FOX

Matthew Vaughn progetta Kingsman 3: cosa dobbiamo aspettarci?

di -

Il sequel è ancora da confermare ufficialmente, ma Matthew Vaughn è già al lavoro su Kingsman 3. Tra imprevedibili villain e possibili spin-off, ecco cosa possiamo aspettarci dal franchise.

Eggsy e Galahd in Kingsman: Il Cerchio d'Oro

211 condivisioni 0 commenti

Condividi

Matthew Vaughn ci aveva avvertito fin dall'inizio: la saga di Kingsman ha molto da raccontare al cinema.

Le spie letali britanniche a cui prestano il volto Taron Egerton e Colin Firth sono già riuscite a far tornare il regista al lavoro per un sequel; e, a pochi mesi dall'arrivo de Il Cerchio d'Oro nei cinema, ecco che l'ipotesi di un terzo capitolo inizia a farsi più concreta. 

In un'intervista per l'edizione Home Video di Kingsman 2 già disponibile negli USA, il supervisore degli effetti speciali Angus Bickerton ha detto di aver avuto "una brevissima" discussione con Vaughn riguardo al prossimo sequel. Arriva così la conferma che il regista ha iniziato a stilare piani più elaborati sul futuro del franchise.

Che Vaughn avesse in mente una trilogia (e non solo!) di Kingsman ce l'aveva anticipato lui stesso lo scorso settembre:

Credo ci sia una storia nella mia testa che si concluderà con la fine del prossimo film [Kingsman 3, n.d.R.]. E dopo quello, certo, potrebbero esserci film sugli Statesman, o spin-off sui personaggi. L'universo potrebbe continuare con nuovi agenti. O, sapete, Colin [Firth] potrebbe diventare il nuovo Arthur... o potrebbero arrivare nuovi personaggi. Nuove reclute da addestrare. Ci sono molte possibilità, quindi penso sia meglio non fare gli ingordi.

Ma che cosa attende Eggsy e il suo mentore Galahad nel loro futuro cinematografico? Qualche indizio ce lo abbiamo già e, come sempre, i rumor e le ipotesi non mancano.

Kingsman 3, spin-off e mosse imprevedibili

Al termine di Kingsman: Il Cerchio d'Oro, sono cambiate molte cose per l'organizzazione, che ora ha riallacciato i rapporti con la sua controparte statunitense. Gli Statesman hanno aiutato Eggsy e Merlino dopo la distruzione del quartier generale dei Kingsman. Grazie a loro i "sarti britannici" sono entrati anche nel mercato degli alcolici, da cui traggono proventi per le loro delicate missioni.

Ma se i Kingsman si sono, in un certo senso, "americanizzati", anche un pezzo degli Statesman ha subito lo stesso processo. L'agente Tequila, infatti, sembra aver messo da parte il suo cappello da cowboy in favore di un completo che potrebbe indicare il suo trasferimento permanente nel vecchio continente.

L'agente Tequila (Channing Tatum) e Ginger (Halle Berry) in Kingsman 2

In ogni caso, il personaggio di Channing Tatum rimane uno dei candidati più probabili per i potenziali spin-off ipotizzati da Vaughn. Un altro è quello di Ginger, interpretato da Halle Berry, che secondo alcuni potrebbe diventare protagonista di un capitolo al femminile, magari ambientato negli USA.

La domanda a questo punto non pare essere se gli Statesman avranno una parte in Kingsman 3, ma quanto importante sarà il loro ruolo nel franchise. "Non troppo", spera Taron Egerton, visto che il suo Eggsy si sentirebbe messo da parte:

Ci sono molti personaggi adesso, e li amo tutti, ma mi si spezzerebbe il cuore se non fossi io a salvare il mondo nel terzo film. Credo di essermelo guadagnato! [...] Credo che tutti dovrebbero essere inclusi [nel sequel]. Ma penso che Eggsy... beh, sto facendo un po' il narcisista. Credo che tutti questi attori di serie A mi stiano minacciando!

Le versioni Home Video per l'Italia di Kingsman: Il Cerchio d'Oro
In Italia Kingsman: Il Cerchio d'Oro sarà disponibile in Home Video dal 17 gennaio 2018

Forse, per non "fare torto" ad Eggsy sarebbe più logico (e semplice) riprendere la storia dove si era interrotta, con Tequila che aiuta i Kingsman a ricostruire l'organizzazione decimata durante gli eventi de Il Cerchio d'Oro.

D'altro canto, come ha ricordato Taron Egerton in un'intervista a The Hollywood Reporter, la saga di Kingsman è fatta di ingordigia, esagerazioni, e colpi di scena:

Conosco la storia di [Kingsman 3]. L'idea è che il terzo capitolo vi stupirà, superando completamente le vostre aspettative. Ma che diavolo posso dire in merito? Non molto.

Questo "non molto" include qualcosa anche sul prossimo, pazzesco antagonista della saga.

The Rock, nuovo villain memorabile?

Dopo l'eccentrico genio tecnologico Valentine (Samuel L. Jackson) e la spietata signora della droga Poppy (Julianne Moore), la prossima minaccia per il mondo dovrebbe prendere la forma di The Rock. Questo, almeno, è il suggerimento di Taron Egerton.

Nella già citata intervista THR, l'interprete di Eggsy ha confermato che la storia di Kingsman 3 ha già preso una forma abbastanza definita. Tanto da dichiarare:

So chi è [il villain di Kingsman 3, n.d.R.] e non somiglia per nulla a questo attore, ma io adoro Dwayne Johnson. Penso che sia una buona scelta per la parte, ma il ruolo da antagonista che Matthew [Vaughn] mi ha descritto non è Dwayne Johnson.

Eggsy si sistema la cravatta in Kingsman

Sarà veramente The Rock a tentare il dominio globale nel prossimo Kingsman?

A noi non resta che rimanere in attesa di nuovi aggiornamenti da parte di 20th Century Fox sul futuro del franchise, inclusa la lista di celebrità che accetteranno di comparire nel prossimo film. Dopo il ruolo di primo piano di Elton John in Kingsman 2, ormai sappiamo che da Vaughan e dal suo team possiamo aspettarci veramente di tutto.

Voi cosa ne pensate: quale follie vi piacerebbe vedere nel terzo capitolo della saga?

Via CBR - ScreenRant

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.