FOX

Da Titanic a Die Hard, i 25 nuovi film inseriti nel National Film Registry

di -

Da Titanic a Die Hard passando per Superman del 1978, la Biblioteca del Congresso statunitense ha inserito nuovi 25 film nel National Film Registry per la loro importanza storica, culturale e/o estetica.

Collage dei film inseriti nel National Film Registry

16 condivisioni 1 commento 0 stelle

Share

La Biblioteca del Congresso (ovvero la Biblioteca Nazionale degli Stati Uniti d'America) ha annunciato i 25 film scelti quest'anno per entrare a far parte del National Film Registry (NFR) per la loro importanza culturale, storica e/o estetica.

I film aggiunti al National Film Registry di quest'anno includono grandi successi di Hollywood, documentari, film muti, film d'animazione, cortometraggi e film indipendenti, portando il numero di quelli inseriti a 725.

La bibliotecaria del Congresso Carla Hayden ha dichiarato in un comunicato:

La selezione di un film per il National Film Registry riconosce la sua importanza per il cinema americano e per il patrimonio culturale e storico della nazione. La nostra storia d'amore con i film è una testimonianza del loro potere duraturo di illuminare, ispirare e informare noi come individui e una nazione nel suo complesso. Essere incaricati di selezionare solo 25 film ogni anno è scoraggiante perché ci sono tanti grandi film che meriterebbero questo onore.

L'elenco dei 25 fim inseriti nel 2017 nel National Film Registry

L'asso nella Manica (1951)

La pellicola, diretta da Billy Wilder, vede Kirk Douglas nei panni di un reporter di New York, un tempo famoso ed ora sulla via del declino, tra donne ed alcool, in cerca di riscatto nella piccola Albuquerque, dove vorrebbe scrivere un articolo capace di riportarlo ai vertici del giornalismo.

L'Uomo dei Sogni (1989)

Un giorno, un agricoltore dello Iowa interpretato da Kevin Costner sente una voce che gli dice di trasformare un piccolo angolo della sua terra in un campo da baseball: "Se lo costruisci, lui tornerà". A tornare, prima di "lui" sono però i Black Sox (squadra di baseball) del 1919 guidati dal leggendario Shoeless Joe Jackson. Anche se apparentemente sembra essere solo un grande passatempo americano, il baseball in questo film diventa la metafora per questioni decisamente più profonde. Leonard Maltin, famoso critico cinematografico statunitense, ha celebrato L'Uomo dei Sogni come "una storia di redenzione e fede, nella tradizione delle migliori storie hollywoodiane con momenti di pura magia".

Titanic (1997)

In questo colossal che ha vinto 11 premi Oscar, James Cameron ha raccontato la storia del grande disastro marittimo del Titanic, che fa da sfondo alla storia d'amore dei protagonisti del film, Jack e Rose, interpretati da un giovane Leonardo DiCaprio e Kate Winslet. Costato 200 milioni di dollari (facendo prevedere all'epoca disastri al botteghino a causa dell'ingente budget di produzione da recuperare) Titanic è diventato uno dei film di maggior successo di tutti i tempi con oltre 2 miliardi di dollari incassati al box-office mondiale e capace di riscuotere grossi consensi di pubblico anche a 20 anni dalla sua uscita.

Superman (1978)

Il 1978 non rappresenta di certo il primo anno in cui Superman è approdato sul grande schermo. Già Kirk Alyn aveva portato l'iconico Superman in due serial cinematografici del 1948 e del 1950, mentre George Reeves è apparso in entrambe le versioni teatrali e televisive degli anni '50. Tuttavia, per molti, Christopher Reeve rimane l'unico e definitivo Superman. Diretto da Richard Donner, Superman del 1978 rappresenta una storia di "origini", raccontando il viaggio dell'Uomo d'Acciaio verso la Terra da bambino, il suo trasferimento da Smallville a Metropolis e la sua trasformazione in un vero e proprio eroe.

Die Hard (1988)

In quello che ha dato il via ad una saga cinematografica poliziesca e d'azione di successo, Die Hard (in Italia Trappola di Cristallo) vede Bruce Willis (che presto tornerà nel sequel di Unbreakable - Il Predestinato) interpretare un poliziotto di New York che si confronta, da solo, contro una squadra di terroristi all'interno di un grattacielo di uffici high-tech di Los Angeles. Alan Rickman, nelle vesti dello spregiudicato terrorista ed eccezionale ladro Hans Gruber, è il memorabile nemico di Willis. 

Questi gli altri 20 film inseriti nel National Film Registry da parte della Biblioteca del Congresso:

  • Boulevard Nights (1979)
  • Dumbo (1941)
  • 4 Little Girls (1997)
  • Fuentes Family Home Movies Collection (1920-1930)
  • Barriera Invisibile (1947)
  • I Goonies (1985)
  • Indovina chi Viene a Cena? (1967)
  • L'uomo che Prende gli Schiaffi (1924)
  • Interior New York Subway, 14th Street to 42nd Street (1905)
  • La Bamba (1987)
  • Avventurieri dell'Aria (1939)
  • Memento (2000)
  • Lives of Performers (1972)
  • L'Affondamento del Lusitania (1918)
  • Spartacus (1960)
  • TheloniousMonk: Straight, No Chaser (1988)
  • Time and Dreams (1976)
  • To Sleep with Anger (1990)
  • Wanda (1971)
  • With the Abraham Lincoln Brigade in Spain (1937-1938)

Via: Entertainment Weekly

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.