Un bimbo di 9 anni rinuncia alla sua Xbox per aiutare i senzatetto: Microsoft lo premia

di -

Una bella (e reale) favola di Natale.

Mikah Frye con la sua nuova Xbox One

112 condivisioni 12 commenti

Condividi

A Natale siamo tutti più buoni.

Quella che per molti è ormai etichettabile come la più ipocrita delle ''frasi fatte'', per un giovanissimo appassionato di videogiochi è stata una scelta. Di quelle spontanee e sincere, di quelle ''banalmente'' bellissime.

Mikah Frye, di appena 9 anni, ha infatti rinunciato alla sua Xbox One per aiutare i senzatetto. Il bambino ha scelto di non accettare il costoso regalo di Natale da parte dei genitori e della nonna materna per poter regalare un po' di gioia e calore a persone meno fortunate di lui, indirizzando quei soldi all'acquisto di 60 coperte da donare ai rifugiati di Cleveland, negli Stati Uniti.

Mikah Frye e le coperte per i senzatettoFox8
La generosità di Mikah Frye

Una scelta, quella di Mikah, che trova origine nel suo stesso vissuto. Tre anni fa la sua famiglia rimase senza casa, costretta a vivere in un rifugio per ripararsi dalla gelida morsa dell'inverno, aspettando tempi più felici. Ora che la situazione per lui è andata a migliorare, il piccolo gamer ha quindi voluto aiutare chi sta attraversando le stesse difficoltà che avevano quasi messo in ginocchio la sua famiglia. 

Il gesto non è comunque passato inosservato.

Dopo che la notizia è andata in onda sul notiziario locale di Fox8, Microsoft stessa ha ben pensato di contattare i Frye, invitandoli a visitare il Microsoft Store più vicino alla loro abitazione. È qui che Mikah ha trovato ad attenderlo - a sorpresa - una Xbox One nuova di zecca, offerta dal colosso di Redmond a questo piccolo, grande eroe natalizio.

Quando hanno telefonato per dirmelo ho iniziato subito a piangere e non potevo crederci. 

Ha raccontato la nonna, Terry Brant: 

Lui sa com'è non avere una coperta per la notte e doverla restituire, quindi la prima cosa che voleva fare era dare una coperta che le persone in difficoltà potessero tenere con loro.

Una perfetta favola di Natale. Non trovate anche voi?

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.