FOX

I baffi invisibili di Superman nei primi 3 minuti di Justice League [VIDEO]

di -

La rimozione digitale dei baffi di Henry Cavill è disastrosa a giudicare dai primi minuti del film co-diretto da Zack Snyder e Joss Whedon.

Henry Cavill in Batman v Superman Warner Bros.

98 condivisioni 28 commenti 5 stelle

Share

"Un uomo bianco con i baffi di circa 1 metro e 85". È la descrizione della testimone. "Ha dei baffi spaventosi", la replica del tenente Frank Drebin. Direbbe lo stesso, il buon Leslie Nielsen del sequel di Una Pallottola Spuntata, osservando la CGI adoperata per rimuovere digitalmente i baffi di Superman nel deludente Justice League?

Senza dubbio rimarrebbe a fissare con la sua tipica aria interrogativa - occhi "pallati" che osservano un punto non meglio precisato dello schermo - l'effetto finale della rasatura artificiale che non rende certo giustizia al fascino di Henry Cavill. Senza girarci troppo intorno: è orribile. Quasi quanto i calzini che ci verranno regalati a Natale.

Potete fare anche voi la "Drebin face" subito dopo aver osservato la clip di Justice League che accompagna l'uscita in Blu-ray del film in alcuni mercati esteri.

Sembra proprio che Justice League verrà ricordato come il film del Superman coi baffi. Dopo il deludente andamento al box-office e le reazioni contrastanti di critica e pubblico (più negative che altro), ecco l'ennesima delusione da un film dalla produzione senza dubbio travagliata.

Prima il forfait di Zack Snyder per il terribile lutto familiare che l'ha colpito. Poi la decisione presa dal subentrante Joss Whedon di effettuare alcune riprese aggiuntive del film, costringendo gli attori a tornare sul set. Sfortuna vuole che Cavill fosse già impegnato in Mission: Impossible 6 al fianco di Tom Cruise. Non tanto per l'agenda piena, quanto per il personaggio dello spy movie provvisto di baffi. Risultato: un supereroe sul set col look alla Frank Zappa.

"Tranquilli, risolviamo noi il problema", devono aver pensato i Mr. Wolf della computer grafica. Peccato che il risultato si sia rivelato quantomeno grossolano, con il labbro superiore dell'attore completamente sfalsato.

Henry Cavill con i baffi rimossi digitalmente HDThe Daily Dot

Nella clip del crossover targato Warner Bros. sono visibili i primi tre minuti del film che mostrano un video in cui Superman - ancora vivo in questo frangente - parla con alcuni bambini subito dopo un salvataggio.

La rimozione dei baffi dell'attore stravolge i tratti di Cavill/Kent/Superman. Somiglia più al figlio di Marlon Brando ne Il padrino che al kryptoniano che tutti conosciamo.

E dire che di personaggi baffuti è pieno il cinema: lo Charlot di Chaplin, il Poirot di Assassinio sull'Orient Express, il galeotto fuori di testa di Bronson. C'è chi i baffi li perde senza la computer grafica - Totò in Miseria & Nobiltà - e chi li utilizza per un travestimento (Ben Stiller in Starsky & Hutch). 

Nessuno è più comico, però, di un Superman coi baffi. Anzi sì. Superman coi baffi rimossi da una CGI imbarazzante.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.