FOX

Lo straordinario viaggio evolutivo di Lucy nella graphic novel di Tanino Liberatore

di -

Lo sceneggiatore Patrick Norbert e l'illustratore Tanino Liberatore hanno raccontato la storia del più antico antenato diretto della specie umana: l'Australopithecus afarensis, ovvero Lucy.

La cover di Lucy realizzata da Tanino Liberatore

23 condivisioni 0 commenti

Condividi

A 10 anni dalla pubblicazione dell’edizione francese, arriva finalmente anche in Italia Lucy. La speranza, la graphic novel sceneggiata da Patrick Norbert e illustrata dal grande Tanino Liberatore, pubblicata da Comicon Edizioni.

Supportati dalla consulenza di Yves Coppens - paleontologo e paleoantropologo francese, famoso per essere stato uno dei tre condirettori del gruppo di esploratori che scoprirono lo scheletro di Lucy - i due autori hanno lavorato appassionatamente per anni alla storia dell’ominide femmina che ha cambiato la storia dell’evoluzione.

La spedizione ebbe luogo il 24 novembre 1974, in una località chiamata Hadar, in Etiopia. In questi luoghi il paleontologo Donald Johanson scoprì lo scheletro di Lucy, una specie estinta, che ben presto venne definita Australopithecus afarensis.

A questa specie facevano parte degli ominidi simili a scimmie antropomorfe che avevano però insolite caratteristiche dentarie e, soprattutto, erano bipedi.

Il ritratto dell'ominide Adam

Il fossile di Lucy (il nome è un omaggio alla canzone dei Beatles Lucy in the sky with diamonds) è stato uno dei ritrovamenti più importanti della Storia, quella che si è rivelata una delle fonti di informazioni più ricche, che ha aiutato gli studiosi a capire e delineare i primi stadi dell’evoluzione umana.

Ai tempi della scoperta, Lucy venne definita come il più antico antenato diretto della specie umana. Incredibile, vero?

Bene, il libro di Norbert e Liberatore ci trasporta a 3,7 milioni di anni fa, nella Valle di Afar in Etiopia, nel cuore dell’Africa, alla scoperta di questo fantastico esemplare.

Nelle prime pagine, una femmina di Australopithecus afarensis inizia il viaggio più importante dell’umanità, quello verso l’evoluzione della specie.

Il gruppo di Lucy e il temporale

All'inizio del racconto Lucy, questo il nome dell'ominide, resta da sola, abbandonata dal suo gruppo che, spaventato da un violento temporale, è fuggito via.

Lucy sta per partorire, e dopo aver scorto un altro gruppo di ominidi nella savana, dà alla luce il suo piccolo. Poco dopo Lucy si accorge che un esemplare maschio - Adam - del gruppo che aveva osservato, la sta seguendo.

Lucy affronta i pericoli di cui è piena la savana mentre Adam, da lontano, veglia su di lei e la aiuta contro gli attacchi violenti delle bestie pronte a banchettare con il suo piccolo. Con Adam instaura un contatto, una relazione che supera la bestialità e raggiunge l’umanità.

Ritrovato il clan di appartenenza, Lucy si sente però staccata dal gruppo, non sente più niente in comune con quelle creature, preferisce così restare con Adam.

Tanino Liberatore realizza la graphic novel Lucy

La graphic novel è priva di dialoghi, il lettore segue il racconto grazie a un narratore esterno che descrive gli eventi. Le immagini create da Liberatore (qui alla sua prima esperienza con le tecniche digitali) sono dinamiche e traboccano di realismo.

Belli i ritratti degli ominidi, coinvolgenti le lotte feroci tra bestie, teneri i momenti intimi e di gioco tra Lucy e il suo piccolo.

La vita è lì, più forte di tutto, e il torrente dei giorni può riprendere la sua corsa, i colori del cielo, il respiro tiepido della terra, la grande acqua blu, i rumori della palude coperta di bruma all’alba, la lotta per gli altri, per la vita… per Lucy.

Presentato allo scorso Lucca Comics and Games, il volume è arricchito da ricerche, schizzi e studi preparatori realizzati alla genesi del progetto.

In appendice anche le testimonianze scientifiche di due studiosi italiani: Giorgio Manzi, professore di Antropologia alla Sapienza Università di Roma e Damiano Marchi, professore di Antropologia all’Università di Pisa.

La storia di Lucy è la nostra storia, affascinante e piena di vita, che va conosciuta e raccontata.

Lucy. La speranza (112 pagine, cartonato) è disponibile sullo shop online di Comicon e in libreria al prezzo di 22 euro.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.