X-Men: Dark Phoenix rivoluzionerà i cinecomic secondo Sophie Turner

di -

Sophie Turner sarà la protagonista assoluta di X-Men: Dark Phoenix, l'attesissima pellicola di Simon Kinberg dedicata ai mutanti Marvel. Secondo la diva di Game of Thrones il film cambierà per sempre i cinecomic.

L'incredibile potere di Sophie Turner protagonista di X-Men: Dark Phoenix

20 condivisioni 10 commenti 4 stelle

Share

Non ci sarà solo Black Panther sul numero speciale di Empire che uscirà negli States a febbraio. Il cinecomic diretto da Ryan Coogler sarà costretto a dividere lo spazio sulle pagine del popolare magazine americano con un'altra attesissima pellicola dedicata ai supereroi Marvel.

Stiamo parlando di X-Men: Dark Phoenix, il film del regista Simon Kinberg che vedrà Sophie Turner tornare a indossare gli infuocati panni di Jean Grey, una delle mutanti più forti e amate della "Casa delle Idee".

Grazie all'eccezionale team-up dei ragazzi del sito X-MenFilms e di quelli di Epicstream, siamo riusciti a dare un'occhiata alla prima parte dell'intervista che la star di Game of Thrones ha rilasciato ad Empire. E, a quanto sembra, il peso di un personaggio che è diventato una vera e propria leggenda del fumetto moderno, è stato quasi insostenibile per le sue giovani spalle.

Continuavo a ripetere a Simon 'Oh bene, anche questa grande scena profondamente emotiva è fatta. Ora me ne restano da girare solo altre sette'. È stata davvero una sfida.

Anche calarsi completamente nel ruolo della supereroina non è stato affatto semplice per Sophie che ha dovuto approcciarsi alla parte cercando di approfondire le sue conoscenze in ambito psichiatrico.

Non appena ho ricevuto lo script di Dark Phoenix, ho subito capito che non si sarebbe trattato del solito cinecomic ma che avremmo raccontato anche una storia molto personale. Ho dovuto fare molte ricerche sui disordini mentali della personalità perché sono una parte importante della vicenda. Questo film parla della lotta tra la luce e l'oscurità che sono dentro Jean, di due personalità diverse che combattono per prendere possesso dello stesso corpo.

E secondo Sophie Turner il risultato ottenuto da X-Men: Dark Phoenix sarà davvero sconvolgente e cambierà per sempre il mondo dei cinecomic.

Volevamo creare un nuovo genere di film di supereroi. Dark Phoenix sarà completamente diverso da qualsiasi pellicola sui mutanti realizzata finora e rivoluzionerà per sempre i cinecomic.

Jean Grey a confronto: sul grande schermo e su cartaHDMarvel Comics

A questo punto le aspettative sul nuovo film di Simon Kinberg non possono che alzarsi vertiginosamente. Il regista sarà all'altezza del compito? La diva classe '96 non ha neanche il minimo dubbio.

Simon è stato il cervello dietro gli X-Men per anni. È stato davvero emozionante vedere quello che sembra essere uno di noi prendere in mano il franchise e dirigerlo a modo suo. È appassionato e collaborativo. È uno dei migliori registi con cui abbia mai lavorato.

Ormai è certo: queste parole renderanno ancora più insostenibile l'attesa che ci separa dal 2 novembre 2018, data della release americana di X-Men: Dark Phoenix.

Sophie Turner e Simon Kinberg

L'immancabile pensiero di Sophie Turner a sua "sorella" Maisie Williams

Come sapranno sia i fan degli X-Men che quelli di Game of Thrones, di recente anche Maisie Williams è entrata a far parte del variegato universo dei cinecomic. La vedremo presto nei panni di Rahne "Wolfsbane" Sinclair in New Mutants.

Ovviamente Sophie Turner - che ha diviso con lei le gioie e i dolori del karaoke e del set di Game of Thrones - non poteva non salutare l'ingresso di sua "sorella" nel mondo dei supereroi del grande schermo.

Appena ho saputo che Maisie era entrata a far parte del cast di New Mutants ero felicissima. Spero che prima o poi avremo l'opportunità di fare un bel crossover perché non posso non lavorare con lei.

E voi cosa ne dite? X-Men: Dark Phoenix riuscirà davvero a rivoluzionare i cinecomic?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.