FOX

I 10 libri più belli usciti nel 2017

di -

Il 2017 è stato un anno letterario ricco di novità importanti, capaci di guardare alla contemporaneità con uno sguardo nuovo e tutto da scoprire. Ecco i 10 libri più rappresentativi dell'annata.

Mathilda legge un libro

37 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il 2017 è stato un anno di assestamento, dopo di gli inaspettati eventi politici e sociali del 2016. Il mondo sembra cambiato in maniera incontrovertibile e l'anno appena trascorso è stato un periodo di transizione durante cui abbiamo preso le misure e scoperto a poco a poco la nuova realtà globale. Ad allietarci e farci riflettere ci sono state parecchie novità letterarie di tutto rispetto: diventeranno classici del Nuovo millennio? Solo il tempo potrà rispondere a questa domanda. Sicuramente questi 10 titoli ci hanno aiutato a comprendere meglio la nostra realtà presente e a immaginare il nostro futuro. 

In attesa di tuffarci nelle novità letterarie del 2018, ecco i must read dell'anno appena trascorso. 

10- Il libro del mare

Oltre il postmodernismo e la destrutturazione, siamo in un'epoca che frammenta, ibrida e rielabora le solide certezze dei canoni dello scorso secolo letterario. Il libro del mare è la bislacca avventura marina di due uomini alla ricerca di un fantomatico predatore primordiale che abita i mari della Groenlandia. Profuma di sale, brezza marina e delle pagine di Melville e Verne, ma è il romanzo più sorprendente e bizzarro del 2017. 

La copertina italiana di Il libro del MareIperborea
Il libro del mare è stato uno dei successi di pubblico e critica di Iperborea nel 2017

Se come sosteneva Melville acqua e meditazione sono sposate per sempre, Il libro del mare è il matrimonio perfetto tra pagine avventurose e riflessioni esistenziali non banali. 

9- Cuore oscuro

La parola d'ordine quindi è rielaborazione (insieme a ibridazione), ma nel comparto ragazzi l'operazione spesso si mescola a un ritorno alla tradizione di fiabe e favole locali. Naomi Novik ha origini polacche e in Cuore Oscuro ha intessuto le avventure della sua eroina Agnieszka (che non è la più bella né la più brava del reame) delle fiabe che la madre e la nonna le raccontavano da bambina. 

La copertina italiana di Cuore OscuroMondadori
Il titolo di maggior spessore uscito nel 2017 nel comparto young adult

Le suggestioni sono quelle di una tradizione orale antica, ma l'attitudine dell'eroina protagonista - impegnata in una lotta senza esclusione di colpi magici contro il Bosco oscuro che minaccia di inghiottire il suo regno - sono decisamente contemporanee. Una delle migliori letture dedicate al pubblico dei ragazzi, che vanta la vittoria di premi "adulti" come lo Hugo Award e il Locus Award.

8- Resta la polvere 

Globalizzazione significa anche contaminazione e non necessariamente in senso negativo. Lontano dai clamori della carta stampa e delle critica, il miglior libro dedicato al grande e selvaggio continente americano l'ha scritto una tranquilla docente universitaria francese di nome Sandrine Colette. 

La copertina italiana di Resta la polvereedizioni e/o
il miglior romanzo d'atmosfera americana l'ha scritto una francese nel 2017

Diviso tra la pampa sconfinata e la vita selvaggia degli allevatori di bestiame, Resta la Polvere toglie il fiato sia per il suo sconfinato paesaggio naturale sia per la perfidia che si consuma tra i membri di una famiglia ai limiti della sopravvivenza. Nostalgici di Faulkner, non dovete proprio lasciarvelo sfuggire. 

7- Lincoln nel Bardo

Il vincitore del Man Booker Prize è stata una delle letture preferite dell'annata 2017 anche per l'ex presidente Barack Obama. D'altronde il nuovo romanzo di George Saunders racconta il lutto privato di un suo illustre collega, il presidente Lincoln, straziato dalla morte del giovane figlio. 

La copertina italiana di Lincoln nel BardoFeltrinelli
Il dolore ci unisce tutti, persone comuni e presidenti.

La riflessione che Lincoln nel Bardo propone è piuttosto semplice: ciò che accomuna uomini comuni e presidenti degli Stati Uniti è la dimensione straziante del dolore e della perdita. La penna di Saunders ribadisce questo concetto tratteggiando un'atmosfera onirica e potente in un Aldilà in cui le risposte non sono poi così a portata di mano, per i vivi come per i morti. 

6- Le ragazze

Il fenomeno annunciato dell'annata (anticipato da un contratto da capogiro per l'esordiente Emma Cline) si è rivelato un successo editoriale tra i più sfavillanti anche in Italia, dove è stato lanciato da Einaudi. 

La copertina italiana di Le RagazzeEinaudi
Ragazze perdute che ritrovano la propria voce: Emma Cline ha messo a segno l'esordio più redditizio del 2017

Le ragazze protagoniste delle macchinazioni omicide di Charles Manson hanno finalmente diritto di parola. Sono anime perdute e vittime di violenze, ma finalmente in grado di mostrare il proprio turbolento mondo interiore adolescenziale. Vi avevamo già presentato questo successo annunciato a tempo debito, nella recensione dedicata

5- Propulsioni d'improbabilità

I confini di genere lettario si vanno sempre più sfumando: la literary fiction di grido inserisce elementi fantastici e fantascientifici mentre la fantascienza e il fantasy rivendicano sempre l'etichetta di letteratura con la l maiuscola. 

La copertina italiana di Propulsioni d'improbabilitàZona 42
L'antologia di racconti inediti più coraggiosa del 2017

Antologie coraggiose e splendidamente rifinite come quella proposta da Zona42 forse non se ne vedevano dai tempi di Fruttero e Lucentini nel comparto fantascientifico italiano. Oltre che a radunare i grandi nomi della science fiction italiana contemporanea (in primi i loro paladini Vietti e Viscusi), Zona 42 ha coinvolto nel suo gioco fantascientifico anche autori che mai si erano cimentati nel genere, con risultati davvero memorabili. 

4- Le ragazze elettriche

Con buona pace di Emma Cline, le ragazze più memorabili del 2017 sono quelle di Naomi Alderman, che zitta zitta è riuscita a vincere il Bailey's Prize con quello che è a tutti gli effetti un romanzo fantascientifico, benedetto dalla fata madrina Margaret Atwood

 La copertina italiana di Ragazze elettricheNottetempo
Il romanzo più elettrizzante e girl power del 2017

Alderman ci suggerisce che forse è arrivato il tempo che le ragazze siano proattivamente protagoniste delle loro vite e delle loro scosse: come darle torto, quando i risultati sono tanto elettrizzanti?

3- La ferrovia sotterranea

Barack Obama lo aveva consigliato in tempi non sospetti e anche questa volta ci aveva visto giusto: SUR ha appena annunciato che il libro di Colson Whitehead è stato il più venduto del 2017 e ha trascinato la casa editrice a nuovi record di vendite. Difficile che passasse inosservato, avendo vinto in un solo anno il Pulitzer, il National Book Award e l’Arthur C. Clarke Award.

La copertina italiana di La ferrovia sotterraneaSUR
La ferrovia sotterranea è il libro più rappresentativo per capire il razzismo americano e mondiale nel 2017

La ferrovia sotterranea è l'equivalente di Get Out in campo letterario: una storia palpitante e francamente necessaria per capire cosa significhi vivere oggi negli Stati Uniti quando la tua pelle non è bianca. 

2- Le otto montagne

Per una volta il premio Strega ha fatto la scelta più scontata forse, ma la più saggia. Paolo Cognetti si è portato a casa la celebre bottiglia di Strega, che conferma il suo romanzo come il più incisivo, letto e amato nel panorama letterario italiano del 2017.

La copertina di Le otto montagneEinaudi
Tradotto in decine di nazioni, Le otto montagne si sta trasformando in un successo internazionale

Le otto montagne racconta la montagna, l'amicizia e la vita con la stessa ruvida schiettezza necessaria per vivere - da forestiero o da irriducibile montanaro - sulle vette del mondo. Personale e sentito, Le otto montagne è un'esperienza intensa e profondo per il lettore, a qualsiasi altitudine.

1- Exit West 

Una delle parole chiave del 2017 è stata immigrazione; reale emergenza, paura percepita, cambiamento globale, causa di un risorgere dei nazionalismi europei. Il romanzo di Mohsin Hamid è sicuramente quello che colpito di più l'immaginario dei lettori perché è davvero visionario nel guardare nel futuro di questo processo di mescolanza di persone, nazioni e storie personali. 

La copertina italiana di Exit WestEinaudi
Quello di Einaudi è probabilmente il libro dell'anno a livello internazionale

Oltre la paura, gli allarmismi e confini nazionali sempre più evanescenti, Exit West non fornisce risposte né facili, né apocalittiche e neppure perentorie. Forse proprio per questo - e per la sua capacità di raccontare la dimensione microscopica degli affetti umani e macroscopica dei grandi cambiamenti globali - ha regalato ai suoi lettori la consapevolezza e la serenità di cui avevano disperatamente bisogno. Il mondo immaginato da Hamid è certamente differente da quello attuale, eppure familiare e abitato dalla speranza. 

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.