Blade Runner: Ridley Scott vuole girare un terzo film

di -

Intervistato da Digital Spy in occasione dell'uscita di Tutti i soldi del mondo, il regista ha confessato di avere in mente un sequel di Blade Runner 2049.

Ridley Scott sul set di Blade Runner assieme a Harrison Ford

24 condivisioni 0 commenti

Condividi

Non c'è due senza tre. Dipende però dagli studios. L'andamento ben al di sotto delle aspettative di Blade Runner 2049 al box-office potrebbe aver posto la parola "Fine" su quella che sarebbe divenuta senza ombra di dubbio una delle saghe sci-fi più amate di sempre.

A riaccendere l'entusiasmo - a questo punto appannaggio quasi esclusivo della critica, visto che il pubblico ha quasi disertato la sala - ci ha pensato però Ridley Scott, regista del primo film datato 1982 (il sequel, uscito 35 anni dopo, è stato invece diretto da Denis Villeneuve).

Intercettato da Digital Spy durante il tour promozionale di Tutti i soldi del mondo, il cineasta britannico ha confessato di essere pronto a girare un terzo capitolo di Blade Runner:

Spero di poterlo fare. Credo ci sia un'altra storia da raccontare. Ho un'idea che attende solo di essere sviluppata. Quindi c'è sicuramente un altro film da girare.

Scott, prima di girare Blade Runner 3, dovrà però vincere le perplessità dei finanziatori, dal momento che il sequel di Villeneuve ha registrato incassi piuttosto magri al botteghino (a livello internazionale, in realtà, il film è andato bene ma gli incassi USA sono stati piuttosto deboli).

Il primo capitolo si è conquistato negli anni lo status di cult fantascientifico. Blade Runner 2049, sebbene inferiore al predecessore, ha sviluppato in modo coraggioso una propria storyline senza il bisogno di tramutarsi in una facile operazione nostalgia sulla falsariga di quanto fatto da Il Risveglio della Forza con l'universo Star Wars.

La pellicola diretta da Denis Villeneuve, inoltre, si è avvalsa del prezioso lavoro sulla fotografia di Roger Deakins (in odore di Oscar) e ha fatto registrare la migliore interpretazione di sempre dell'ex wrestler Dave Bautista.

Basterà tutto ciò a convincere i produttori a realizzare un terzo film?

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.