Metal Gear Survive, un lungo video gameplay per il capitolo post-Kojima

di -

Il controverso Metal Gear Survive torna a mostrarsi in video. Il nuovo gameplay è dedicato alla modalità per singolo giocatore del titolo, in uscita il prossimo 22 febbraio su PlayStation 4, Xbox One e PC.

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Se credevate che il divorzio tra Hideo Kojima e Konami avrebbe segnato la definitiva morte della saga di Metal Gear, vi sbagliavate di grosso.

La compagnia giapponese ha infatti in serbo un nuovo capitolo del più celebre videogame di spionaggio della storia, in uscita il 22 febbraio di quest'anno su PC, PlayStation 4 e Xbox One. 

Metal Gear Survive in uscita il 22 febbraio 2018

Un capitolo a dire il vero assai atipico. Metal Gear Survive - questo il nome - si propone come uno spin-off coraggioso e a tratti ''indisponente'', che vede lo stesso terreno che ha già ospitato le avventure di Solid Snake e Big Boss invaso da un'orda di non-morti. 

Gli stessi che entrano in azione nel lungo video di gameplay pubblicato dal sito americano IGN, visibile in testata di questo stesso articolo.

Il filmato è dedicato alla modalità per giocatore singolo del titolo, la cui esistenza è stata svelata da Konami solo il mese scorso con un trailer carico di sparatorie, attacchi in mischia e intense sequenze action più in generale.

Sì perché, colonna portante di Metal Gear Survive sarà il gioco di squadra online. I giocatori potranno quindi unirsi a un massimo di altri tre compagni reali per esplorare il mondo di gioco e completare le missioni.

L'universo parallelo di Metal Gear Survive

Sviluppato dallo stesso team che ha già lavorato a Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, Survive è ambientato in un universo parallelo e si svolge tra gli eventi di Metal Gear Solid V: Ground Zeroes e quelli dello stesso The Phantom Pain.

Dopo l'evacuazione di Big Boss e Kazuhira Miller dalla Mother Base assediata, un Ponte di Einstein-Rosen si apre nel cielo e risucchia al suo interno i resti della base e i restanti soldati dei Militaires Sans Frontières. I soldati vengono trasportati in una realtà alternativa con i resti della Mother Base in un mondo pieno di esseri simili a zombie alimentati da uno strano cristallo, conosciuti come "creature".

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.