FOX

Il sequel di Bright è ufficiale (senza Max Landis)

di -

Il sequel del film fantasy-poliziesco su umani, elfi e orchi è ufficiale. Ecco tutto quello che sappiamo sul progetto, che è stato anticipato da un video divertente.

320 condivisioni 0 commenti

Condividi

Rilasciato il 22 dicembre sulla piattaforma Netflix, Bright è stato diretto da David Ayer, regista di Suicide Squad, e ha schierato in una storia fantasy e oscura Will Smith (che aveva già lavorato con lui nel cinecomic corale DC), Joel Edgerton e Noomi Rapace. Caratterizzato da un budget insolitamente alto per essere una produzione Netflix (90 milioni di dollari), Bright avrà ufficialmente un seguito: a comunicarlo è stata la stessa piattaforma con una divertente clip.

Nel breve video vediamo una serie di potenziali orchi mentre si sottopongono al provino per il film. La clip è apparsa sul profilo Twitter di Netflix corredata da un inequivocabile messaggio: "ll casting degli orchi per il sequel di @BrightNetflix è terminato. Ah, già: Bright avrà un sequel".

Il successo di pubblico, che ha registrato 11 milioni di spettatori (solo in USA e nei primi 3 giorni in cui era disponibile) ha convinto i produttori a girare un secondo capitolo sull'incontro-scontro tra umani e orchi in una Los Angeles oscura e pericolosa.

A differenza del primo film, il sequel non sarà scritto da Max Landis, come rivela Slash Film, ma sarà lo stesso Ayer a occuparsi della sceneggiatura oltre che della regia. Probabilmente Landis è stato estromesso dalla troupe a causa delle accuse di molestie. Lo sceneggiatore (figlio del regista John Landis) è stato attaccato su Twitter da alcuni commenti che svelavano presunti abusi insabbiati dall'influenza di suo padre a Hollywood.

Una scena di BrightHDNetflix
I due poliziotti di Bright

Come riporta Deadline, il sequel farà ritrovare sia Smith che Edgerton, già protagonisti del primo film. Per chi non avesse ancora visto Bright, il fantasy è ambientato in una realtà alternativa dove gli umani convivono con orchi, fate ed elfi. Per provare ad arrivare all'accettazione collettiva degli orchi (per la maggior parte criminali ai margini della società), la polizia di Los Angeles decide di affiancare il poliziotto-orco Nick Jakoby a un veterano prossimo alla pensione e con problemi economici, Daryl Ward. Ben presto, prima ancora di superare la diffidenza iniziale, i due si troveranno coinvolti fianco e fianco in una battaglia che non avrebbero mai immaginato di affrontare.

La trama del sequel non è stata ancora svelata ma probabilmente il film arriverà alla fine del 2018. Che ne pensate? Siete curiosi di scoprire il seguito di Bright?

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.