FOX

La tavola Ouija di Stranger Things, per evocare le creature del Sottosopra

di -

Una tavola Ouija per evocare le creature del Sottopra? Esiste e potete acquistarla per poche decine di euro, tuffandovi così nel magico mondo di Stranger Things...

Stranger Things, Joyce comunica con Will

41 condivisioni 11 commenti

Condividi

Cosa fareste se vi fosse data la possibilità di parlare con le creature del Sottosopra?

Per chi non lo sapesse, il Sottosopra è la dimensione alternativa in cui è rimasto intrappolato Will, uno dei piccoli protagonisti di Stranger Things, nel corso della prima stagione dell'acclamata serie TV di Netflix.

Ebbene, parlare con Will o con le creature che animano questa strana, quanto spaventosa dimensione, potrebbe essere davvero molto semplice. Se avete la giusta dose di coraggio, infatti, per poco più di 20 euro potrete acquistare una tavola Ouija ispirata proprio a Stranger Things.

Le lettere della tavola corrispondono alle luci dell'alfabeto a parete improvvisato da Joyce (la mamma di Will interpretata nella serie TV da Wynona Rider) per comunicare con suo figlio intrappolato nella pericolosa dimensione alternativa popolata di strane ed inquietanti creature mostruose.

Stranger Things, tavola Oujia
La tavola Ouija di Stranger Things

Potrete usare la bacheca per fare domande su Undici, Dustin, Will, Mike o Lucas. Forse anche lo spirito di Barb sta ascoltando le vostre richieste e chissà che qualcuno non possa davvero rispondere...

Non vi resta che acquistarlo e provare!

Ad ogni modo, diversi sono i giochi e gli oggetti dedicati a Stranger Things messi in commercio e di sicuro molto appetibili per i fan della serie TV. Basta pensare alle carte da gioco che si ispirano agli Eggo, i famosi waffle di cui è ghiottissima Undici, oppure al Monopoly. 

Il Monopoly dedicato a Stranger Things

Il monopoly di Stranger Things
Il Monopoly ispirato a Stranger Things

Anche in questo caso il gioco è ispirato in toto a Stranger Things, con i giocatori che dovranno partire dalla scomparsa di Will e cercarlo in tutta la misteriosa cittadina di Hawkins, nell'Indiana. 

Potreste, inoltre, decidere di dare accogliere i vostri ospiti grazie ad uno zerbino (in fibra di cocco e supporto in gomma) a tema Stranger Things, che dà il benvenuto nel mondo del Sottosopra...

zerbino Stranger ThingsHDEtsy
Zerbino a tema Stranger Things

Sharing Things, l'omaggio di Sesame Street a Stranger Things

Un altro piccolo omaggio alla celebrità di Stranger Things è stato reso da Sesame Street (programma televisivo statunitense educativo per bambini) grazie a Sharing Things, una sorta di corto-parodia della serie TV. In questa parodia di Stranger Things, il Cookiegorgon ha mangiato tutto nello Snackside Down ed è ancora affamato! Imparerà come condividere il cibo o continuerà a devastare i bambini in città mangiando tutte le loro prelibatezze? Guardate il video (appena qui sopra) per scoprirlo!

Che ne dite di questi piccoli giochi e omaggi su Stranger Things? Volete mettervi in contatto con il Sottosopra o vi basterà semplicemente ricordarlo con qualche gioco a tema? A voi la scelta...

Via: Boing Boing

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.