Il mistero della Piramide di Cheope: una nuova stanza con un trono meteoritico

di -

La nuova stanza scoperta nella Piramide di Cheope potrebbe custodire un trono di ferro meteoritico, usato per far salire il faraone "fino alle stelle".

Panoramica della Sfige e della Piramide di Cheope in Egitto

1k condivisioni 68 commenti

Share

A novembre 2017 un team internazionale di scienziati, guidato da Mehdi Tayoubi della Hip Institute di Parigi e Kunihiro Morishima dell'Università di Nagoya, annunciò la scoperta di una nuova "stanza segreta" nella Piramide di Cheope a Giza, in Egitto.

Ora sembra che quella misteriosa cavità all'interno dell'imponente struttura costruita 4500 anni fa dagli egizi, potrebbe contenere un trono di ferro meteoritico.

Panoramica di alcuni membri del team di ricercatori al lavoro nella piramide di Cheope, Giza (Egitto)
Alcuni membri del team di ricercatori a lavoro nella piramide di Cheope, Giza (Egitto)

A sostenere questa nuova scoperta è Giulio Magli, direttore del dipartimento di matematica e professore di archeoastronomia del politecnico di Milano, che ha pubblicato su ArXiv una ricerca in cui sostiene che la camera, essendo collocata in una posizione altamente simbolica sull'asse Nord-Sud, non è stata costruita soltanto per reggere gli interni della piramide.

Per questo motivo, secondo Magli, è possibile che la stanza contenga un trono meteoritico, cioè composto da ferro ad alta percentuale di nichel proveniente da meteoriti ferrosi.

Ecco cosa ha scritto il professore di archeoastronomia su Twitter in merito alla nuova scoperta:

Una ricostruzione del trono in fogli d'oro di Hetepheres, madre di Khufu. Sto proponendo l'idea che il vuoto nella Grande Piramide sia stato costruito per contenere un trono simile, dotato di lastre di ferro (meteoritico).

Intervistato dal Daily Mail, Magli ha dichiarato di essere sicuro della sua scoperta, come già testimoniano le scritture ritrovate e già tradotte all'interno delle piramidi:

Le scritture dicono che il faraone, per raggiungere le stelle del nord, avrebbe dovuto attraversare la 'porta del cielo' seduto su un trono di ferro. La sedia, in sostanza, aveva la funzione di aiutare il faraone nel suo passaggio nell'aldilà.

Primo piano della sezione digitale che mostra la nuova camera della Piramide di Cheope a GizaAfp
Una sezione digitale mostra dove è posizionata la stanza nella Piramide di Cheope

L'archeoastronomo afferma che il trono potrebbe avere la stessa forma di quello della regina Hetepheres, che è stato riassemblato dall'Università di Harvard anni fa, con la differenza che questo trono è ricoperto da uno strato di ferro di origine meteoritica. 

I risultati emersi dalla ricerca di Magli si basano anche sul fatto che gli egizi erano soliti costruire oggetti ornamentali per il faraone con il ferro ricavato dai meteoriti, come ad esempio il celebre pugnale rinvenuto nella tomba di Tutankhamon, scoperta 96 anni fa.

Primo piano del pugnale rivenuto nella tomba di Tutankhamon, Giza (Egitto)
Il pugnale di ferro meteoritico rivenuto nella tomba di Tutankhamon, Giza (Egitto)

Mentre gli archeologi di tutto il mondo dibattono sulla camera segreta della Piramide di Cheope, su Twitter c'è chi si diverte a paragonare l'ipotetico trono di ferro meteoritico con un altro trono, fatto di spade, e reso famoso dalla serie TV HBO Game of Thrones:

In attesa di scoprire l'esistenza del trono di ferro meteoritico, voi quale "iron throne" preferite?

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.