FOX

Rovazzi e Gianni Morandi per Il Vegetale: in Italia bisogna inventarsi il lavoro

di -

Abbiamo incontrato Fabio Rovazzi e il regista Gennaro Nunziante, che insieme a Gianni Morandi ci hanno parlato del lavoro in Italia in occasione dell'uscita di Il Vegetale

23 condivisioni 0 commenti

Share

Il 18 gennaio, distribuito dalla Walt Disney Pictures arriva in Italia l'esordio cinematografico di Fabio Rovazzi, Il Vegetale. Al fianco di Fabio Rovazzi, Luca Zingaretti, Ninni Bruschetta, Paola Calliari, Alessio Giannone e Rosy Franzese, diretti da Gennaro Nunziante

Deciso a mantenere il suo vero nome anche nella finzione cinematografica Fabio Rovazzi, è un neolaureato di milano, ma di origine contadina, che come gran parte dei neolaureati italiani è in cerca di un lavoro, o di un posto fisso, come avrebbe detto il protagonista di un altro film di Gennaro Nunziante, Checco Zalone.

Figlio di un ricco imprenditore non ha una vita agiata, anche grazie al fatto che il padre non aiuta il figlio a cercare un impiego, anzi, lo definisce un vegetale. Ma il ragazzo non demorde e si cerca diversi impieghi, passando dall'operaio al pubblicitario fino a diventare un contadino. Deciso però a superare la rottura con la fidanzata, che parte per Londra a far la cameriera, Rovazzi si impegna nel panorama musicale, sperando di trovare finalmente un mestiere.

Ecco il trailer del film

Durante l'anteprima presso il cinema Odeon di Milano Fabio Rovazzi, Gianni Morandi e il regista Gennaro Nunziante, sono intervenuti sul film durante le nostre interviste sul red carpet. A loro abbiamo chiesto però anche una riflessione più profonda, quella su un Italia fatta di giovani che devono inventare un mestiere pur di riuscire a lavorare. Panorama decisamente simile anche in altre nazioni del mondo, ha sottolineato il regista, mentre Gianni Morandi ha analizzato un periodo non facile rapportandolo anche a quando, uno dei cantanti più famosi in Italia, era solo un ragazzo e aveva le stesse problematiche affrontate nel film da Fabio Rovazzi.

Con la sua nuova commedia Il Vegetale, Gennaro Nunziante porta sul grande schermo l’esilarante storia di Fabio, giovane neolaureato che non riesce a trovare un lavoro, alle prese con un padre ingombrante e una sorellina capricciosa e viziata. Entrambi lo considerano un “vegetale”. Un evento inatteso cambierà improvvisamente i ruoli. Fra situazioni comiche e trovate paradossali, il protagonista dovrà reinventare la sua vita.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.