FOX

Il Nome della Rosa: la serie TV ha iniziato le riprese

di -

Sono cominciate le riprese della serie TV Il Nome della Rosa, ispirata al celebre best seller di Umberto Eco. Nel cast nomi importanti del calibro di John Turturro e Rupert Everett.

John Turturro e copertina de Il Nome della Rosa

165 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sono cominciate da pochi giorni in Italia, principalmente negli studi cinematografici di Cinecittà, le riprese de Il Nome della Rosa, serie TV ispirata ad uno dei romanzi più famosi di Umberto Eco, scomparso nel mese di gennaio 2016.

Il cast internazionale vanta una serie di nomi illustri con John Turturro e Rupert Everett scelti per i ruoli chiave, rispettivamente, di Guglielmo da Baskerville, il monaco francescano del XIV secolo che indaga su una serie di macabri omicidi, e sul suo antagonista, l'Inquisitore Bernard Gui. Confermati anche gli attori Sebastian Koch, protagonista della pellicola Le Vite degli Altri, vincitore del premio Oscar per il miglior film straniero, così come James Cosmo e Richard Sammel (Bastardi Senza Gloria). L'emergente attore tedesco Damien Hardung interpreterà Adso, apprendista di Gugliemo.

Tra i protagonisti de Il Nome della Rosa anche diversi volti noti del cinema italiano come: Fabrizio Bentivoglio (Il Capitale umano), Greta Scarano (Suburra), Stefano Fresi e Piotr Adamczyk (Karol: Un uomo che divenne Papa).

La serie, composta da 8 episodi, sarà ambientata in Italia nel 1327. La storia segue Guglielmo da Baskerville e il suo apprendista, Adso da Melk, intenti a scovare un serial killer in un monastero benedettino dell'Italia settentrionale. 

Giacomo Battiato, scelto come regista della serie TV, ha dichiarato che è "difficile esprimere l'emozione provocata dal mettere insieme e adattare uno dei più grandi successi della letteratura del 20esimo secolo".

Umberto Eco, Il Nome della Rosa

Tele Muenchen è il gruppo tedesco partner di produzione nella serie che vanta un budget di produzione di ben 26 milioni di euro (31,8 milioni di dollari) e sta gestendo la distribuzione attraverso la divisione TM International. Le prevendite per l'acquisizione dei diritti della serie TV hanno avuto il via questa settimana al NATPE (National Association of Television Program Executives) di Miami. 

Herbert L. Kloiber, amministratore delegato di TMG (Tele Munchen Group), ha dichiarato:

Siamo entusiasti della qualità dei talenti che lavorano davanti e dietro la cinepresa per rendere Il Nome della Rosa un prodotto di alta classe, che sarà all'altezza del capolavoro di Umberto Eco.

Il progetto, che vede come co-produttore Palomar - Television and Film production, è realizzato in associazione con Rai Fiction, che si occuperà di distribuirlo in Italia.

Eleonora Andreatta, produttrice di Rai Fiction, ha dichiarato: 

Il Nome della Rosa rappresenta un altro tassello importante della proposta di Rai Fiction che spinge le sue storie anche oltre i confini nazionali. In questa produzione vediamo il meglio di ciò che una produzione internazionale può offrire con talenti italiani unici.

Ricordiamo che il romanzo di Eco è stato pubblicato per la prima volta nel 1980, vendendo oltre 50 milioni di copie in tutto il mondo. Dal libro è stato realizzato nel 1986 un importante adattamento cinematografico, diretto da Jean-Jacques Annaud e con Sean Connery nei panni di Guglielmo da Baskerville.

Via: Variety

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.