FOX

J.J. Abrams torna in TV con un nuovo sci-fi: i primi dettagli sul progetto

di -

Il poliedrico J.J. Abrams non si stanca mai e mentre gli occhi sono puntati sul prossimo Star Wars ha creato una serie sci-fi tutta nuova. Sarà la degna erede di Fringe?

Un primo piano del prossimo regista di Star Wars 9

34 condivisioni 20 commenti

Share

J.J. Abrams sta per tornare sul piccolo schermo con una nuova serie fantascientifica. Ha appena finito di scrivere la sceneggiatura di Star Wars: Episode IX, ma il creatore di Alias, Felicity (insieme a Matt Reeves), Lost (insieme a Damon Lindelof e Jeffrey Lieber) e Fringe (insieme ad Alex Kurtzman e Roberto Orci) è già pronto per una nuova avventura a episodi.

Lo sceneggiatore, produttore e regista J.J. Abrams

Come riporta The Hollywood Reporter, J.J. Abrams ha confezionato una nuova serie TV sci-fi (ancora senza titolo) e sta aspettando l’offerta migliore per iniziarne la produzione. Sul piatto delle offerte pare ci siano in pole position Apple, Warner Bros. Television e HBO. L’ultima emittente potrebbe essere quella con maggiori probabilità di successo, visto già il rapporto di lavoro con il regista di Mission Impossible III per la produzione di Westworld ancora in corso, ma non abbiamo alcuna certezza.

Cosa sappiamo di questa nuova serie?

Secondo le indiscrezioni fornite da THR, la trama della nuova sceneggiatura ruoterà attorno ad una famiglia composta da madre scienziata, padre e giovane figlia. In seguito ad un incidente stradale la madre entrerà in coma e la curiosità della figlia per gli esperimenti materni la porterà ad entrare in contatto con un’altra realtà, in cui il mondo è protagonista di una battaglia contro forze mostruose. Successivamente entrerà in gioco anche il padre in questo mondo fatto di guerra e oppressione.

Mistero, affetti e mostri sono, dunque, gli ingredienti di questa nuova serie sci-fi confezionata da Abrams a distanza di 10 anni dal suo ultimo copione, Fringe. A proposito della famosa serie conclusasi nel 2013, notate qualche somiglianza con il prossimo lavoro di Abrams?

Le serie di J.J. Abrams a confronto

Per gli amanti del genere, dopo X-Files, è stata forse Fringe la serie che maggiormente ha rappresentato in modo approfondito e dettagliato l’aspetto alieno e paranormale della realtà televisiva. Per 5 lunghe stagioni infatti Walter Bishop (John Noble), Peter Bishop (Joshua Jackson) e Olivia Dunham (Anna Torv) hanno studiato e contrastato fenomeni soprannaturali e scientificamente avanzati. Ambra, Universi Alternativi e Osservatori sono stati il pane quotidiano di scienziati e agenti federali dal 2008 al 2013, il tutto contornato da complicati rapporti sentimentali.

Dalle poche notizie trapelate circa il nuovo prodotto a marchio Abrams cosa hanno in comune le due serie sci-fi?

  1. Nella serie senza titolo di Abrams abbiamo come protagonisti una madre, un padre e una figlia e questi ultimi intraprenderanno un viaggio verso un altro mondo molto più pericoloso. In Fringe i protagonisti sono un padre e un figlio alle prese con la scienza più estrema e una donna, considerata più volte come una figlia dallo strampalato Bishop, che alla fine sposa proprio Peter.
  2. L’Universo Alternativo protagonista in Fringe può essere facilmente paragonato al mondo in cui si trova catapultata la giovane figlia della scienziata in coma.
  3. La scienza è sempre al centro della storia. In Fringe uno scienziato con problemi mentali dovrà affrontare le conseguenze dei suoi esperimenti passati, nella prossima serie sci-fi avremo una scienziata in coma e la figlia che subirà le conseguenze degli esperimenti della madre.
I protagonisti di Fringe

Sono ancora pochi gli elementi a nostra disposizione per decretare il successo della prossima serie TV ideata da J.J. Abrams, ma a giudicare dai precedenti possiamo ben sperare. E voi siete pronti a calarvi nuovamente in mondi nuovi e minacce misteriose?

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.