FOX

Omoshiro Block: i block notes che rivelano splendide sculture di carta

di -

Nel Paese degli origami l'arte di prendere appunti è sfociata nella scultura in 3D. E voi scrivereste sul Colosseo?

36 condivisioni 0 commenti

Share

Siete abituati a segnare appuntamenti e date sui soliti post-it gialli? I più estrosi usano i blocchi multicolor o i fogliettini a forma di mela? In Giappone sono più all’avanguardia e prendono appunti creando sculture.

Stiamo parlando dei memo pad Omoshiro Block, opere d'arte nascoste in un blocco di carta, che stanno spopolando nella loro madrepatria.

Il Tempio di Kyoto nascosto in un Omoshiro Block

Gli Omoshiro Block sono formati da foglietti di carta che, tolti uno per volta, svelano vere e proprie opere d’arte in 3D. Tra i memo pad più in voga troviamo il tempio Kiyomizudera di Kyoto, la Torre di Tokyo e il Kaminarimon di Tokyo, ma ce n’è per tutti i gusti. Per gli amanti della musica è possibile acquistare un memo pad in grado di regalare, alla fine del suo utilizzo, un violino o un pianoforte a coda.

Nella vasta gamma di modelli c’è spazio anche per gli amanti della fotografia e per chi, come Sheldon Cooper, adora i treni a vapore.

Come funzionano i memo pad Omoshiro Block

Formati da 100 fogli, i block notes sono originariamente degli unici blocchi di carta. Attraverso un taglio laser viene data loro la forma desiderata, che essa sia un iconico monumento nipponico o un semplice oggetto di uso comune.

Il memo pad Omoshiro Block
Il tempio Kiyomizudera di Kyoto versione Omoshiro Block

Ogni foglio staccato ha una diversa grandezza e regala piccole forme come foglie, fiori o sagome umane ad ogni appunto. Dopo aver staccato l’ultimo foglio, ecco venir svelata la scultura scelta, che rimarrà intatta in ogni suo piccolo dettaglio grazie anche alla carta di alta qualità utilizzata.

Quanto costano e dove trovarli

Le piccole sculture di carta sono vendute da Triad ad un prezzo non proprio concorrenziale.

I costi, infatti, si aggirano intorno ai 119 dollari (79 euro circa), a seconda del memo pad scelto. Nonostante non proprio alla portata di tutte le tasche, la domanda per gli Omoshiro Block è stata molto superiore all’offerta, facendo così esaurire le scorte online e di magazzino (il negozio principale è a Osaka) in breve tempo.

Ma non disperate, l’azienda ha annunciato su Instagram l’arrivo di nuove sculture 3D e la produzione maggiore di tutti i modelli Omoshiro Block, in modo da assecondare la “memo mania” che ha superato i confini nipponici.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.