FOX

Il peggio del cinema: le nomination ai Razzie Awards 2018

di -

Per chi non attende solo i nomi dei migliori, ma anche dei peggiori ecco le categorie dei prossimi Razzies. Pare non sia un buon momento per robot alieni e giochi erotici.

346 condivisioni 40 commenti

Share

Le stelle del cinema si sa, sono sempre sotto i riflettori, ma non sempre questo è motivo di lusinghe e vanto. Infatti, alla vigilia delle nomination agli Oscar ecco giungere le poco gratificanti nomination delle 9 categorie dei Razzie Awards.

Assegnato dalla The Golden Raspberry Award Foundation, e giunto alla sua 38esima edizione, il Razzie decreta inequivocabilmente il peggio che abbiamo visto al cinema nell’anno appena trascorso. Decretati da mille giudici che votano online da 49 stati USA e 25 paesi stranieri, i lamponi dorati vengono assegnati la notte prima degli Oscar, a simboleggiare forse che oltre al meglio esiste anche il peggio nel cinema.

Come per gli altri anni, anche il 2018 porta qualche nota dolente per alcune saghe e alcuni attori e soprattutto ritroviamo dei veterani dell’irriverente competizione. Stiamo parlando di Saghe come Cinquanta Sfumature e Transformers. La trilogia erotica iniziata con tonalità grigie nel 2016 diede il via alla sua candidatura ai Razzies di quell’anno come Peggior Film, portandosi a casa la statuetta al pari dei Fantastici Quattro.

Cambiato colore non sono cambiate le sorti del film. Cinquanta Sfumature di Nero è in lizza per il Razzie come Peggior Film 2018 e non è detto che l’ultima sfumatura cromatica rimasta (in uscita il prossimo San Valentino in Italia) non compaia nuovamente nelle nomination del prossimo anno.

Transformers – L’ultimo Cavaliere non ha avuto sorti migliori. La quinta pellicola della saga diretta da Michael Bay affronterà la quarta nomination di fila per i Razzie Awards come Peggior Pellicola. Prima de L’Ultimo Cavaliere a contendersi il premio ci furono La Vendetta del Caduto (2009), Transformers 3 (2011) e Transformers 4: L’Era dell’estinzione (2014).

Di questi solo l’ultimo portò a casa il risultato, ritirano appunto i lamponi dorati per il peggior film. Tra un mese circa scopriremo se i robot de L’ultimo Cavaliere saranno riusciti ad eguagliare i suoi predecessori.

L'elenco completo delle nomination

Peggior Film

  • Baywatch
  • Emoji: Accendi le Emozioni
  • Cinquanta Sfumature di Nero
  • La Mummia
  • Transformers: L’ultimo Cavaliere

Peggior Attrice

  • Katherine Heigl - L’amore Criminale (Unforgettable)
  • Dakota Johnson - Cinquanta Sfumature di Nero
  • Jennifer Lawrence - Madre!
  • Tyler Perry - Boo! 2: A Madea Halloween
  • Emma Watson - The Circle

Peggior Attore

  • Tom Cruise, La Mummia
  • Johnny Depp, Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar
  • Jamie Dornan, Cinquanta Sfumature di Nero
  • Zac Efron, Baywatch
  • Mark Wahlberg, Daddy's Home 2 e Transformers: L’ultimo Cavaliere

Peggior Attore non Protagonista

  • Javier Bardem - Madre! e Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar
  • Russell Crowe - La Mummia
  • Josh Duhamel - Transformers: L’ultimo Cavaliere
  • Mel Gibson - Daddy's Home 2
  • Anthony Hopkins - Autobahan - Fuori Controllo (Collide) e Transformers: L’ultimo Cavaliere

Peggior Attrice non Protagonista

  • Kim Basinger - Cinquanta Sfumature di Nero
  • Sofia Boutella - La Mummia
  • Laura Haddock - Transformers: L’ultimo Cavaliere
  • Goldie Hawn - Snatched
  • Susan Sarandon - A Bad Moms Christmas

Peggior Combo

  • Qualsiasi combinazione di due personaggi, due giocattoli sessuali o due posizioni sessuali - Cinquanta Sfumature di Nero
  • Qualsiasi combinazione di due esseri umani, due robot o due esplosioni - Transformers: L’ultimo Cavaliere
  • Qualsiasi due odiosi Emoji - Emoji: Accendi le Emozioni
  • Johnny Depp e il suo essere sempre ubriaco - Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar
  • Tyler Perry e o i logori vecchi vestiti o la parrucca consumata, Boo! 2: A Madea Halloween

Peggior Remake, Rip-off o Sequel

Peggior Regista

  • Darren Aronofsky - Madre!
  • Michael Bay -Transformers: L’ultimo Cavaliere
  • James Foley - Cinquanta Sfumature di Nero
  • Alex Kurtzman - La Mummia
  • Anthony Leonidis - Emoji: Accendi le Emozioni

Peggior Sceneggiatura

Le candidature scelte rispecchiano i vostri gusti o voi avreste inserito altre pellicole e altri attori in questa poco lusinghiera competizione?

I Razzies del passato

L’evento che evidenzia lacune di sceneggiature e registi e l’inadeguatezza di attori e attrici in alcuni ruoli ha, negli anni, consacrato alcune saghe e interpreti come icona di tutto ciò che non è cinema.

Stiamo parlando ad esempio di The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2, che nel 2013 si portò a casa ben 7 statuette, oppure di Jack and Jill del 2011 con Adam Sandler, che detiene il primato di film più premiato di sempre con ben 10 Razzies.

Degno di nota è anche il primato di Sylvester Stallone, che con 31 nomination e 10 lamponi dorati detiene il titolo di campione dei peggior attori. Rocky sarebbe contento di questo titolo?

L'attore di Rambo e Rocky Sylvester Stallone

Il suo eterno rivale cinematografico Arnold Schwarzenegger ha invece ricevuto il singolare premio di perdente dei perdenti. Il motivo? È stato nominato 8 volte nella categoria dei peggior attori, senza mai vincere un Razzie.

Lo scorso anno a sbaragliare la concorrenza e vincere quasi tutto il banco ci pensarono Batman v Superman: Dawn of Justice (che vinse 4 Razzies: Peggior Attore non Protagonista, Peggior Sceneggiatura, Peggior Coppia e Peggior Prequel, Remake, Rip-off o Sequel) e Hillary's America: The secret History of the Democratic Party.

Il documentario politico sulla democratica Hillary e il suo partito vinse nelle categorie principali, come Peggior Film, Peggior Attrice, Peggior Attore e Peggior Regista. Si potrebbe ironizzare sul fatto che il risultato alla Casa Bianca forse non era così inaspettato.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.