FOX

Il peggio del cinema: le nomination ai Razzie Awards 2018

di -

Per chi non attende solo i nomi dei migliori, ma anche dei peggiori ecco le categorie dei prossimi Razzies. Pare non sia un buon momento per robot alieni e giochi erotici.

346 condivisioni 40 commenti

Condividi

Le stelle del cinema si sa, sono sempre sotto i riflettori, ma non sempre questo è motivo di lusinghe e vanto. Infatti, alla vigilia delle nomination agli Oscar ecco giungere le poco gratificanti nomination delle 9 categorie dei Razzie Awards.

Assegnato dalla The Golden Raspberry Award Foundation, e giunto alla sua 38esima edizione, il Razzie decreta inequivocabilmente il peggio che abbiamo visto al cinema nell’anno appena trascorso. Decretati da mille giudici che votano online da 49 stati USA e 25 paesi stranieri, i lamponi dorati vengono assegnati la notte prima degli Oscar, a simboleggiare forse che oltre al meglio esiste anche il peggio nel cinema.

Come per gli altri anni, anche il 2018 porta qualche nota dolente per alcune saghe e alcuni attori e soprattutto ritroviamo dei veterani dell’irriverente competizione. Stiamo parlando di Saghe come Cinquanta Sfumature e Transformers. La trilogia erotica iniziata con tonalità grigie nel 2016 diede il via alla sua candidatura ai Razzies di quell’anno come Peggior Film, portandosi a casa la statuetta al pari dei Fantastici Quattro.

Cambiato colore non sono cambiate le sorti del film. Cinquanta Sfumature di Nero è in lizza per il Razzie come Peggior Film 2018 e non è detto che l’ultima sfumatura cromatica rimasta (in uscita il prossimo San Valentino in Italia) non compaia nuovamente nelle nomination del prossimo anno.

Transformers – L’ultimo Cavaliere non ha avuto sorti migliori. La quinta pellicola della saga diretta da Michael Bay affronterà la quarta nomination di fila per i Razzie Awards come Peggior Pellicola. Prima de L’Ultimo Cavaliere a contendersi il premio ci furono La Vendetta del Caduto (2009), Transformers 3 (2011) e Transformers 4: L’Era dell’estinzione (2014).

Di questi solo l’ultimo portò a casa il risultato, ritirano appunto i lamponi dorati per il peggior film. Tra un mese circa scopriremo se i robot de L’ultimo Cavaliere saranno riusciti ad eguagliare i suoi predecessori.

L'elenco completo delle nomination

Peggior Film

  • Baywatch
  • Emoji: Accendi le Emozioni
  • Cinquanta Sfumature di Nero
  • La Mummia
  • Transformers: L’ultimo Cavaliere

Peggior Attrice

  • Katherine Heigl - L’amore Criminale (Unforgettable)
  • Dakota Johnson - Cinquanta Sfumature di Nero
  • Jennifer Lawrence - Madre!
  • Tyler Perry - Boo! 2: A Madea Halloween
  • Emma Watson - The Circle

Peggior Attore

  • Tom Cruise, La Mummia
  • Johnny Depp, Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar
  • Jamie Dornan, Cinquanta Sfumature di Nero
  • Zac Efron, Baywatch
  • Mark Wahlberg, Daddy's Home 2 e Transformers: L’ultimo Cavaliere

Peggior Attore non Protagonista

  • Javier Bardem - Madre! e Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar
  • Russell Crowe - La Mummia
  • Josh Duhamel - Transformers: L’ultimo Cavaliere
  • Mel Gibson - Daddy's Home 2
  • Anthony Hopkins - Autobahan - Fuori Controllo (Collide) e Transformers: L’ultimo Cavaliere

Peggior Attrice non Protagonista

  • Kim Basinger - Cinquanta Sfumature di Nero
  • Sofia Boutella - La Mummia
  • Laura Haddock - Transformers: L’ultimo Cavaliere
  • Goldie Hawn - Snatched
  • Susan Sarandon - A Bad Moms Christmas

Peggior Combo

  • Qualsiasi combinazione di due personaggi, due giocattoli sessuali o due posizioni sessuali - Cinquanta Sfumature di Nero
  • Qualsiasi combinazione di due esseri umani, due robot o due esplosioni - Transformers: L’ultimo Cavaliere
  • Qualsiasi due odiosi Emoji - Emoji: Accendi le Emozioni
  • Johnny Depp e il suo essere sempre ubriaco - Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar
  • Tyler Perry e o i logori vecchi vestiti o la parrucca consumata, Boo! 2: A Madea Halloween

Peggior Remake, Rip-off o Sequel

Peggior Regista

  • Darren Aronofsky - Madre!
  • Michael Bay -Transformers: L’ultimo Cavaliere
  • James Foley - Cinquanta Sfumature di Nero
  • Alex Kurtzman - La Mummia
  • Anthony Leonidis - Emoji: Accendi le Emozioni

Peggior Sceneggiatura

Le candidature scelte rispecchiano i vostri gusti o voi avreste inserito altre pellicole e altri attori in questa poco lusinghiera competizione?

I Razzies del passato

L’evento che evidenzia lacune di sceneggiature e registi e l’inadeguatezza di attori e attrici in alcuni ruoli ha, negli anni, consacrato alcune saghe e interpreti come icona di tutto ciò che non è cinema.

Stiamo parlando ad esempio di The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2, che nel 2013 si portò a casa ben 7 statuette, oppure di Jack and Jill del 2011 con Adam Sandler, che detiene il primato di film più premiato di sempre con ben 10 Razzies.

Degno di nota è anche il primato di Sylvester Stallone, che con 31 nomination e 10 lamponi dorati detiene il titolo di campione dei peggior attori. Rocky sarebbe contento di questo titolo?

L'attore di Rambo e Rocky Sylvester Stallone

Il suo eterno rivale cinematografico Arnold Schwarzenegger ha invece ricevuto il singolare premio di perdente dei perdenti. Il motivo? È stato nominato 8 volte nella categoria dei peggior attori, senza mai vincere un Razzie.

Lo scorso anno a sbaragliare la concorrenza e vincere quasi tutto il banco ci pensarono Batman v Superman: Dawn of Justice (che vinse 4 Razzies: Peggior Attore non Protagonista, Peggior Sceneggiatura, Peggior Coppia e Peggior Prequel, Remake, Rip-off o Sequel) e Hillary's America: The secret History of the Democratic Party.

Il documentario politico sulla democratica Hillary e il suo partito vinse nelle categorie principali, come Peggior Film, Peggior Attrice, Peggior Attore e Peggior Regista. Si potrebbe ironizzare sul fatto che il risultato alla Casa Bianca forse non era così inaspettato.

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.