FOX

Marvel inzia il countdown per Avengers: Infinity War, 10 cose che sappiamo sul film

di -

Manca sempre meno alla release di Avengers: Infinity War, il film che rivoluzionerà il Marvel Cinematic Universe. Facciamo il punto su ciò che sappiamo a oggi sul nuovo cinecomic dei Marvel Studios.

Tutto quello che sappiamo finora su Avengers: Infinity War

370 condivisioni 6 commenti

Condividi

Si alzino i vessilli e squillino le trombe! I Marvel Studios hanno ufficialmente lanciato il countdown per Avengers: Infinity War, lo spettacolare cinecomic dei fratelli Russo, atteso in Italia per il 25 aprile.

Fin da quando è stato annunciato, il film ha letteralmente catalizzato l'attenzione dei fan e degli addetti ai lavori che col passare del tempo stanno diventando sempre meno critici su questo genere di produzioni, come dimostra la recente nomination agli Oscar di Logan - The Wolverine.

Sul diciannovesimo capitolo del Marvel Cinematic Universe nel corso dei mesi sono stati scritti almeno un paio di oceani di parole ma a meno di 100 giorni dalla sua release americana che cosa sappiamo davvero di Avengers: Infinity War e perché è così importante nell'economia del MCU?

Allacciatevi le cinture, stiamo per partire per una crociata ai limiti dell'infinito.

Everything is bigger in Infinity War

Forse nessuno, nemmeno il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, si sarebbe mai aspettato che la fiamma dell'Universo Cinematografico Marvel sarebbe divampata così forte.

Dieci anni, diciannove film, almeno altri cinque in cantiere da qui al 2020, una miriade di serie TV collegate più o meno direttamente alla vicenda principale a cui assistiamo sul grande schermo, un indotto economico da capogiro sono solo la punta dell'iceberg.

Che piaccia o non piaccia alla miope critica purista e amante oltranzista dell'essai, i cinecomic hanno cambiato l'industria del cinema. Sono un carro su cui oggi tutti vogliono salire.

Nel 2012 The Avengers ha riscritto la storia dei blockbuster e Infinity War ha tutte le carte in regola per alzare quell'asticella ancora di più.

Già perché se era impensabile allora per Joss Whedon riuscire a unire in un unico film sei supereroi dando il giusto spazio a tutti senza metter in secondo piano nessuno, immaginate cosa abbia voluto dire per i fratelli Russo avere a che fare con settantasei personaggi diversi.

E se l'invasione dei Chitauri o l'emergenza scatenata da Ultron sono rimaste abbastanza circoscritte, Thanos è una minaccia di livello planetario.

Come abbiamo visto nel primo trailer, il Matto Titano alla ricerca delle Gemme dell'Infinito, prenderà di mira più obiettivi cercando di rendere vana ogni resistenza imbastita dagli Eroi più Potenti della Terra.

In Infinity War qualche personaggio morirà

Quando si ha a che fare con Thanos, la morte è inevitabile. Al momento non si sa ancora chi esalerà il suo ultimo respiro in Avengers: Infinity War ma il toto nomi in questo caso è davvero caldissimo.

A Hollywood si vocifera che i più papabili siano Captain America e Visione. Entrambi i rumor ci sembrano altrettanto validi per ragioni differenti.

Captain America e Visione: uno dei due potrebbe morire in Infinity War

Per quello che riguarda Cap, nonostante siano trapelate parecchie immagini dal set di Avengers 4, il personaggio di Chris Evans non è mai stato intravisto con il suo nuovo look né con il suo nuovo costume ma solo con quello che indossava ai tempi di The Avengers.

Questo ci farebbe pensare che potrebbe prendere parte solo a qualche sequenza in flashback.

Visione, invece, ha letteralmente un bersaglio in fronte dato che proprio lì custodisce una delle Gemme dell'Infinito - quella della Mente - tanto care a Thanos.

Spider-Man avrà un nuovo costume e il senso di ragno

Quando uscì Spider-Man: Homecoming, avevamo suggerito che probabilmente il buon Peter Parker non aveva ancora imparato a gestire a dovere tutti i suoi poteri - tra cui il senso di ragno - o che qualcuno di questi avrebbe potuto manifestarsi in seguito.

Il senso di ragno pizzica sul braccio di Peter Parker

Le nostre affermazioni avevano scatenato le ire di qualche fan oltranzista ma a quanto pare avevamo colto nel segno. Nel trailer di Infinity War vediamo chiaramente i peli del braccio del giovane Parker rizzarsi non appena una delle astronavi di Thanos fa la sua comparsa nel cielo di New York.

Ma questo non è tutto. Anche se dovremo attendere fino alla prossima primavera, finalmente vedremo in azione la sensazionale Ragno-Armatura realizzata da Tony Stark che in Homecoming avevamo solo intravisto.

Thanos non sarà il solo villain di Avengers: Infinity War

Che cosa c'è di più divertente che devastare e a radere al suo un intero pianeta alla ricerca di alcune pietre che se riunite possono dare il potere di un Dio? Semplice, farlo in compagnia.

Al netto del suo esercito, a quanto sembra Thanos non sarà il solo major villain di Infinity War ma dovrebbe essere accompagnato dal suo Ordine Nero a cui abbiamo potuto dare una sbirciata al panel dei Marvel Studios allo scorso San Diego Comic-Con.

Anche uno degli antagonisti di Black Panther - nello specifico il Man-Ape di Winston Duke - comparirà nella pellicola dei Russo, come ha confermato ComicBook qualche tempo fa.

Captain Marvel non sarà della partita...

Altre cattive notizie per gli Avengers. In molti pensavano che Captain Marvel, il personaggio che verrà portato sul grande schermo dall'attrice Premio Oscar Brie Larson, avrebbe debuttato in Infinity War o almeno sarebbe comparsa in un cameo.

Niente di tutto ciò. I Vendicatori non potranno contare sugli incredibili poteri di una delle eroine più forti del Marvel Universe il cui debutto sul grande schermo è fissato per il 6 marzo 2019.

Anche se Kevin Feige ha lasciato intendere che il Marvel Cinematic Universe non sia più strutturato in "fasi" come lo era in principio, molto probabilmente Infinity War chiuderà molte delle trame lasciate in sospeso dal 2008 aprendone di fatto un nuovo capitolo.

E se tutto andrà come deve, i prossimi dieci anni del MCU dovrebbero essere affidati proprio alle mani capaci di Brie Larson che dovrebbe diventarne la nuova "madrina" ereditando il titolo dal mostro sacro Robert Downey Jr..

...ma lo saranno il Soldato d'Inverno e War Machine

Che Bucky sarebbe primo o poi tornato a fare capolino nel Marvel Cinematic Universe era pressoché scontato. Se Steve Rogers dovesse davvero morire in Infinity War è lui il candidato più papabile per ereditarne lo scudo.

Dopo una lunga stasi il Soldato d'Inverno tornerà in prima linea al fianco di Captain America, Hulk, la Vedova Nera, Black Panther, Falcon, Okoye e di un altro eroe in armatura che forse non tutti hanno notato.

No, per una volta non stiamo parlando di Iron Man bensì di War Machine. L'ultima volta che abbiamo visto il Colonnello James Rhodes era alle prese con una dolorosa riabilitazione dopo i fatti di Civil War. La sua enorme potenza di fuoco sarà essenziale per respingere le armate di Thanos.

Che fine ha fatto Occhio di Falco?

E sì, del buon Clint Barton non c'è traccia nel trailer di Avengers: Infinity War ma siamo certi che l'arciere numero uno nell'Universo Marvel farà la sua bella figura nel nuovo film dei fratelli Russo.

Ma non solo. L'attore che lo interpreta, Jeremy Renner, ha postato sul suo profilo Instagram delle foto al termine delle riprese sul set di Avengers 4 che di Infinity War sarà il sequel diretto.

Quindi sembra proprio che un misero essere umano costantemente impegnato a sostenere la sua autostima avendo a che fare ogni giorno con uomini in armatura, maghi, giganti verdi, ragazzi ragno e divinità varie, riuscirà a portare la pelle a casa anche stavolta.

Xandar verrà raso al suolo da Thanos...

Al momento non ne abbiamo ancora una conferma ufficiale ma quasi sicuramente Xandar verrà distrutto da Thanos. Infatti, prima di arrivare sulla Terra, il Matto Titano dovrebbe fare una visitina sul pianeta dei Nova Corps.

La Gemma del Potere - affidata dai Guardiani della Galassia proprio agli xandariani alla fine del loro primo film - è una delle due in bella vista sul Guanto dell'Infinito indossato dal personaggio di Josh Brolin nel trailer di Infinity War.

L'altra dovrebbe essere quella dello Spazio, gentilmente offerta o brutalmente sottratta - ancora troppo presto per dirlo - da Loki che ha rubato il suo involucro, il Tesseract, dalla sala dei tesori di Asgard nel concitato finale di Thor: Ragnarok.

...che darà la caccia anche al Collezionista

Anche il personaggio di Benicio Del Toro dovrebbe trovare un po' di spazio in Infinity War anche se forse ne avrebbe volentieri fatto a meno dato che Thanos considera delle pedine sacrificabili tutti coloro che si frappongono tra lui e le Gemme dell'Infinito.

Al termine di Thor: The Dark World, Lady Sif e Volstagg avevano consegnato l'Aether, il contenitore della Gemma della Realtà, proprio nelle mani del suo subdolo Collezionista che ora è diventato il bersaglio del Matto Titano adoratore della Morte.

Il Collezionista di Benicio Del Toro prende in custodia l'Aether

Forse il buon Benicio non sopravviverà allo scontro a meno che il gruppo spaziale più sgangherato del Marvel Cinematic Universe non intervenga in tempo per salvargli la pelle.

Il ruolo dei Guardiani della Galassia

Probabilmente uno degli aspetti meno sottolineati di Avengers: Infinity War è proprio la presenza dei Guardiani della Galassia. I fan non vedono l'ora di capire come Star-Lord e i suoi collaboreranno con i Vendicatori.

In un certo senso la squadra di Quill è molto più unita rispetto agli Avengers. La prima è una sorta di famiglia disfunzionale in cui tutti hanno un ruolo ben preciso mentre i secondi sono al momento divisi da questioni interne che rischiano di mettere a repentaglio la salvezza dell'umanità.

Il trait d'union tra i due gruppi dovrebbe essere Thor che avrà l'arduo compito di tentare di mettere insieme delle personalità che, qualora entrassero in contatto senza usare la giusta dose di cautela, potrebbero creare una miscela potenzialmente esplosiva.

Thor si chiede chi siano i Guardiani della Galassia nel trailer di Infinity War

E voi cosa ne dite? Siete curiosi di vedere Avengers: Infinity War?

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.