FOX

Esclusiva MondoFox: l'intervista a Dylan O'Brien sull'addio a Maze Runner - La Rivelazione

di -

Si chiude una saga distopica e un'epoca con Maze Runner - La Rivelazione, in arrivo nelle sale italiane. Dylan O'Brien ci ha raccontato in una clip esclusiva come è stato l'addio alla saga che lo ha lanciato al cinema.

68 condivisioni 1 commento

Condividi

Pare sia proprio arrivato il tempo dei commiati per Dylan O'Brien e gli altri giovani protagonisti di Maze Runner, la saga young adult distopica che con il suo terzo capitolo chiude un'epoca; quella della prima ondata di young adult al cinema. La Rivelazione arriverà nelle sale italiane domani 1 febbraio 2018 per chiudere le drammatiche e adrenaliniche avventure di Thomas e degli altri ragazzi prigionieri del Labirinto.

I protagonisti di Maze Runner - La RivelazioneHDGettyImages
Sul set ho stretto amicizie che porterò con me per tutta la vita, ha dichiarato Dylan O'Brien

L'umanità riuscirà a trovare una cura per il morbo che la sta decimando o è destinata all'estinzione? Per scoprirlo Thomas e gli altri ingaggeranno un ultimo, mortale scontro con la malvagia corporazione C.A.T.T.I.V.O.

Dylan O'Brien dice addio a Maze Runner

Se il cammino verso la risoluzione degli eventi è stato ricco di difficoltà e lutti per Thomas, non è stata una transizione senza intoppi nemmeno quella del suo popolare interprete Dylan O'Brien. Il 26enne attore newyorkese, diventato celebre grazie al suo ruolo di Mieczysław "Stiles" Stilinski in Teen Wolf, ha infatti subito un terribile incidente durante le riprese del terzo e ultimo capitolo della saga. Maze Runner - La rilevazione era programmato inizialmente per il 2017 ma dopo il grave infortunio del suo protagonista durante uno stunt sul set è stato rimandato di un anno. 

L'attore Dylan O'Brien HDGettyImages
Dylan O'Brien racconta l'evozione del suo personaggio in La Rivelazione

Ora però Dylan O'Brien è ripartito alla grande e la sua carriera non sembra aver risentito troppo dell'incidente, così come il suo nascente amore per il genere action. Tra poco lo rivedremo tra stunt spettacolari e scene d'azione, alle prese con i malvagi piani della C.A.T.T.I.V.O. A fine 2017 però lo avevamo già apprezzato nei panni di una giovanissima e geniale recluta della CIA in American Assassin, al fianco di Michael Keaton e Taylor Kitsch

Superato il suo infortunio, il più grande rimpianto di O'Brien oggi sembra però essere la fine della collaborazione con il team di colleghi e amici che si era formato sul set di Maze Runner. Mentre il suo Thomas è diventato una persona più provata - ma comunque sempre pronta a difendere i suoi amici a costo della vita - il suo interprete ha stretto importanti amicizie sul set con gli interpreti Ki Hong Lee, Thomas Brodie-Sangster e Kaya Scodelario. 

Sono amicizie che porterò con me per tutta la vita.

Per i fan della saga scritta da James Dashner e portata su grande schermo da Wes Ball l'appuntamento con Dylan O'Brien e gli altri è in sala a partire da domani 1 febbraio 2018 con Maze Runner - La Rivelazione. Vi abbiamo già presentato il film nella nostra recensione dedicata

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.