FOX

Roman Polanski personaggio chiave nel prossimo film di Tarantino?

di -

Il regista polacco naturalizzato francese, la cui moglie fu barbaramente assassinata dalla famiglia Manson, potrebbe essere un personaggio chiave del nuovo film di Quentin Tarantino. Ad interpretarlo dovrà essere un autentico attore polacco.

Primo piano del regista Roman Polanski

68 condivisioni 5 commenti

Share

Come ormai da tempo sappiamo, il nono film di Quentin Tarantino sarà 1969 (titolo ancora provvisorio e indicato altrimenti come #9) e avrà come sfondo i crimini commessi dalla setta guidata da Charles Manson. Ma sul nuovo progetto del regista di Knoxwille, attualmente in pre-produzione, ci sono ancora molti dettagli avvolti nel mistero.

Alcuni di questi sono stati recentemente rivelati da un tweet del giornalista di Variety Justin Kroll. Quest'ultimo ha infatti chiarito i ruoli di Leonardo DiCaprio e quello di uno a scelta tra Brad Pitt e Tom Cruise, rispettivamente il vicino di Sharon Tate e uno stuntman (forse Donald Shea, assassinato proprio dalla famiglia Manson).

Ma il dettaglio più importante riguarda la presenza di Roman Polanski come personaggio chiave del film.

Alcuni aggiornamenti sul Manson di Quentin Tarantino: il ruolo per cui Pitt e Cruise sono stati presi in considerazione è quello di uno stuntman e non di un pubblico ministero, Leo [DiCaprio, n.d.r.] nel film è anche un vicino della Tate e Polanski avrà un ruolo chiave nel film. Quentin Tarantino sta cercando un autentico [attore, n.d.r.] polacco.

Quindi, come si legge nel tweet, Tarantino sta cercando un attore di lingua polacca per interpretare il ruolo del regista marito dell'attrice barbaramente assassinata durante la strage di Cielo Drive (ovviamente il vero Polanski non sarà nel film).

Foto di nozze: Roman Polanski con la moglie Sharon TateHDRoman Polanski
Roman Polanski e Sharon Tate

Si tratta in ogni caso di un ruolo non privo di controversie, anche per via delle vicende giudiziarie che hanno visto protagonista proprio il regista di Rosemary's Baby (nel 1977 fu infatti accusato di violenza sessuale ai danni della modella, allora tredicenne, Samantha Geimer. Ma a queste accuse se ne sono in seguito aggiunte altre). L'attore che lo interpreterà avrà quindi un gran lavoro da fare nel confrontarsi con la sua non semplice figura.

Le rivelazioni di Kroll, per ora senza conferma, ribadiscono in parte alcune cose di cui eravamo già a conoscenza. Innanzitutto, l'intenzione di Tarantino di includere Brad Pitt, già Aldo Raine in Bastardi senza gloria nel cast di 1969 (e se quest'ultimo non potesse il suo ruolo andrebbe a Tom Cruise).

Di Leonardo DiCaprio sapevamo invece che avesse già accettato di tornare a lavorare con Tarantino dopo Django Unchained e che il suo ruolo sarebbe stato quello di un veterano della TV intenzionato a sfondare nel cinema. Ma adesso Kroll ci dice che interpreterà anche il vicino di casa della Tate (non è chiaro se si parla dello stesso personaggio o di un doppio ruolo).

Primo piano del regista Quentin TarantinoHDQuentin Tarantino
Quentin Tarantino

Resta soltanto da capire come il regista abbia intenzione di affrontare una delle pagine più nere (anzi rosso sangue) della storia americana. Probabilmente in chiave pulp? Certo è che le occasioni per mettere in scena gli spargimenti di sangue tanto cari al regista qui non mancano.

Cosa sappiamo di 1969?

Pur avendo come sfondo gli omicidi commessi dalla Manson Family, 1969 non sarà un film sul leader della setta recentemente scomparso.

La trama sarà incentrata infatti sul personaggio interpretato da DiCaprio, un attore in declino che medita di raggiungere l'Italia per rilanciare la propria carriera negli spaghetti-western.

La data di uscita del nuovo film di Tarantino, prevista per il 9 agosto 2019, coinciderà con l'anniversario di morte di Sharon Tate. Per il ruolo dell'attrice si fa il nome di Margot Robbie, dopo che Jennifer Lawrence è stata ritenuta "non abbastanza bella". 

Cosa ne pensate? Tarantino riuscirà a confrontarsi con un'ambientazione storica cosi delicata e complessa?

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.