FOX

Sanremo 2018: terza serata e anticipazioni quarta serata

di -

Ecco un commento sulla terza serata di Sanremo 2018 tra Big, duetti e piccoli incidenti. Nella quarta i Big si esibiranno con delle guest speciali.

Virginia Raffaele e Claudio Baglioni a Sanremo 2018

119 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sanremo 2018 procede. Dopo le prime due serate ad alto tasso di musica, contenuti nazionalpopolari e duetti di Baglioni con gli ospiti, la terza è progredita in modo assolutamente coerente e lineare. Protagonisti, come nelle altre, sono stati i grandi brani di artisti del passato e le canzoni in gara dei performer contemporanei, oltre all’”incursione” di Virginia Raffaele e di Nino Frassica. Ecco i vari momenti della serata dell’8 febbraio.

Virginia Raffaele

Virginia Raffaele infiamma l'Ariston

Ciclonica ed esuberante, Virginia Raffaele è piombata sul palco quasi per sbaglio, come per fare un saluto. Nessuno se l’aspettava e tutti l’hanno accolta con entusiasmo: non occorre il trucco o la parrucca per regalare uno show e Virginia, avvolta nel suo lungo abito nero, l’ha dimostrato. Trascinante e irresistibile, sexy e brillante, Virginia ha duettato a parole e musica con Claudio Baglioni, prima con un monologo che prendeva in giro il direttore artistico e poi con uno “scambio di ruoli”: lei ha cantato e lui ha imitato lei che imitava Belén.

E lei, ovviamente, ha imitato Michelle Hunziker.

Il momento è piaciuto molto, tanto alla platea quanto al pubblico dei social: una ventata di aria fresca.

I duetti

I duetti sono, di nuovo, assolutamente, il punto forte del Festival. Andare indietro nel tempo e ritrovare brani che risultano ancora attuali e veri evergreen si sta rivelando un’idea vincente da parte del direttore artistico. I Negramaro hanno conquistato tutti: i riflettori, il pubblico, i social. “Parteciparono e arrivarono ultimi” ricorda Baglioni, ripetendo una frase solo apparentemente consolatoria che spesso si pronuncia (nelle varie edizioni) durante la kermesse, come per avvisare chi ultimo arriverà davvero, ma quello stesso anno, che non tutto è perduto. Sangiorgi ha eseguito Poster insieme a Baglioni e l’esibizione è stata davvero intensa.

Lo stesso vale per il duetto tra Giorgia e James Taylor: lei in smoking, lui con la coppola, entrambi indimenticabili. E Gino Paoli? Tra brividi e nostalgia, il cantante ha ricordato il grande Fabrizio de André e Umberto Bindi.

L’incursione femminista

Michelle, vestita di rosa Trussardi, stava cantando un brano di Gianna Nannini (I maschi) quando è stata interrotta da una donna in platea che le ha ricordato le sue battaglie per i diritti delle donne (qualche riferimento allo scandalo Doppia Difesa fatto scoppiare da Selvaggia Lucarelli proprio pochi giorni prima del Festival?).

La gag era ovviamente preparata e ha preceduto una sorta di flash mob in cui diverse donne e mamme sono salite sul palco ed hanno eseguito un medley con Michelle di brani dedicati all’universo femminile, culminati in “Siamo così, dolcemente complicate”. E questo è stato decisamente uno dei momenti down, rispetto ad altri e in senso assoluto.

Anche Selvaggia Lucarelli ha prontamente commentato l'esibizione dal proprio account Twitter.

Le gag

Le gag continuano a essere il punto più debole di questo Festival baglioniano. La struttura ormai è chiara: qualcuno interrompe lo show con un errore, una gaffe, un’incursione, un incidente, ma è tutto finto e preparato (e suona proprio di finto e preparato). Tra tutte probabilmente la peggiore è il finto malore di Memo Remigi, che si accascia sul proprio sedile in platea (mentre sta cantando) e spalanca la porta a Nino Frassica-carabiniere.

L'incidente

Non c'è Sanremo senza incidente sexy. Stavolta è toccato a Noemi, che ha presentato una scollatura choc ma senza utilizzare l'espediente del "fissaggio" del décolleté come invece ha fatto Michelle Hunziker con il primo abito, l'indimenticabile Armani. Qualcosa è scappato fuori dal vestito e la regia ha staccato subito, ma sempre troppo tardi per la prontezza dei social, che hanno notato e catturato al volo quel piccolo frame.

Le anticipazioni della quarta serata del 9 febbraio

Il 9 febbraio all’Ariston sarà la volta degli attesi duetti dei Big con i loro ospiti: nella serata dell’8 febbraio sono stati annunciati i nomi di chi li affiancherà nelle loro performance riarrangiate: da Paola Turci a Tullio de Piscopo, da Marco Masini a Michele Bravi.

Ci sarà la proclamazione del vincitore delle Nuove Proposte: tutti i cantanti in gara (Lorenzo Baglioni, Mirkoeilcane, Alice Caioli, Giulia Casieri, Leonardo Monteiro, Ultimo, Mudimbi) si esibiranno di nuovo e il sistema misto che prevede la Giura Demoscopica, la Giuria della Sala Stampa e il Televoto proclamerà il primo classificato.

Tra gli ospiti vedremo Gianna Nannini, Piero Pelù (che con Baglioni dedicherà un omaggio a Lucio Battisti) e Federica Sciarelli.

Baglioni si dissocia a prescindere a Sanremo 2018Tumblr
Verso la conclusione di Sanremo

Pronti alla quarta (e penultima) serata di Sanremo?

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.