FOX

Perché solo Thor può sollevare Mjolnir? Marvel spiega come funziona il martello

di -

Siete curiosi di sapere perché Thor è l'unico a poter sollevare Mjolnir, il suo martello? Marvel ha spiegato ufficialmente come funziona.

Thor è l'unico in grado di sollevare Mjolnir, Marvel ci spiega perché

1k condivisioni 1 commento

Condividi

Marvel ci ha finalmente fornito una spiegazione riguardante Mjolnir, il martello di Thor, e il suo funzionamento. In particolare, perché il Dio del tuono è l'unico in grado di sollevarlo?

Le motivazioni arrivano dritte dal fumettista Marvel Mark Waid e sono state inserite sull'appendice del numero 679 di Avengers. Tutto ebbe inizio al termine di una conversazione tra Waid, gli sceneggiatori e editor di Avengers: No Surrender, sulla capacità di Molyn the Metal Master di usare i propri poteri per ritorcere Mjolnir contro Thor.

Waid ha deciso di affidarsi alla "scienza" per risolvere il problema del martello magico.

Ho provato a capire come funzionasse il martello magico di Thor tramite ricerche prese in parte da quel crossover Thor/Hulk realizzato alcuni anni fa con Walt Simonson: il metallo di Uru è stato forgiato in fosse infuocate dai fabbri nani. Ragionando sulle sue proprietà - ovvero che è quasi indistruttibile, sul fatto che non può essere sollevato da nessuno tranne che da chi ne è ritenuto degno come Thor e che torna sempre nelle mani di chi lo ha scagliato - a mio avviso può esserci un'unica spiegazione: il metallo Uru dev'essere una forma particolare di materia che può essere indotta ad emettere gravitoni. I gravitoni sono particelle (previste in teoria ma non ancora confermate empiricamente, come il Bosone di Higgs) che trasmettino la forza di gravità, proprio come i fotoni trasmettono la forza dell’elettromagnetismo. Dato che non siamo in grado di forgiare il metallo di Uru sulla Terra ciò potrebbe spingerci a scambiare la tecnologia avanzata dai nani per magia, un po’ come farebbero i nostri antenati con noi.

Come riportato da Comicbook, Waid ha poi spiegato come l'incantesimo di Odino spinga il martello Mjolnir ad aumentare i suoi gravitoni nel momento in cui qualcuno indegno di sollevarlo cerca di alzare l'arma.

Essere in grado di cambiare la velocità di emissione e di assorbimento dei gravitoni equivale a poter cambiare la massa di un oggetto, arrivando anche a rimodellarlo. Se una persona indegna cerca di sollevare il martello, grazie all’incantesimo di Odino, l'arma aumenterà notevolmente il tasso di emissione di gravitoni, comportando un esponenziale aumento dell'attrazione gravitazionale tra la Terra ed il martello, in modo tale che risulti impossibile muoverlo. Quando Thor afferra il manico di Mjolnir si innesca l’ incantesimo che riconosce la sua identità, se vogliamo, e questo fa cessare l’emissione dei gravitoni e il martello torna al suo peso normale.

I gravitoni tengono quindi il martello Mjolnir fuori dalle mani degli indegni. Ma per quanto riguarda la faccenda relativa al Metal Master?

A tal proposito, Waid ha spiegato che i gravitoni riuscirebbero ad influenzare persino l’inerzia del martello. Molyn potrebbe non essere in grado di sollevare il martello, ma potrebbe manipolare i gravitoni quel tanto che basta per stravolgere l'inerzia del martello, bloccandolo in uno specifico punto nello spazio, a prescindere dalla rotazione terrestre.

Proprio la rotazione della Terra, infine, creerebbe l'illusione che il martello venga lanciato quando, invece, sono i suoi obbiettivi a muoversi verso di lui su una rotta di collisione.

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.