Il Google Doodle di oggi celebra San Valentino

di -

Google dedica un Doodle speciale per San Valentino. Scopriamo le origini della festa di tutti gli innamorati che si celebra il 14 febbraio in tutto il mondo.

Due cigni e un cuore nel Doodle Google di San Valentino

8 condivisioni 0 commenti

Condividi

Due cigni innamorati sono i protagonisti del Doodle speciale che oggi, 14 febbraio 2018, Google dedica a tutti gli innamorati per celebrare la festa di San Valentino

Cliccando sul tasto Play che appare nel logo dell'azienda di Mountain View, parte un simpatico filmato dove i due uccelli acquatici pattinano su una pista di ghiaccio dove formano un enorme cuore, prima di abbracciarsi teneramente.

Quest'anno Google associa la festa degli innamorati a una disciplina olimpica come il pattinaggio sul ghiaccio, in onore dei XXIII Giochi Olimpici invernali, attualmente in corso a Pyeongchang, in Corea del Sud. Ma perchè San Valentino è diventato il santo e il protettore degli innamorati?

Due cigni, protagonisti del Doogle Google del 14 febbraio 2018, pattinano sul ghiaccioHDGoogle

La storia di San Valentino

San Valentino (detto anche san Valentino da Terni) è stato un vescovo e martire, morto a Roma il 14 febbraio nel 273 d.C. per ordine del prefetto romano Placido Furio durante le persecuzioni ordinate dall'imperatore Aurelio. Ci sono varie leggende popolari, non documentate, che nel corso dei secoli hanno reso il santo come unico protettore di tutti gli innamorati.

Si narra che il vescovo durante una delle sue passeggiate pomeridiane, incontrò una giovane coppia che stava litigando. Valentino intervenì porgendo nelle mani dei due innamorati una rosa e li invitò a rappacificarsi immediatamente. 

Un'altra leggenda, invece, narra che il vescovo fu il primo religioso che celebrò l’unione fra un legionario pagano e una giovane cristiana.

Due cigni che si incrociano e un cuore nel Doodle Google del 14 febbraio 2018 Google

La festa di San Valentino

La festa di San Valentino, detta anche "la festa di tutti gli innamorati", ricorre il 14 febbraio di ogni anno e si festeggia in tutto il mondo. Si ipotizza che le  origini di questa festa risalgono al IV secolo, voluta dai cristiani per sostituire i festeggiamenti dei Lupercalia, una festa festa pagana dedicata al dio della fertilità Luperco.

Negli ultimi decenni la festa ha assunto una connotazione più commerciale che spirituale per le coppie, tra scambi di regali, fiori, cioccolatini, cene a tema e biglietti d'auguri. Ma il 14 febbraio è e rimarrà anche una festa dove si celebra l'amore universale.

Buon San Valentino a tutti e... evviva l'amore!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.