FOX  

Comprano la casa di American Horror Story: le visite dei fan sono un incubo

di -

Non solo le case delle sorelle Halliwell, di Carrie Bradshaw e di New Girl vengono prese d'assalto dai fan, perché anche l'horror ha il suo fascino.

La casa in American Horror Story: Murder House

1k condivisioni 0 commenti

Condividi

Sembra la trama dell’ottava stagione della fortunata e terrificante serie American Horror Story, e invece è la pura realtà.

I nuovi proprietari della casa degli Harmon, location della prima stagione di American Horror Story: Murder House, stanno vivendo un incubo peggiore dei loro “predecessori”.

Ernst Von Schwarz e Angela Oakenfold hanno acquistato nel 2014 la Rosenheim Mansion per 3,2 milioni di dollari, set nel 2011 della fortunata serie ideata da Ryan Murphy. Convinti di aver fatto un affare, avevano però ignorato l’impatto che un posto come quello avrebbe potuto avere sui fan della serie.

Da allora infatti, sono letteralmente invasi da appassionati e curiosi di ogni sorta. Ogni anno gli sfortunati inquilini subiscono le intrusioni di fan ed esaltati che arrivano ad utilizzare camion e gru per avere una foto più nitida della dimora infestata.

Incuranti di divieti e violazione della privacy, gli amanti di Vivien, Ben e Violet Harmon, invadono giardino e vialetto della casa impedendone il passaggio e i più audaci arrivano ad intrufolarsi proprio tra le mura domestiche.

La casa dei Von Schwarz meta dei fan di American Horror Story: Murder House

Un incubo senza effetti speciali quello che stanno vivendo i coniugi Von Schwarz e che ha generato nei due una profonda preoccupazione per la propria sicurezza. Non a caso, Ernst e Angela hanno sporto denuncia nei confronti dell’agenzia immobiliare che gli ha venduto la proprietà, senza aver esplicitato le insidie legate alla stessa.

Ci sentiamo come se ci avessero ingannato. Vogliamo vivere qui, naturalmente. Ma è molto difficile perché non ci sentiamo al sicuro.

L’unica colpa degli ignari proprietari è stata quella di non essere appassionati della serie TV. Gli acquirenti avevano, infatti, fatto le dovute ricerche sulla dimora che intendevano comprare, ed era uscito fuori che era stato il set di diversi film e anche della prima stagione di American Horror Story. Non conoscendo la serie però, avevano sottovalutato il successo della stessa e il ruolo principale che la Rosenheim Mansion aveva avuto al suo interno.

La causa è ancora in corso e qualora dovessero vincere i nuovi proprietari, secondo fonti CBS, farebbero costruire immediatamente una copertura o una recinsione permanente per limitare le incursioni moleste e proteggere la propria privacy.

Il successo di American Horror Story

La serie TV ideata da Ryan Murphy e Brad Falchuk nasce nel 2011 come serie antologica di genere horror. Con una struttura particolare, personaggi e trame articolati e complesse, American Horror Story è giunta alla sua settima stagione macinando un successo dopo l’altro e confermando già la produzione di un'ottava storia.

Ogni stagione vanta storia, location, epoca e personaggi differenti, mantenendo negli anni alto l’interesse dei telespettatori.

Tra case infestate, hotel inquietanti, tetri manicomi e bizzarri fenomeni da baraccone, American Horror Story ha lasciato il segno nel genere di appartenenza, grazie anche ad un complesso intreccio di personaggi e collegamenti tra le varie stagioni.

Il tutto nasce con la prima stagione intitolata Muder House che vedeva come protagonista la famiglia Harmon e il suo tentativo di ricominciare in una nuova casa. Tra bugie e tradimenti ci sono in mezzo le anime intrappolate nella casa intente a confondere e uccidere chiunque oltrepassi quell’uscio maledetto.

I protagonisti principali della stagione furono Vivien Harmon, interpretata da Connie Britton, Ben Harmon, interpretato da Dylan McDermott, Tate Langdon, che aveva il volto di Evan Peters, Violet Harmon, interpretata da Taissa Farmiga, Denis O'Hare che dava il volto a Larry Harvey e Constance Langdon, interpretata da Jessica Lange.

Il cast di American Horror Story: Murder House

Con il passare delle stagioni sono cambiate storie e personaggi, ma tutte avevano il medesimo stile improntato su efferati omicidi e colpi di scena fino all’ultimo fotogramma.

Ernst Von Schwarz e Angela Oakenfold hanno peccato, dunque, di ignoranza televisiva. Se avessero visto la serie forse non avrebbero comprato la casa degli Harmon, ma non per la scocciatura dei fan quanto per il terrore di una possibile presenza assassina. 

E voi quale set comprereste per farne la vostra rassicurante dimora?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.