FOX

Il Signore degli Anelli: Andy Serkis dubita il ritorno come Gollum nella serie TV

di -

Andy Serkis, interprete di Gollum nelle trilogie cinematografiche de Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit, ha dichiarato che, probabilmente, non sarà presente nella serie TV ispirata all'opera di Tolkien.

Gollum interpretato da Andy Perkis

192 condivisioni 0 commenti

Condividi

Intervistato da ScreenCrush per il tour promozionale del film Black Panther (nel quale ha ripreso il ruolo del malvagio Ulysses Klaue di Avengers: Age of Ultron), l'attore Andy Serkis ha anche parlato del prossimo adattamento televisivo de Il Signore degli Anelli.

Gli appassionati della trilogia cinematografica de Il Signore degli Anelli, diretta da Peter Jackson e ispirata all'opera di Tolkien, sapranno bene come Serkins abbia interpretato uno dei personaggi chiave e più complessi delle pellicole: il mostruoso Gollum/Smeagol. L'attore è è poi tornato ad interpretare il medesimo personaggio anche nella trilogia de Lo Hobbit, nuovamente diretto da Peter Jackson.

Andy Serkis nei panni di Gollum ne Il Signore degli Anelli

Serkis ha però spento le speranze dei fan di poterlo vedere di nuovo nei panni di Gollum nella serie TV de Il Signore degli Anelli.

Non so praticamente nulla sulla serie, davvero. Penso che potrebbe rappresentare qualcosa di incredibile, ma non riesco a vedermi come parte della serie. Non penso che mi vogliano. Credo che ci sarà un nuovo approccio al franchise e non mi immagino come parte di esso.

Mentre gli altri personaggi de Il Signore degli Anelli hanno sempre mostrato una chiara propensione al Bene o al Male, Gollum è piuttosto ambiguo, proteso a compiere azioni buone o malvagie a seconda delle proprie necessità. Ne Il Signore degli Anelli, ricordiamo Gollum come guida di Frodo e Sam durante la strada verso Mordor per distruggere l'Unico Anello forgiato da Sauron. Sappiamo, però, che lo stesso Gollum era venuto in possesso dell'Anello, prima che quest'ultimo finisse nelle mani di Bilbo Baggins...

La serie TV de Il Signore degli Anelli sarà prodotta da Amazon Prime in collaborazione con la Tolkien Estate and Trust (che si occupa dei diritti delle opere di Tolkien), con la casa editrice HarperCollins e con New Line Cinema, divisione di Warner Bros Entertainment.

La serie TV de Il Signore degli Anelli non seguirà gli eventi successivi alla distruzione dell'anello da parte di Frodo sul Monte Fato, ma sarà piuttosto un prequel, narrando gli eventi precedenti al primo capitolo della trilogia cinematografica, ovvero La compagnia dell'Anello. Verranno pertanto esplorate delle nuove storyline ispirate presumibilmente anche ad altri scritti di Tolkien come il Silmarillion o le appendici dello stesso Il Signore degli Anelli. 

Il progetto è sicuramente ambizioso, visto che Amazon, con questa serie TV, è chiamata a non far rimpiangere il successo riscosso dai film de Il Signore degli Anelli. Elijah Wood, Ian McKellen, Liv Tyler, Sean Bean, Viggo Mortensen, Sean Astin, Cate Blanchett, Orlando Bloom e tanti altri attori hanno dato vita ad una saga che ha incassato la bellezza di ben 2,9 miliardi di dollari in tutto il mondo. Incassi che l'hanno resa, ad oggi, la trilogia che ha incassato di più nella storia del cinema.

Attendiamo nuovi dettagli su questa serie che sicuramente rappresenta uno dei prodotti televisivi più attesi degli ultimi anni.

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.