FOX  

Rick Grimes in un nuovo poster per The Walking Dead 8

di -

Il nuovo poster di The Walking Dead 8 non lascia spazio ai dubbi: con lo sguardo fisso sulla lettera di suo figlio, Rick Grimes si dirige verso il momento più difficile di tutta la sua vita.

The Walking Dead: Rick nel nuovo poster della stagione 8

426 condivisioni 0 commenti

Share

Il rosso è il colore del sangue, del fuoco, dell'ardore e della passione. Tradizionalmente, quando è diffuso, viene anche associato alla morte. E nel nuovo poster di The Walking Dead, a dieci giorni dal ritorno in TV con la seconda parte della stagione 8, il rosso è ovunque. Circonda, avvolge, soffoca, opprime Rick Grimes.

Perché il leader che ci ha guidati fino a qui, all'atteso scontro finale con Negan, a quel The Last Stand che già il poster precedente aveva evidenziato, è un Rick come mai l'abbiamo visto prima. La perdita di un figlio rappresenta la prova più difficile alla quale possa essere sottoposto un essere umano. 

E nel mid-season finale, la serie tratta dal fumetto di Robert Kirkman ci aveva lasciato con la terribile promessa di questa prova. Carl, l'amato figlio di Rick, il suo unico legame con il vecchio mondo e con la famiglia (Judith è la sua bambina, ma non è sua figlia...), è destinato a morire. A morire fra atroci sofferenze e a trasformarsi in un morto vivente pronto a dare la caccia alle persone che amava.

Per trasformarle a loro volta.

The Last Stand: il nuovo poster di The Walking Dead 8
Rick in The Last Stand, il nuovo poster di The Walking Dead 8

Un virus implacabile

L'epidemia che fa risvegliare i morti è basata su un virus. Una malattia - inspiegabile e non spiegata, come vuole la tradizione del genere - che ha un obiettivo preciso: diffondersi il più possibile.Ogni zombie cerca di nutrirsi di esseri umani viventi, che a loro volta verranno trasformati in zombie una volta divorati. O morsi, com'è successo a Carl.

Il nuovo poster della stagione ci dice una sola cosa: che Rick dovrà affrontare il momento più difficile della sua vita. E che dovrà farlo da solo. Non c'è Negan, nel poster, perché non è quella contro di lui la battaglia più dura in arrivo. Non ci sono i suoi amici, accanto a lui, perché nessuno potrà dargli conforto per la perdita della persona che più ama al mondo e che protegge da 8 stagioni, a qualunque costo.

Abbiamo già conosciuto l'inferno della trasformazione attraverso gli occhi di Jim e quello della prova a cui era stata sottoposta Andrea dopo la morte della sorella Amy, nella prima stagione.

Abbiamo già visto le lacrime di Daryl al cospetto del fratello Merle, ritornato in vita.

Abbiamo già visto, eppure non siamo preparati.

Non sappiamo come e quando assisteremo al destino di Carl Grimes.  Sappiamo solo che suo padre, mentre avanza stringendo fra le mani la lettera di Carl e guardando solo quella, non potrà mai essere pronto per affrontare quel destino.

The Walking Dead torna con i nuovi episodi lunedì 26 febbraio su FOX

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.