FOX

Mad Max: Fury Road, tutto sul chitarrista sputafuoco Doof Warrior

di -

Chi è il chitarrista sputafuoco di Max Max: Fury Road? Dietro la maschera e la tutina rossa di Coma a.k.a. Doof Warrior si nasconde il musicista e attore australiano iOTA.

509 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il futuro? Roba per folli. O almeno è così che se lo immagina George Miller, regista di Mad Max: Fury Road, scatenato on the road del 2015 con protagonisti Tom Hardy e Charlize Theron. Quarto appuntamento della saga post-apocalittica dedicata al tutore della legge Max Rockatansky in forza alla Main Force Patrol australiana, il film offre al pubblico sequenze action mozzafiato realizzate perlopiù da stuntmen professionisti. Incluso un chitarrista sputafuoco.

Elettrizzante e convulso, il film di Miller è a tutti gli effetti un western distopico girato premendo sempre a fondo il pedale dell'acceleratore. Ribelli in fuga a bordo di una blindocisterna guidata dall'Imperatrice Furiosa (Theron), costretta ad allearsi lungo il percorso con il prigioniero Max (Hardy), desideroso di mettere quanta più sabbia possibile tra sé e i lacchè albini del tiranno Immortan Joe, impersonato da Hugh Keays-Byrne, già villain del primo capitolo Interceptor datato 1979 (il film che lanciò la carriera di Mel Gibson, l'originale "guerriero della strada").

Se c'è un personaggio di Mad Max: Fury Road che ha riscosso un successo per molti versi inaspettato, quello è Coma, il chitarrista cieco meglio conosciuto come Doof Warrior.

Il Doof Warrior di Mad Max: Fury RoadHDWarner Bros.

Chi è davvero l'aberrante mutante che indossa una tutina rossa e suona la carica del gruppo degli inseguitori per mezzo di una chitarra elettrica/lanciafiamme, appeso ai cavi di un maxi veicolo/palco (lanciato a più di 70 km/h) circondato da amplificatori Marshall? 

Doof Warrior è la presenza rock di Mad Max: Fury Road. Ad impersonare la mostruo(talentuo)sa creatura troviamo il musicista e attore australiano Sean Hape, meglio conosciuto come iOTA, performer di talento che, prima di lavorare per Miller, si era fatto apprezzare in ambito teatrale ricevendo alcuni prestigiosi premi grazie alla performance in The Rocky Horror Show .

Nel film dà vita ad un personaggio sopra le righe divenuto già un'icona cult pur avendo un ruolo marginale (e nemmeno una battuta in copione). Il suo Doof Warrior può essere tranquillamente paragonato al tamburino di guerra dei libri di storia, colui che in battaglia motivava i commilitoni a suon di percussioni.

iOTA è da sempre un grande fan della saga di Miller: il suo primo film visto al drive-in assieme al padre fu Interceptor - Il guerriero della strada, sequel dedicato al folle Max Rockatansky.

Il musicista ha rivelato che il look richiesto per il personaggio di Doof Warrior era a metà fra Keith Richards e uno spaventapasseri. Solo una volta ottenuta la parte - presentandosi al provino con un outfit post-apocalittico a là Mad Max - iOTA ha saputo di dover girare nel bel mezzo del deserto della Namibia circondato da veri veicoli modificati lanciati a tutta velocità.

Ad ispirare il personaggio hanno contribuito poi gli Slipknot e il chitarrista Angus Young degli AC/DC. Il risultato finale è eccezionale, specie se si considera che iOTA ha davvero suonato tra le fiamme durante le riprese, indossando una maschera e portando in scena lo spirito infuocato dei Kiss, altra fonte di ispirazione.

A proposito di maschera. Il regista George Miller ha dotato ogni personaggio del film di un proprio background. E Doof Warrior non fa eccezione: un mutante cieco cui decapitarono la madre e che fu preso in custodia in tenera età da Immortan Joe. Potrebbe scapparci uno spin-off.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.