FOX

Skin Deep: il mondo bizzarro di Charles Burns

di -

Tre racconti disturbanti, tre assurdi personaggi per raccontare le contraddizioni della società americana.

La cover del fumetto dark di Charles Burns

49 condivisioni 0 commenti

Condividi

Charles Burns è uno tra i più importanti maestri del fumetto contemporaneo.

Collaboratore negli anni '80 della famosa rivista di fumetti americana RAW (fondata da Art Spiegelman) e delle italiane Frigidaire e Valvoline, ha incuriosito il pubblico per le sue storie stravaganti, mostruose e tragicomiche in cui esplora il lato ipocrita del mondo piccolo borghese americano.

Le sue strane storie e i personaggi inquietanti sono infatti particolarmente intriganti e per questo i suoi lavori hanno rapito migliaia di lettori nel mondo.

I fumetti di Burns – da Big Boy a Black Hole – sono caratterizzati da un’atmosfera disturbante, sia dal punto di vista della scrittura che dello stile grafico.

I personaggi delle storie, ad esempio, riflettono sul loro aspetto fisico tutti i conflitti interiori, è così che parecchi di loro appaiono deformi, imbruttiti e pieni di cicatrici.

Anche in Skin Deep il linguaggio è molto dark segnato da forti rimandi al cinema horror e al genere pulp; lo stile grafico è molto preciso, attento, segnato da un potente nero di china. 

Il libro fa parte della Charles Burns’ Library, ovvero una trilogia che raccoglie alcuni dei racconti pubblicati negli anni: El Borbah, Big Boy e Skin Deep (Oblomov Edizioni).

Skin Deep racconta tre storie (pubblicate tra il 1988 e il 1991), tutte popolate da bizzarri personaggi degni di un freak show.

La prima storia è Un giorno da cani, il cui protagonista è un ragazzo a cui viene trapiantato il cuore di un cane; la seconda è Bruciare di nuovo, in cui un uomo crede di essere il messaggero di Dio; la terza Un matrimonio all’inferno in cui una neo sposina è turbata dai modi del marito che, tornato dalla guerra, preferisce non condividere il letto con lei.

Il protagonista di Un giorno da cani è Dog-Boy, il ragazzo cane che, disperato perché non ha i soldi necessari per un importante intervento al suo cuore malato, decide di rivolgersi al “dottor” Banway, un non professionista a basso costo che gli trapianta il cuore di un cane.

Da quel giorno il ragazzo acquisisce i modi di fare dell’animale - sta spesso a quattro zampe, ulula, dissotterra ossa, dà la caccia ai gatti, lecca la faccia delle ragazze – che si alternano a quelli di un normale ragazzo americano.

Un giorno al ristorante dove lavora arriva Rondy, la nuova cameriera che, a differenza dei colleghi che lo prendono in giro per i suoi modi canini, mostra un atteggiamento comprensivo e generoso.

La storia raccontata in Bruciare di nuovo è quella dell’assurda vita del predicatore in contatto con Dio, Bliss Blister.

In un mondo sull’orlo dell’Apocalisse in cui tutti bruceranno per i loro peccati, il signor Blister cerca la salvezza eseguendo gli ordini di Dio.

Vittima sin da piccolo degli imbrogli del padre, Bliss è stato un giovane guaritore, un fenomeno per la massa credulona in cerca di un miracolo. La sua bruciatura sul petto, raffigurante il volto divino, viene spacciata dal padre come piaga miracolosa in grado di guarire ogni male, in realtà non è altro che una truffa per poter spillare dei soldi.

Stanco di questa vita, a 17 anni Bliss scappa via. Dopo alcuni anni passati con una nuova identità, incontra Lana, se ne innamora e la sposa. Scoperta la vera identità del marito, Lana lo costringe a ricominciare la truffa della bruciatura miracolosa. Seguono anni di folli successi: trasmissioni TV, fondazioni di scuole e chiese.

Un giorno ricompare anche il vecchio padre che propone la costruzione di un parco a tema dedicato all’Aldilà.

Dopo aver scoperto la tresca tra il padre e la moglie, Bliss si vendica uccidendoli. La vendetta gli costerà cara, Dio in persona gli proporrà la salvezza in cambio della costruzione dell’immensa Dimora di Dio, dove la gente possa rifugiarsi prima della fine del mondo.

Il racconto è una riflessione sui rapporti, quello tra padre e figlio, quello tra amanti, quello tra la realtà e la dimensione fantastica, e infine quello più importante, quello con noi stessi.

L'ultima storia è Un matrimonio all’inferno, la tragica scoperta di una donna sulla doppia vita del suo ambiguo marito che, tornato dalla guerra, non sembra più lo stesso.

Insospettita dai continui rifiuti del marito che preferisce non condividere lo stesso letto della moglie, la donna decide di approfondire.

Dopo averlo seguito, scopre che frequenta assiduamente un’altra casa dove la donna si introduce furtivamente e vede quello che mai avrebbe immaginato.

La scoperta, degna di un film horror, disturba e sconvolge perché riflette una delle preoccupazioni di molti: conosciamo davvero il nostro partner? Sappiamo davvero chi è la persona con cui abbiamo deciso di trascorrere la nostra vita?

La cover del fumetto di Charles Burns

Skin Deep è un piccolo capolavoro, una critica alla società che, con ironia e crudezza, turba il lettore che dopo la lettura cercherà disperato un altro libro di Charles Burns.

Skin Deep (96 pagine, cartonato) è disponibile sullo shop online di Oblomov Edizioni e in libreria al prezzo di 22,00 euro.

Voto8/10

Tre racconti bizzarri, inquietanti e dark. Tre personaggi da freak show - un ragazzo cane, un messaggero di Dio e un ambiguo reduce di guerra - in un libro disturbante. Questo è Skin Deep.

Tanina Cordaro

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.