FOX

Final Fantasy XV: Pocket Edition, guida per iniziare a giocare al gioco mobile

di -

Final Fantasy XV si fa portatile con la nuova Pocket Edition, disponibile per il download su App Store e Google Play. Scopriamo insieme come muovere i primi passi in questa riuscita edizione mobile.

La schermata iniziale di Final Fantasy XV: Pocket Edition

1 condivisione 0 commenti

Condividi

I cultori dei giochi di ruolo di stampo orientale lo hanno atteso sulle loro console per più di dieci anni. Per poi potervi mettere sopra le mani solo nel novembre del 2016.

Annunciato come Final Fantasy Versus XIII nel corso dell'E3 2006 di Los Angeles, il quindicesimo capitolo della ''Fantasia Finale'' di casa Square Enix è riuscito con fatica a farsi strada su PlayStation 4 e Xbox One, dando così vita alla controversa avventura del principe Noctis Lucis Caelum e dei suoi fedeli compagni Prompto, Gladio e Ignis

E se è vero che una versione PC è in lavorazione - e promette un deciso balzo in avanti dal punto di vista grafico -, è altrettanto vero che da una manciata di giorni anche i gamer da touch screen possono prendere il controllo del gruppo di avventurieri di Final Fantasy XV, guidandoli con la pressione delle loro dita. La compagnia del Chocobo ha infatti lanciato su dispositivi iOS e Android il suo Final Fantasy XV: Pocket Edition, versione mobile del jRPG, dalle meccaniche semplificate e dall'aspetto visivo davvero gradevole, che fa uso di pennellate in cel-shading e di personaggi super-deformed. 

Il primo capitolo della Pocket Edition può essere scaricato gratuitamente su App Store e Google Play, mentre i restanti 9 sono disponibili a pagamento.  

Per permettervi di vivere per la prima volta - o rivivere! - al meglio le peripezie dell'erede del Regno di Lucis, noi di MondoFox abbiamo allora messo a punto una piccola guida per gli utenti meno esperti, o per quelli che hanno riscontrato qualche difficoltà nel passaggio dal controller allo schermo tattile. Si tratta, insomma, di alcuni consigli utili per iniziare a giocare, per affinare le proprie tecniche di combattimento e, non da ultimo, per capire come sviluppare il proprio party di eroi.

1 - Potenziate il vostro gruppo

I Punti Abilità (PA) sono alcuni degli elementi più preziosi di Final Fantasy XV, così come della sua incarnazione ''in piccolo''. Sono infatti fondamentali per potenziare i personaggi che compongono il nostro gruppo, sbloccando le nuove abilità e migliorando quelle già apprese, così come specializzandosi nell'utilizzo di determinate armi. 

Final Fantasy XV: Pocket Edition schermata dal gioco mobileHDSquare Enix
Combattendo e salendo di livello otterrete Punti Abilità come avviene in Final Fantasy XV

Per farne vostri il più possibile, dovrete conquistarli in battaglia o portare a termine missioni principali e incarichi secondari che vi si presenteranno davanti proseguendo nella storia del gioco. La ''regola d'oro'' è quella di non sprecare PA per abilità che non utilizzate o per parte dell'arsenale che non si adatta al vostro stile di combattimento. Non solo, è importante spenderli non appena saranno disponibili, così da lanciarvi nella mischia al meglio della vostra forma. 

2 - Selezionate le armi con cura

Come accade nel titolo originale, anche in Final Fantasy XV: Pocket Edition avremo a disposizione armi diverse, dotate di caratteristiche peculiari.

Inizieremo con una semplice spada, ma ben presto andremo a sbloccarne di altre, come uno spadone lento ma potentissimo, o una più agile alabarda. È importante notare che è possibile cambiare arma velocemente durante il corso di un combattimento, così da adattare la nostra strategia alle variegate situazioni messe a punto dal team di sviluppo. 

Altro tip prezioso da annotare è che le armi di maggiori dimensioni sono in grado di spazzare via più nemici contemporaneamente, dunque dovreste equipaggiarle soprattutto quando vi si pareranno davanti gruppi sostanziosi di avversari. 

3 - Imparate a maneggiare le proiezioni offensive

Se è vero che la miglior strategia è cogliere di sorpresa il nemico, anche in Final Fantasy XV: Pocket Edition potrete lanciarvi verso il vostro avversario dalla distanza sfruttando utilissime proiezioni

Per utilizzarle, non dovrete fare altro che mantenere il dito sul nemico prescelto, così da permettere a Noctis di sferrare il primo attacco in una manciata di secondi. I vostri compagni vi seguiranno a rotta di collo, concentrando colpi ed eventualmente magie sull'obiettivo designato. Le proiezioni offensive possono essere sfruttate anche per spezzare gli attacchi dei nemici: con il giusto tempismo - proprio mentre stanno caricando l'attacco - sarete in grado di interrompere le loro combo e di mettere a segno consistenti danni extra.

4 - Studiate il campo di battaglia 

Le proiezioni hanno poi un'altra funzione, concentrata sulla ricognizione.

In situazioni specifiche apparirà infatti un'icona che vi darà modo di proiettare il nostro principe protagonista in punti sopraelevati dello scenario, così da osservare la posizione dei nemici e, solo allora, scatenare la vostra furia con una successiva proiezione offensiva. Non è raro che, con questa tecnica, un avversario venga abbattuto con un solo colpo ben assestato, rendendo le battaglie molto più semplici. 

5 - L'arte del contrattacco

Avendo abbandonato il sistema di combattimento a turni in favore di uno più dinamico e votato all'azione, in Final Fantasy XV: Pocket Edition è presente anche un basilare sistema di contrattacco

Final Fantasy XV: Pocket Edition per dispositivi iOS e AndroidHDSquare Enix
Contrattaccare le mosse del nemico è una delle strategie più utili in Final Fantasy XV: Pocket Edition

Ogni volta che un nemico qualsiasi da una qualsiasi posizione proverà ad attaccarvi, sulla testa di Noctis apparirà un'icona dalla forma circolare, che mette in risalto il tempo a vostra disposizione per sferrare per l'appunto un contrattacco. Il suo funzionamento, tutto basato sul tempismo, è piuttosto semplice: se cala al di sotto della metà, il vostro contrattacco diverrà una schivata, mentre una volta esaurita verrete inevitabilmente colpiti, subendo dei danni. 

Di conseguenza è importantissimo tenere sempre d'occhio gli spostamenti degli avversari, le loro intenzioni e questa icona, sottovalutata da molti - anche in Final Fantasy XV per console - ma validissima per avere la meglio anche nelle situazioni apparentemente letali. Tenete comunque presente che con i nemici più grandi e potenti l'icona del contrattacco non sarà presente, dunque dovrete sfruttare tutti gli altri consigli poco più sopra per raggiungere la vittoria.

Insomma, per quanto semplificato, Final Fantasy XV: Pocket Edition offre comunque agli appassionati una sfida piuttosto impegnativa. Voi avete qualche altro suggerimento da condividere con gli altri giocatori? Fatecelo sapere nei commenti.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.