FOX

IT: Capitolo Uno, la recensione del cofanetto DVD

di -

Dal 14 febbraio 2018 IT, il capolavoro di Andy Muschietti, è disponibile in versione Home Video. La nostra recensione del cofanetto DVD, con Pennywise pronto ad entrare nelle case di tutti noi.

Il DVD di IT

2 condivisioni 0 commenti

Condividi

L'adattamento cinematografo che Andy Muschietti ha realizzato di IT, uno dei più grandi capolavori del maestro dell'horror Stephen King, si è rivelato un autentico successo commerciale. Uscito in Italia nel mese di ottobre 2017, il film ha incassato nel mondo oltre 700 milioni di dollari, che lo hanno reso l'horror di maggior successo di tutti i tempi. Un traguardo sicuramente importante, frutto del grande lavoro di tutti gli addetti ai lavori e dei piccoli e grandi attori che hanno partecipato alla pellicola. Primo fra tutti Bill Skarsgård, l'attore svedese classe 1990, perfettamente calatosi nei panni dell'inquietante clown Pennywise.

La storia si svolge nell'oscura (e fittizia) cittadina di Derry, dove sette ragazzi sono costretti a confrontarsi non soltanto con i problemi legati alla loro età, a dei temibili bulli e alla scuola, quanto con una creatura, terrificante e soprannaturale, che da secoli dimora nelle fogne di Derry. Il suo nome è IT, ma spesso appare sottoforma del clown danzante Pennywise, pronto a cibarsi delle paure più profonde di ognuno. I ragazzi, che si autoproclameranno come Club dei Perdenti, capiranno che l'unico modo per tentare di sconfiggere il mostro che li perseguita è quello di unire le forze....

Coloro che non hanno potuto vedere la prima parte di IT al cinema, o semplicemente hanno voglia di gustarsi comodamente il film, con diversi contenuti extra direttamente a casa, potranno farlo grazie alla versione Home Video della pellicola, disponibile per l'acquisto dal 14 febbraio 2018.

Noi di Mondofox abbiamo ricevuto da Warner Bros., che si è occupata della distribuzione del film in Italia, una copia in DVD del film, che si presenta con una cover plastificata che, al suo interno, racchiude l'unico disco del cofanetto. Un disco sapientemente realizzato in nero e sul quale si staglia, in evidente ed efficace contrasto, la parola "IT" in bianco.

Audio & Video

La qualità del video è notevole, soprattutto quando la macchina da presa si sofferma sui volti dei nostri giovani protagonisti. Anche nelle diverse scene oscure della pellicola è possibile sempre rendersi conto di ciò che sta accadendo. Senza dimenticare che, anche questa versione "casalinga" di IT ci consente di ammirare tutto lo straordinario lavoro che i truccatori e Bill Skarsgård hanno fatto per portare degnamente sullo schermo tutta la mostruosità di Pennywise.

Passando all'audio, il cofanetto DVD di IT consente di scegliere tra il doppiaggio in italiano e quello in inglese e francese, tutti proposti in Dolby Digital 5.1. La qualità dell'audio è, infatti, decisamente notevole. L'elevata qualità dell'audio del film è palpabile sia attraverso i dialoghi che intercorrono tra i nostri protagonisti, sia attraverso i rumori circostanti, ambientali e degli effetti speciali, sicuramente capaci di regalare un tocco speciale ed aggiuntivo rispetto all'importanza della storia. Emotivamente toccante anche il suono del pianoforte in alcuni punti della pellicola, come nel tuffo dei Perdenti da un'alta scogliera di Derry, dove viene sancita la nascita della loro amicizia.

IT home video
IT in versione Home Video

Contenuti speciali

Se normalmente ogni edizione Home Video di una serie TV o di un film è di per sé ricca di contenuti speciali, altrettanto possiamo dire per la prima parte di IT. In particolar modo, la versione DVD del capolavoro di Andy Muschietti presenta circa 14 minuti di materiale extra, rappresentato da ben 11 scene che sono state eliminate dalla pellicola che abbiamo visto al cinema.

  • Georgie afferra la barchetta: si tratta di una scena iniziale alternativa rispetto a quella che abbiamo ammirato al cinema. Chi ha visto il film (e letto il romanzo di King a cui si ispira) sa bene come l'incontro tra il piccolo Georgie Denbrough e Pennywise si concluda tragicamente per il fratellino di Bill. In questa scena vediamo, invece, come Georgie riesca ad afferrare la barchetta scivolata nello scarico di una delle fogne di Derry, subito prima di venir trascinato giù dall'inquietante Pennywise che viene colto, evidentemente, di sorpresa. Il bambino saluta il clown dicendogli "ci vediamo dopo", mentre Pennywise si rende conto di essersi lasciato sfuggire una "ghiotta" occasione. La scena è sicuramente divertente, ma è facile comprendere che inserirla nel film avrebbe significato stravolgere del tutto il materiale sorgente di King.
  • Il papà di Stan lo corregge (scena estesa): in questa scena, più lunga di quella che abbiamo visto al cinema, Stan, intento a leggere la Torah in ebraico nella sinagoga, viene interrotto dal rabbino suo padre che lo ammonisce in merito alla sua pronuncia errata. L'uomo invita Stan a studiare, se non vuole diventare causa di vergogna per la sua famiglia e per il popolo della sinagoga, e gli intima di raggiungerlo nel suo studio con il libro.
  • La cena della famiglia Denbrough: durante una serata molto piovosa, la famiglia Denbrough si ritrova a cena. Bill è intento a mangiare, il padre a leggere una rivista e la mamma a lavare i piatti. Bill comincia a parlare di come dovrebbero cominciare ad organizzare la vacanza di famiglia che avevano programmato, ma la mamma va via dopo aver rotto un piatto. Suo padre spiega al ragazzino che quella era la vacanza che Georgie sognava da tempo e, mentre l'uomo si alza per andare a consolare sua moglie, Bill, sottovoce dice che quella era anche la sua vacanza preferita.
  • Il padre di Bill controlla la cantina: Ecco il momento immediatamente successivo all'incontro tra Bill e Pennywise nella cantina della casa del ragazzo. Bill, spaventatissimo, riesce a risalire le scale salvo trovarsi di fronte suo padre, al quale racconta di aver visto Geoergie e un clown nella cantina, che è tutta allagata. L'uomo scende a controllare e, non trovando nulla di strano, intima al figlio di andare a letto, visto che, evidentemente, deve aver soltanto fatto un brutto sogno. Subito dopo vediamo il bullo Henry, timoroso del suo alcolizzato padre, riuscire a fuggire via da casa e andare in macchina a fare un giro con i suoi amici Victor e Belch. Insieme si accorgono che, lungo la strada, sta passando Mike Hanlon in bicicletta e decidono di inseguirlo.
  • Fuori la casa di Neibolt Strett: Mentre Eddie, Bill e Richie sono già entrati nella casa, Mike, Beverly, Ben e Stanley suono fuori dall’edificio, mentre Bill, Eddie e Richie sono dentro. Stanley dice a Mike di non poter entrare, mentre Bev fissa l'ingresso e viene sostenuta dal tenero Ben, che le posa una mano sulla spalla. 
  • La fuga dalla casa di Neibolt (scena estesa): i Perdenti escono dalla casa di Neibolt del tutto impauriti. Eddie è ferito, ma viene portato in salvo dal resto dei suoi amici.
  • Il discorso di Stan al Bar Mitzvah: Stan, durante il suo Bar Mitzvah, alla presenza del padre e degli altri fedeli nella sinagoga, parla dell'indifferenza e di come "i mostri" siano propensi a cercare i ragazzini, ancora deboli e sensibili nei confronti dei vicini, degli amici e della famiglia, al contrario di quanto avviene per gli adulti di Derry. Dopo il discorso Stan fugge via da suo padre, mentre Richie applaude.
  • Eddie alla farmacia Keene: rappresenta una scena più estesa di quella vista al cinema. Eddie, con il gesso al braccio dopo essere stato ferito da Pennywise alla casa di Neibolt, va a comperare le sue medicine per l'asma, quando la figlia del farmacista decide di firmargli il gesso. Peccato che invece del suo nome, scriva "perdente" sul gesso del povero Eddie che va via sconsolato.
  • Henry e i bulli aspettano all'esterno (scena estesa): mentre i Perdenti entrano nella casa di Neibolt Street, la follia di Henry è pienamente esplosa. Il bullo, con il volto insanguinato, minaccia da lontano i Perdenti e nell'auto dov'è seduto al volante vediamo i suoi amici, Victor e Belch, morti con la gola tagliata.
  • I Perdenti trovano il walkie-talkie di Georgie: Bill trova il walkie-talkie del suo fratellino Georgie, mentre Mike, in cima al pozzo, viene aggredito da Henry.
  • La vacanza della famiglia Denbrough. Un finale probabilmente perfetto per il film, che avrebbe potuto aprirsi e chiudersi con una giornata di pioggia. Dopo il bacio e il saluto tra Bill e Beverly, la famiglia Denbrough si prepara a partire per le vacanze. La mamma di Bill cerca di consolare suo figlio, dicendogli che costruiranno nuovi ricordi. Mentre l'auto si allontana dall'inquietante cittadina, la pioggia comincia a cadere e l'ultimo scatto mostra il famigerato tombino nel quale abbiamo visto per la prima volta Pennywise.

Specifiche tecniche

  • Durata: 129 minuti ca.
  • Numero dischi: 1
  • Formato: PAL, Schermo panoramico
  • Audio: Dolby Digital: Italiano 5.1, Inglese 5.1, Francese 5.1
  • Sottotitoli: Italiano e Inglese per non udenti, Francese, Olandese, Greco.  

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.