FoxComedy

Stranger Things: l'album di figurine che tutti i fan vorrebbero

di -

L'ultimo gadget di Stranger Things? Un bellissimo album di figurine in stile Panini. Ma purtroppo per gli appassionati non è in vendita, perché si tratta di un progetto fanmade.

L'album Panini di Stranger Things creato dai fan

280 condivisioni 1 commento

Condividi

Stranger Things è una delle serie TV più amate dal pubblico e le prime due stagioni hanno generato un gran numero di gadget. Dal Monopoly di Hawkins alla tavola Ouija ispirata a quella utilizzata da Joyce per comunicare con Will, passando per gli immancabili Funko Pop e il portacandele a forma di Undici, i fan possono trovare di che soddisfare la loro passione per lo show targato Duffer Brothers. Ma evidentemente, per alcuni non è ancora abbastanza.

L'agenzia media francese Golem13 ha realizzato un album di figurine in stile Panini dedicato alle atmosfere, ai luoghi e ai personaggi di Stranger Things.

Purtroppo, si tratta di un progetto fanmade e il prodotto non è in vendita. Ma l'accuratezza con cui è stato realizzato ne ha già fatto un oggetto di culto tra gli appassionati della serie.

L'album imita in maniera pressoché perfetta quelli che andavano di moda negli anni '80 (nel caso specifico, si colloca nel 1984) e va completato con 110 immagini adesive da collezione che ripercorrono gli eventi della seconda stagione.

Le figurine riproducono i personaggi di Stranger Things, da Undici allo sceriffo Hopper, e i momenti più rappresentativi dei 9 episodi e sono contenute all'interno di bustine rosse su cui è stampato il poster promozionale che mostra Mike, Dustin, Lucas e Will in sella alle loro biciclette, all'ingresso della cittadina immaginaria di Hawkins, mentre guardano un orizzonte minaccioso.

La stessa grafica caratterizza anche l'espositore per la vendita e la copertina (sgualcita ad hoc) dell'album vero e proprio. Su quest'ultima è impresso pure il prezzo di vendita al pubblico, pari a 2 franchi, e un logo che imita quello di Panini, con il Demogorgone al posto del guerriero in armatura e la scritta "Demogorgon Upside Down" invece del nome della leggendaria casa editrice di Modena.

Golem13 si è premurata pure di precisare che ogni singola bustina contiene 5 figurine e costa 20 centesimi.

Al momento, il progetto dell'agenzia media francese è solo un gioco. Ma potrebbe sempre ispirare il merchandising ufficiale della serie targata Duffer Brothers.

Per sapere sa accadrà, i fan non possono fare altro che aspettare. Così come già stanno facendo per gli episodi della stagione 3, che arriverà su Netflix in una data ancora da stabilirsi, tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019.

Intanto, possono consolarsi (almeno un po') con le prime informazioni trapelate sul prossimo ciclo di episodi e la notizia dell'ingresso nel cast di 3 nuovi protagonisti.

E chissà che proprio loro diventino i personaggi più ambiti del primo vero album di figurine di Stranger Things?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.