FoxCrime  

Su FoxCrime torna Jessica Fletcher: tutto su Angela Lansbury

di -

Ironica, intuitiva, capace di mantenere la calma perfino nelle situazioni più disperate: Jessica Fletcher è La signora in giallo, regina dell'investigazione in TV. E a interpretarla c'è Angela Lansbury, attrice da Oscar...

685 condivisioni 0 commenti

Condividi

Jessica Fletcher, l'impareggiabile protagonista de La signora in giallo - titolo originale: Murder, she wrote - torna in prima serata su FoxCrime. Quando l'hanno creata Richard Levinson, William Link e Peter S. Fleischer avevano senz'altro in mente le regole del whodunit, ovvero la formula del classico giallo.

Jessica Beatrice “J.B.” Fletcher, interpretata dalla leggendaria Angela Lansbury, è l’incarnazione dell'investigatore perfetto: perspicace, intuitiva e profonda conoscitrice dell'animo umano, la nostra signora Fletcher risolve anche i casi più complessi affidandosi alla sua capacità d'osservazione, degna di Sherlock Holmes, e a un intuito fuori dal comune. Senza mai uscire dai panni dell'adorabile signora di mezza età.

Ex insegnante, Jessica Fletcher ottiene un enorme successo come scrittrice di romanzi gialli. La signora Fletcher vive a Cabot Cove, nel Maine, viaggia attraverso tutti gli Stati Uniti per partecipare al matrimonio di uno dei suoi ottomila (arrotondando per difetto) nipoti, per promuovere un libro o per visitare qualche vecchio amico.

La particolarità della serie che ce ne racconta le avventure è la capacità degli autori di dar vita ad almeno tre o quattro personaggi vicini al defunto - perché sempre di un omicidio, si tratta - un movente più che valido. Messo alle strette dalla Fletcher, in barba alla polizia locale spesso rappresentata da investigatori incapaci, il colpevole non ha altra scelta che confessare, esponendo le sue motivazioni e raccontando il delitto nei dettagli.

Proprio perché sempre, o quasi, di omicidio si tratta, i maligni affermano che Jessica Fletcher porti sfortuna: ovunque vada, spunta un cadavere nel giro di un'ora.

Ma non è certo lei la causa degli omicidi. Si trova semplicemente al posto giusto nel momento giusto: senza la sua presenza, la polizia arresterebbe il primo sospettato, puntualmente scagionato dalla Fletcher.Adorabile ficcanaso, la signora Fletcher non si limita a risolvere i casi in cui si trova coinvolta: si spinge molto più in là. Ci intrattiene, ci diverte, s'infila in situazioni pericolose accrescendo la suspense e mette a nudo i desideri più inconfessabili e le colpe più segrete dei personaggi.

Il lavoro degli sceneggiatori le consente di avere a che fare con personaggi sempre diversi, non noiosi e ricchi di sfaccettature. Il che, naturalmente, complica le indagini ufficiali e facilita la sagace scrittrice.

Angela Lansbury, un'attrice da Oscar

Angela Lansbury, nata a Londra nel 1925, è stata candidata per ben 3 volte agli Oscar (per i film Gaslight, Il ritratto di Dorian Gray e The Manchurian Candidate), portandosi a casa quello - meritatissimo - per la carriera nel 2014. Vincitrice di ben 6 Golden Globes, di cui 4 per La signora in giallo, ha debuttato sul grande schermo nel 1944 con il cult movie di George Cukor: Angoscia.

Si è cimentata con successo nei generi cinematografici più disparati, prendendo parte a film che hanno fatto la storia del cinema come I tre moschettieri, Sansone e Dalila, La più grande storia mai raccontata, I quattro cavalieri dell'apocalisse, Pomi d'ottone e manici di scopa e molti altri. Ha interpretato Miss Marple, l'eroina nata dalla penna di Agatha Christie, nel film Assassinio allo specchio e ha vestito i panni di Jessica Fletcher fra il 1984 e il 1996, continuando poi a interpretare il suo ruolo più famoso in una serie di film per la TV.

Angela Lansbury ha avuto due figli dal marito Peter Shaw, con cui è stata sposata - dopo il matrimonio-lampo con Richard Cromwell, finito dopo un anno per il coming out di Cromwell - dal 1949 al 2003, quando è rimasta vedova. Mentre il figlio Anthony, produttore e regista, l'ha diretta personalmente in diversi episodi de La signora in giallo, la figlia Deirdre ha avuto una vita travagliata.

Tossicodipendente, negli anni '60 finì per diventare una seguace di Charles Manson. Dopo il massacro di Cielo Drive, in cui venne uccisa anche Sharon Tate, Angela partì con la figlia per l'Irlanda, per allontanarla dalle compagnie sbagliate e dai pericoli della famiglia Manson. Aiutandola a disintossicarsi e allontanandola da Manson, le salvò la vita.

Riservata, devota alla famiglia e impegnata sul fronte benefico, Angela Lansbury si è quasi sempre tenuta alla larga dai riflettori. Premiata con un Tony Award per la sua interpretazione in Blithe Spirit a Broadway, nel 1975 rifiutò il ruolo dell'infermiera Ratchet nel film Qualcuno volò sul nido del cuculo, ritenendo che non sarebbe stata in grado di gestire un personaggio così duro.

In effetti il suo aspetto e il suo carattere mite l'hanno sempre resa perfetta per personaggi positivi. Ciononostante, la sua interpretazione in Va' e uccidi (titolo italiano di The Manchurian Candidate, diretto da John Frankenheimer nel 1962) lasciò tutti di stucco, mettendo in mostra il suo talento eclettico come attrice.

Un'attrice che, attraverso le sceneggiature de La signora in giallo ha contribuito a denunciare la scarsa preparazione di una parte delle forze dell'ordine, le lungaggini della burocrazia e un sistema giudiziario frequentemente inadatto ad assecondare le necessità della giustizia.

L'America di Jessica Fletcher, dunque, non è poi così rassicurante e positiva. Ma la sua presenza trasforma in oro tutto ciò che luccica. E rimedia a ogni torto, facendo in modo che il Bene trionfi.

Come si fa a non amarla per questo? Seguirete La Signora in Giallo su FoxCrime?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.