FOX

Venerdì 13: la statua di Jason Voorhees in fondo a un lago

di -

Curtis Lahr, grande fan del franchise cinematografico di Venerdì 13, ha deciso di omaggiare il personaggio di Jason Voorhees realizzando e collocando una sua statua sul fondo di un lago del Minnesota.

La statua di Jason Voorhees in fondo a un lago

343 condivisioni 0 commenti

Condividi

I fan più attenti e appassionati del franchise cinematografico horror di Venerdì 13 ricorderanno di certo il finale del film Venerdì 13 parte VI - Jason vive. 

Il sesto capitolo della saga horror ha visto un adulto Tommy Jarvis sconfiggere ancora una volta Jason Voorhees incatenandolo letteralmente sul fondo di Crystal Lake, riportandolo così sul luogo della sua morte originale avvenuta quando era un ragazzino. Naturalmente, Jason non muore sul fondo del lago, tornando ad uccidere nei successivi film del franchise.

Di certo, l'immagine di Jason incatenato sott'acqua è una delle più iconiche del franchise di Venerdì 13 e un fan, in tempi recenti, ha voluto riprodurre nella realtà quella scena.

Nel 2014, un uomo di nome Curtis Lahr ha costruito e installato una statua di Jason Voorhees sott'acqua, a 120 metri di profondità, in un famoso sito di immersione a Crosby, nel Minnesota, dove si trova tutt'ora. Il video originale è stato caricato su YouTube nel 2014, ma solo nei giorni scorsi è stato scoperto, fino a diventare virale tra tutti gli appassionati della comunità horror.

La statua è completa di maschera e machete e, rimasta sott'acqua per diversi anni, ha sviluppato un aspetto logoro, ricoperto di alghe capaci di renderla ancora più realistica.

Nel primo video caricato nel 2014 (che potete ammirare di seguito), la statua di Jason appare in tutto il suo "splendore" e in tutta la sua nitidezza. Sembra di assistere al macabro ritrovamento di un uomo mascherato sott'acqua!

Nel secondo filmato (girato a novembre 2017), invece, possiamo osservare come l'azione usurante dell'acqua abbia logorato la statua. I segni del passaggio del tempo sono stati sicuramente capaci di conferire un alone di maggiore autenticità all'omaggio reso da Lahr a quello che, evidentemente, è uno dei suoi personaggi cinematografici preferiti.

Ricordiamo che la saga di Venerdì 13 è cominciata con l'omonimo film del 1980, diretto da Sean C. Cunningham. La storia comincia il 13 giugno 1979, quando un gruppo di studenti universitari formato da Alice, Bill, Brenda, Ned e i due fidanzati Jack e Marcie vanno a lavorare in un campeggio, Camp Crystal Lake, che sta per essere riaperto.

In quello stesso campeggio, 23 anni prima, un ragazzino di nome Jason Voorhees era annegato nel lago del campeggio a causa della negligenza di alcuni animatori. Il campeggio finì per chiudere quando due degli animatori furono trovati morti...

Jason nel film Venerdì 13 parte VI - Jason vive

Il franchise di Venerdì 13 conta ben dodici film, l'ultimo dei quali (uscito nel 2009) è un reboot della pellicola del 1980. I fan come Curtis Lahr, però, sembrano non aver mai dimenticato il mito di Jason, tanto da farlo rivivere nelle profondità di un lago. 

Siete pronti a indossare una tuta da sub e a fare un giretto nelle acque torbide del lago americano per poterlo incontrare?

Sfida horror: chi è il personaggio più terrificante del cinema?

Vota

Via: Bloody Disgusting

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.