FOX  

La carriera di Mark Strong, protagonista della Serie TV Deep State

di -

Mark Strong, nato a Londra con nome di battesimo italiano poi cambiato per volontà della madre, è il protagonista assoluto di Deep State. Conosciamo meglio la vita e la carriera di questo talentuoso attore.

L'attore Mark Strong

301 condivisioni 0 commenti

Condividi

Marco Giuseppe Salussolia: è questo il nome di battesimo di Mark Strong, nato a Londra il 5 agosto del 1963 da padre italiano e madre austriaca. Proprio per l'abbandono del padre, avvenuto quando aveva solo poche settimane di vita, la madre decise di cambiargli nome, dandogliene uno che lo facesse sentire maggiormente integrato con i suoi coetanei. Un nome inglese. Inizia così, con una situazione famigliare difficile - la madre, lasciata senza sostentamento, dovette lavorare duramente per mantenerlo - la vita di Mark Strong.

Dopo aver frequentato il Wymondham College, Mark si trasferisce a Monaco con uno scopo preciso: laurearsi in giurisprudenza per diventare un avvocato. Ma qualcosa cambia. La passione per l'arte irrompe nella sua vita e, dopo un solo anno, Mark torna a Londra e s'iscrive al Royal Holloway per studiare Inglese e Drammaturgia. Dopo aver frequentato una scuola di teatro e alcuni corsi di specializzazione arrivano i primi ruoli a teatro e poi il salto al piccolo schermo, che lo rende immediatamente popolare in patria.

Mark Strong: una carriera fra cinema e TV

Alla fine degli anni '80 è quindi la volta della TV: After Henry, Home James! e L'ispettore Morse sono alcune delle serie che gli regalano le prime esperienze sul piccolo schermo. Quel mondo gli piace, ne ha già comprese le potenzialità e decide di accettare dei ruoli ricorrenti in The Buddha of Suburbia e nella terza stagione di Prime Suspect, amatissima in patria.

Siamo nel 1993 e l'anno successivo è quello che cambia la sua vita, con il primo ruolo cinematografico: Mark Strong recita in Captives - Prigionieri accanto a Tim Roth. Poco tempo dopo inizia a perdere i capelli e decide di rasarsi la testa, accentuando il proprio fascino e specializzandosi in ruoli sempre più difficili.

Il salto sul grande schermo ha ampliato la sua esperienza e le sue possibilità di mettersi in gioco, ma Mark continua per un certo periodo a privilegiare la TV inglese di qualità. Recita in Kavanagh QC, Gold, Birth Marriages and Deaths, Anna Karenina e The Jury, per poi tornare sul set di Prime Suspect esattamente tre anni dopo la prima apparizione nella serie. Nel frattempo, intervalla il suo lavoro in televisione con qualche film, che seleziona accuratamente. Gli piacciono molto le spy-story e i thriller politici, da spettatore.

Così, dopo alcuni film di generi diversi (Tristano & Isotta, Le forze del dstino, Hotel, Febbre a 90°...) accetta ruoli in Syriana, Good: L'indifferenza del bene, Nessuna verità, Endgame, Sherlock Holmes, La talpa. Il cinema lo conquista definitivamente, perché gli offre la possibilità di girare il mondo e di cimentarsi con personaggi sempre molto diversi fra loro.

Resta quindi fedele al grande schermo, facendo decollare definitivamente la sua carriera nelle sale cinematografiche grazie al successo di RocknRolla, Stardust, Oliver Twist, Revolver, Lanterna verde, La talpa, John Carter, Blood, Zero Dark Thirty e molti altri film. Presto sarà il protagonista assoluto di Deep State, la serie evento di FOX.

Low Winter Sun e Deep State

Nel 2013 Mark Strong torna in TV attratto dalla qualità di Low Winter Sun, la serie di AMC in cui interpreta il protagonista: un detective di Detroit corrotto e dedito alla vendetta. In seguito torna al cinema con The Imitation Game, accanto a Benedict Cumberbatch, Kingsman e il suo sequel (in cui interpreta il ruolo di Merlino), La battaglia di Jadotville e 6 Days. Lavora molto per il cinema, dividendosi fra il set e la famiglia (ha moglie e due figli). Poi però il primo amore, il piccolo schermo, fa di nuovo capolino.

Accetta un altro ruolo che lo attrae molto in una serie TV. Si tratta di un'altra spy-story, di cui è ancora una volta protagonista: Deep State, in arrivo il 9 aprile in prima assoluta su FOX e in contemporanea mondiale sulle reti di altri 50 Paesi. Nei panni di Max Easton, ex agente del MI6, viene richiamato in servizio dopo aver condotto per un decennio una vita apparentemente normale.

Max non ha intenzione di accettare, ma i suoi superiori arrivano a minacciare la sua famiglia. Tormentato dai sensi di colpa e dal timore che venga fatto del male anche a sua moglie e alle sue figlie, Max si ritrova catapultato in un'intricata vicenda internazionale. Una vicenda che lo cambierà per sempre. Il suo secondo, importante ruolo da protagonista dopo Low Winter Sun - composta da 10 episodi osannati dal pubblico e dalla critica - lo riporta nel suo genere prediletto.

Rendendolo protagonista di una storia destinata a coinvolgere a fondo i fan delle serie TV.

Appuntamento il 9 aprile su FOX con Mark Strong e Deep State

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.