FOX

Oscar 2018: il tributo alle star scomparse dimentica nomi eccellenti

di -

Come da tradizione, gli Oscar 2018 hanno reso omaggio alle star e ai lavoratori di Hollywood scomparsi. Ma il video tributo ha dimenticato alcuni nomi eccellenti.

82 condivisioni 0 commenti

Condividi

Oltre alla competizione, ai lustrini e alle frivolezze, durante gli Academy Awards c'è un momento dedicato al ricordo. Nel segmento della cerimonia intitolato In Memoriam, il mondo del cinema rende omaggio alle star e a tutti i lavoratori di Hollywood scomparsi nel corso dell'anno.

Gli Oscar 2018 non hanno (ovviamente) fatto eccezione e in tarda serata sul palco del Dolby Theatre è stato proiettato un video tributo con i volti e i nomi di chi se ne è andato e alcuni spezzoni dei film degli attori e dei registi più famosi. L'emozionante filmato è stato accompagnato dalle note di Room at the Top di Tom Petty, eseguita dal vivo dal cantante dei Pearl Jam, Eddie Vedder. 

Ma l'omaggio non era ancora finito, che era già tempo di polemiche. La ragione? Nel montaggio sono stati "dimenticati" alcuni nomi eccellenti

Le star dimenticate nel tributo In Memoriam

L'esclusione che più ha fatto discutere e che ha provocato una vera e propria rivolta sul web è stata quella di Adam West.

Senza dubbio, l'attore è famoso soprattutto per essere stato Batman nell'omonima serie cult degli anni '60. Ma per i fan (e non solo), il fatto che sia un'icona della TV non giustifica la decisione dell'Academy di non onorarlo tra le star più rappresentative di Hollywood.

A tale proposito, un utente di Twitter ha fatto notare che West è stato fondamentale per sdoganare l'Uomo Pipistrello sul grande schermo:

Perché Adam West non compare nella sezione In Memoriam? Se non fosse stato per lui, probabilmente oggi non avremmo Batman. Il suo contributo al cinema e alla TV non sarà mai dimenticato.

Analoga osservazione è stata fatta da un altro fan, che ha sottolineato l'importanza dell'attore per la settima arte e non solo:

È stato un bellissimo tributo a degli artisti incredibili, ma che fine ha fatto Adam West? Quell'uomo ha dato così tanto al mondo del cinema, della TV, della cultura pop e dei fumetti!

Un terzo ha dichiarato di "avere pianto" per l'omaggio dell'Academy, ma non per le persone scomparse, bensì per l'assenza di Adam West:

Ma come fanno notare Digital Spy e Variety, il leggendario Batman della TV non è stato l'unico a essere dimenticato nel video tributo degli Oscar 2018. All'appello mancano il regista di Non aprite quella porta e Poltergeist, Tobe Hooper, l'interprete di Tess ne Il tocco di un angelo oltre che famosa cantante gospel Della Reese e l'attrice premio Oscar nel 1957 per Come le foglie al vento, Dorothy Malone.

Tra i volti noti della TV (ma molto attivi anche al cinema) sono stati "snobbati" pure Miguel Ferrer, l'agente Albert Rosenfield nella saga di Twin Peaks, Frank Vincent, il boss Phil Leotardo ne I Soprano, Reg E. Cathey, Freddy Hayes in House of Cards, e John Mahoney, celebre caratterista e protagonista di Frasier.

Altre dimenticanze non di poco conto sono quelle di Robert Guillame, Glen Campbell, David Ogden Stears, Powers Boothe e Nelsan Ellis.

Inoltre, sono rimasti fuori dall'omaggio i musicisti Tom Petty (a meno di non volere considerare un tributo il fatto che sia stata usata una sua canzone), Chris Cornell e Chester Bennington, che hanno tutti collaborato attivamente con il mondo del cinema.

Oscar 2018: l'omaggio a Roger Moore e Jerry Lewis

Se da un lato non si sa quanto quelle dell'Academy siano state "sviste" o scelte ponderate, dall'altro è certo che nel video tributo degli Oscar 2018 non è mancato l'omaggio (doveroso) a due attori del calibro di Roger Moore e Jerry Lewis.

L'interprete di 007 è stato ricordato proprio con la più celebre battuta della saga, "Il mio nome è Bond, James Bond", mentre al leggendario comico è stato riservato il segmento finale del filmato, tradizionalmente dedicato alle grandi, grandissime star di Hollywood.

Jerry Lewis in un'immagine d'archivioHDGetty Images
Gli Oscar 2018 hanno ricordato Jerry Lewis

Oltre a loro, tra gli attori di primo piano ricordati dall'Academy ci sono l'interprete della serie cult Spazio 1999 e vincitore dell'Oscar per Ed Wood Martin Landau, Harry Dean Stanton, prolifico caratterista oltre che collega del "dimenticato" Miguel Ferrer in Twin Peaks, Sam Shepard, Jeanne Moreau e John Heard, ovvero il papà di Mamma, ho perso l'aereo.

Diversamente che nel caso di Tobe Hooper, gli Oscar 2018 non hanno dimenticato di rendere omaggio ai registi Jonathan  Demme (Il silenzio degli innocenti), John G. Avildsen (Rocky) e George Romero (La notte dei morti viventi).

Infine, in apertura il video tributo ha ricordato l'icona del rock and roll, Chuck Berry.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.