FOX

Il manga sul Ping Pong che insegna a sfidare la vita

di -

Due ragazzi e la passione per il tennis tavolo diventano la metafora perfetta delle sfide da affrontare nella vita. Un imperdibile seinen manga sportivo realizzato dal maestro Taiyo Matsumoto.

La copertina del primo volume del manga Ping Pong

7 condivisioni 0 commenti

Condividi

Ping Pong volume 1 (Hikari Edizioni) è un seinen manga sportivo, un’opera del maestro Taiyo Matsumoto dedicato al tennis tavolo.

Va detto che leggere una storia sul ping pong non è proprio al primo posto nella lista dei desideri del lettore italiano. È vero, ma vi assicuriamo che una volta letto Ping Pong, non vedrete l’ora di avere tra le mani il secondo volume!

Makoto Tsukimoto detto Smile e Yutuka Hoshino detto Peko sono due studenti dell’istituto Katase. I due ragazzi, amici d’infanzia, sono anche due forti pongisti.

Entrambi talentuosi, hanno però caratteri e modi di approcciarsi al gioco diversi: Peko è un hitter (giocatore aggressivo che si basa su velocità e attacco), estroverso e molto competitivo, Smile al contrario è timido e serio (il suo soprannome è una presa in giro sul fatto che non sorride mai), un chopper (giocatore difensivo, taglia le palline cercando l'errore dell'avversario) disciplinato ma poco combattivo nel gioco.

I due amici si allenano per il Campionato interscolastico di tennis tavolo; a dominare nella loro regione è l’istituto Kaio, il più debole invece è l’istituto Tsujido che corre ai ripari chiamando in aiuto un campione cinese, Wenge Kong, fantastico topspin (giocatore che si basa su una strategia moderna fatta di effetti e velocità).

Saputo dell’arrivo del giovane campione, Smile e Peko decidono di spiare i suoi allenamenti per carpire le sue tattiche di gioco.

Kong però non è in palestra e i due, nell’attesa, decidono di sfidarsi in una partita amichevole.

Quando il campione cinese vede i due ragazzi giocare, nota subito il talento di Smile, ma si accorge anche della sua totale assenza di spirito competitivo.

Kong non è il solo ad essersene accorto, anche Mr Koizumi, il mister della Katase, ha osservato Smile e, ritenendolo un atleta diverso dagli altri, gli propone due mesi di allenamento ad hoc per superare il suo punto debole, ovvero la mancanza di agonismo.

Smile non accetta di frequentare i suoi allenamenti, ma il mister non demorde.

Il grande talento di Smile non è passato inosservato neanche a Drago, il giocatore più forte della Kaio, che lo vorrebbe addirittura nella sua squadra.

Nel suo gioco, Smile ha una forte concentrazione e controllo, riflessi pronti e velocità, caratteristiche che lo rendono un ottimo giocatore.

Per questo il mister Koizumi insiste con gli allenamenti, lo provoca e lo sfida. Tutte tattiche utilizzate per non veder sprecato un talento unico, per evitare un grosso rimpianto e il fallimento.

La copertina del bellissimo manga di Matsumoto

Ping Pong è un avvincente manga pieno di azioni ed emozioni. I caratteri così diversi dei due protagonisti, così come la loro visione del gioco, è una metafora perfetta della vita.

Avere talento e rafforzarlo o restare nell’ombra? Affrontare le sfide con grinta o lasciarsi avvolgere dall’insicurezza? Sono tutte domande che cercheranno risposte nelle prove che i personaggi si troveranno a superare nel corso della storia.

Matsumoto è un vero genio della narrazione, con ritmo serrato non permette al lettore di staccare gli occhi dal libro.

Leggendo ci si sente completamente coinvolti nella storia, si ha come la sensazione di far parte di un pubblico che si accende a una partita. 

Il volume è il primo di cinque che il maestro ha realizzato tra il 1996 e il 1997, e che gli appassionati non vedono l’ora di avere tra le mani!

Ping Pong volume 1 (224 pagine, brossura) è disponibile sullo shop online 001 Edizioni e in libreria al prezzo di 12,95 euro.

Voto7,5/10

In Ping Pong c'è la passione di due ragazzi per lo sport e un talento da far crescere. Il tratto forte e il ritmo serrato del mangaka Matsumoto incolla il lettore alla pagina.

Tanina Cordaro

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.