FOX

Oscar 2018: Guillermo del Toro controlla la busta prima di accettare il premio come Miglior Film

"Sì, il nome è giusto!" Guillermo del Toro si è accertato che il nome sulla busta per Miglior film agli Oscar 2018 fosse quello de La Forma dell'acqua prima di accettare l'ambita statuetta. Ma la gaffe dello scorso anno non è stata ricordata solo da lui.

934 condivisioni 0 commenti

Condividi

Prima dell'Oscar, bisogna afferrare la busta. Questa la filosofia di Guillermo del Toro, che nella notte di domenica 4 febbraio ha vinto 4 statuette grazie alla sua La forma dell'acqua. E nessuno può biasimarlo, visto il memorabile epic!fail che si è consumato lo scorso anno sul palco del Dolby Theatre di Los Angeles.

Nel 2017, un ormai celebre "scambio delle buste" fece in modo che Warren Beatty e Faye Dunaway annunciassero La La Land come Miglior film al posto del vero vincitore, Moonlight. Quest'anno, un vero colpo di genio: il duo di presentatori è tornato sul palco, sempre per annunciare il premio più ambito della serata. Non stupidisce, quindi, che prima di iniziare il suo discorso di ringraziamento il regista Guillermo del Toro si sia fermato a controllare che il nome sulla busta fosse proprio quello de La forma dell'acqua, eletto Miglior film dell'anno.

Gullermo del Toro controlla la busta quando gli viene consegnato l'Oscar
C'è scritto veramente "La forma dell'acqua?" Sì!

La breve ma divertente scena è stata inevitabilmente catturata dalle telecamere: potete vederla nel video in apertura dell'articolo, a circa 0:47 minuti dall'inizio, oppure nelle centinaia di GIF che già circolano sul web. Le immagini ritraggono un estatico Del Toro mentre annuisce prima di stringere la tanto ambita statuetta.

In ricordo dello scambio delle buste: il monologo di Jimmy Kimmel

Il ritorno in grande stile di Warren Beatty e Faye Dunaway come presentatori della categoria Miglior film è stato un colpo di genio che ha dato il "la" a diverse gag, anche prima della serata.

Dopo averlo reso protagonista di un video promozionale, Jimmy Kimmel ha menzionato l'incidente anche nel suo discorso di apertura, a circa 0:48 minuti nel video qui sotto:

Quest'anno, quando sentite chiamare il vostro nome, non alzatevi subito. Dateci un minuto, non vogliamo ripetere la gaffe.

Il presentatore ha anche spiegato (in modo nien'affatto serio) il motivo dietro l'errore.

Circa una settimana prima della serata, i produttori gli chiesero se volesse preparare una gag insieme ai contabili responsabili delle buste. Kimmel ripose di no: ma, a quanto pare, quelli fecero tutto di testa loro....

Jennifer Lawrence prende in giro Emma Stone

Il monologo di Kimmel è stata l'occasione perfetta per Jennifer Lawrence per prendere in giro la sua amica Emma Stone, una dei protagonisti dell'incidente degli Oscar 2017.

Sulla busta che confuse Beatty e la Dunaway lo scorso anno, infatti, era stampato proprio il nome della protagonista di La La Land, che aveva vinto (per davvero!) come Miglior attrice.

Jennifer Lawrence ride di Emma Stone agli Oscar 2018
"Hey, sta parlando di te!"

Per fortuna, come promesso da Jimmy Kimmel, quest'anno non ci sono stati clamorosi errori come quello dello scorso anno.

Ad intrattenerci in modo più divertente, però, ci sono stati moltissimi sketch e momenti inaspettati, come l'espressione sorpresa di Jennifer Garner, il monologo "contro" Meryl Streep o ancora la "storia d'amore" tra Jennifer Lawrence e un bicchiere di vino.

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.