FOX  

Stephen Hawking sa cosa è accaduto prima del Big Bang

di -

Durante un'intervista radiofonica il celebre matematico e astrofisico britannico ha spiegato allo scienziato e collega Neil deGrasse Tyson cosa ci fosse prima del Big Bang.

Stephen Hawking durante l'intervista per il programma radiofonico Star Talk

2k condivisioni 0 commenti

Condividi

"Non c'era assolutamente nulla", così ha risposto Stephen Hawking al collega Neil deGrasse Tyson che gli aveva chiesto cosa ci fosse prima del Big Bang, la grande esplosione primordiale da cui avrebbe avuto origine l'universo circa 15 miliardi di anni fa.

Durante l'intervista rilasciata per la trasmissione radiofonica Star Talk, il celebre matematico e astrofisico britannico ha spiegato che la sua affermazione si basa sulla no-boundary proposal, cioè la teoria dello spazio senza confini, che parte dagli studi di Albert Einstein sulla relatività:

"Secondo la teoria generale della relatività di Einstein, spazio e tempo insieme formano un continuum spazio-tempo ", ha dichiarato Hawking a Tyson:

Prima del Big Ban l’Universo si trovava in un cosiddetto stato di singolarità, cioè la materia era ripiegata in uno stato denso, una schiuma quantica, all’interno di un guscio delle dimensioni di un atomo. Il tempo, qualsiasi cosa fosse, faceva parte di quella schiuma quantica.

Un frame tratto dalla video-intervista di Neil deGrasse Tyson a Stephen Hawking HDPopular Science

Hawking ha affermato poi di aver adottato un approccio euclideo in materia di gravità quantistica per descrivere l'inizio dell'Universo:

Secondo l'approccio euclideo, la storia dell'Universo in un tempo immaginario è una superficie curva a quattro dimensioni, come la superficie della Terra, ma con in più altre due dimensioni. In sintesi, il tempo reale ordinario è rimpiazzato da un tempo immaginario.

L'astrofisico ha ricordato al conduttore radiofonico che già nel 1983 aveva spiegato i confini dell'Universo attraverso la teoria Stato di Hartle-Hawking, elaborata assieme allo scienziato Jim Hartle, dove affermava che i confini dell'universo sono i non confini:

Lo spazio-tempo euclideo è una superficie chiusa senza limiti, come la superficie della Terra. Si può considerare il tempo ordinario e reale come all'inizio del Polo Sud, che è un punto liscio dello spazio-tempo in cui le normali leggi della fisica reggono. Non c'è nulla a sud del Polo Sud, quindi non c'era nulla prima del Big Bang.

Popular Science ha reso disponibile tramite il canale ufficiale YouTube soltanto una piccola parte dell'intervista di Neil deGrasse Tyson a Stephen Hawking per la trasmissione Star Talk:

In conclusione, per Stephen Hawking non c'è modo di misurare gli eventi antecedenti al Big Bang, perché "il tempo così come lo intendiamo oggi è iniziato con il Big Bang".

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.