FoxComedy

Chi trova un amico trova un tesoro, la colonna sonora del film

di -

La marmellata Puffin, l'indigeno Anulu, le immancabili scazzottate: alla scoperta della soundtrack di Chi trova un amico trova un tesoro.

Bud Spencer e Terence Hill, protagonisti di Chi trova un amico trova un tesoro

465 condivisioni 0 commenti

Condividi

Chi trova un amico trova un tesoro... o no? Avrebbe qualcosa da obiettare in proposito, l'irascibile Charlie O'Brian di Bud Spencer, protagonista assieme al sodale Terence Hill del film del 1981 diretto dal veterano della commedia (oltre che dello spaghetti western) Sergio Corbucci.

Si tratta del dodicesimo film girato in coppia dal duo (se si escludono titoli come Annibale e Il corsaro nero), il secondo dopo Io sto con gli ippopotami in cui il messaggio ecologista e anti-colonialista assume un chiaro contorno.

Come per altri titoli della coppia Spencer/Hill quali Pari e dispari, parte delle riprese ha luogo a Miami, salvo poi avventurarsi nell'esotica isola di Key Biscayne sulle note della mitica Movin' Crusin' cantata da The Fantastic Oceans, che altro non sono(soprattutto) i fratelli Carmelo e Michelangelo La Bionda, autori della colonna sonora di Chi trova un amico trova un tesoro.

Chi trova un amico trova un tesoro: le musiche del film

Dopo la celebre Super Snooper di Poliziotto superpiù, i fratelli La Bionda infilano un'altra hit di successo come Movin' Crusin', brano cardine della soundtrack di Chi trova un amico trova un tesoro. La canzone è presente nei titoli di testa (e pure in quelli di coda) del film di Corbucci, accompagna pure la movimentata traversata oceanica del lupo di mare Charlie, sponsorizzato nell'impresa dalla "deliziosa" marmellata Puffin, quella in grado di conferire "forza e grinta a volontà" a chi la mangia.

Altro motivo felicemente ricordato è Sunshine, brano che è possibile ascoltare una volta che i due protagonisti, giunti a nuoto sull'isola del tesoro, si separano. Casualmente Charlie troverà l'isola inospitale mentre l'Alan di Terence Hill riuscirà perfettamente ad adattarsi all'ecosistema locale.

Il sound azzeccato, perfettamente in linea con l'esotica avventura che vede protagonista una delle più belle coppie del grande schermo, viene oggi ricordato con affetto dai numerosi fan di Spencer e Hill. Alzi la mano, ad esempio, chi non pesca dai cassetti della memoria l'immagine di "Charlie che fa una strage di squali" (scaricando nell'oceano scatoloni contenenti marmellata di pessima qualità) nell'attimo in cui risuonano le note dei La Bionda, coi riflessi del sole sulla superficie dell'acqua - mentre la barca naviga spedita - ad aumentare l'effetto nostalgia per un cinema che oggi non c'è più, scomparso per sempre, e che rivive invece nei continui passaggi in TV e nelle divertenti citazioni sui social.

Le tracce della soundtrack

Diversamente da altri titoli della coppia, la colonna sonora qui non è affidata a Guido e Maurizio De Angelis, bensì ad un altro celebre duo precursore nei primi anni '80 della discomusic italiana. I fratelli La Bionda torneranno in seguito a collaborare con Spencer e Hill in occasione di Miami Supercops - I poliziotti dell'8ª strada, ultimo film girato insieme dal duo (eccezion fatta per l'operazione revival Botte di Natale, flop anni '90).

Di seguito, ecco le tracce che compongono la colonna sonora di Chi trova un amico trova un tesoro:

  • Movin' Crusin' - by A. & C. La Bionda, Richard W. Palmer-James (cantata da The Fantastic Oceans)
  • Where do the children play - by C. Stevens
  • Zangiacomo's band - by R.W. Palmer-James
  • Music never dies - by H. Weindorf/P. Bischof-Fallenstein
  • Corbucci's island - by C. & M. La Bionda - R.W. Palmer-James - P. Bischof-Fallenstein (cantata da The Fantastic Oceans)
  • Charming Jack - by G. Coach - H. Kaprill
  • Sunshine - by C. & M. La Bionda - R.W. Palmer-James

Curiosità sul film

Come in quasi tutti i film della coppia, Bud Spencer e Terence Hill sono doppiati - recitando in inglese - rispettivamente da Glauco Onorato e Pino Locchi. Come è solito fare in molti film di cassetta dell'epoca, Ferruccio Amendola presta la voce a diversi personaggi: è uno degli scagnozzi del villain Frisco Joe, è inoltre l'uomo addetto al contatto radio con l'imbarcazione di Charlie e - soprattutto - Anulu, l'indigeno da ridere del caratterista Sal Borgese.

Il film registra l'ultima performance dello stuntman Claudio Ruffini, volto noto del poliziottesco e protagonista di numerose scazzottate assieme a Spencer e Hill. Nei loro film è colui che spesso e volentieri impersona lo scagnozzo ubriacone (Lo chiamavano Bulldozer).

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.