FOX

Metal Gear Survive: guida e trucchi per il multiplayer

di -

Continua l'addestramento per tutti i soldati impegnati in Metal Gear Survive. Oggi scopriamo insieme come sopravvivere alle impegnative missioni della modalità multigiocatore.

Lo scontro con un vagante in Metal Gear Survive

5 condivisioni 0 commenti

Condividi

Pochi titoli sono stati in grado di dividere tanto nettamente stampa e pubblico quanto Metal Gear Survive.

Nato come spin-off della saga creata da Hideo Kojima, il titolo di casa Konami si propone come un'esperienza di sopravvivenza molto diversa da Metal Gear Solid V, pur condividendone molti aspetti. Che la si ami o la si detesti, è comunque capace di regalare una sfida piuttosto impegnativa su PlayStation 4, Xbox One e PC, nonostante l'assenza del suo autore e la pioggia di critiche piovute da parte dei fedelissimi del brand giapponese.

Dopo aver snocciolato per voi alcuni trucchi e consigli per sopravvivere al meglio tra i pericoli della modalità per giocatore singolo, oggi andiamo allora a fare lo stesso per la modalità multiplayer, vero punto focale dell'intero videogame.

Preparatevi con cura

Sembrerà banale, ma per affrontare al meglio le missioni multigiocatore di Metal Gear Survive è fondamentale un'ottima preparazione di base. 

Il nostro consiglio è quello di trascorrere molto tempo al Campo Base prima di lanciarvi nella mischia. In questo modo avrete la possibilità di coordinarvi con la vostra squadra, testando nel frattempo il vostro arsenale senza sprecare munizioni, creando oggetti e gestendo le scorte. Scorte che andranno poi minuziosamente raccolte avviata la prima missione, che vi porterà nei pressi dell'Escavatore Wormhole, un dispositivo che va assolutamente difeso dall'attacco dei vaganti e circondato da materiali più o meno preziosi. 

Imparate a combattere

Come dicevamo, Metal Gear Survive è molto diverso dalle classiche incarnazioni della saga. A partire dall'interfaccia utente, che potrebbe spiazzare anche i ''veterani'' delle avventure di Solid Snake. 

A sinistra del vostro personaggio noterete una barra di colore bianco - la sua salute -, e una di colore blu - la sua resistenza. A destra sono invece presenti tre diversi slot, uno centrale per l'arma equipaggiata e due laterali per gli oggetti. Si tratta insomma dei fondamentali per sopravvivere, prima di passare a strategie più avanzate. 

Grazie al Banco da Lavoro Accessori situato nei pressi dell'Escavatore potrete costruire recinzioni e barricate di vario genere sfruttando i materiali reperiti sul campo di battaglia. Queste si dimostreranno utilissime per contrastare l'avanzata dei non-morti, risparmiando così munizioni, piuttosto scarse in Metal Gear Survive. Rare sono anche le armi a fuoco, ma è possibile costruirle su un Banco da Lavoro sfruttando la Polvere da Sparo, a sua volta ottenibile completando le missioni online. Per costruire le armi migliori avrete bisogno di un Banco da Lavoro armi di livello avanzato, ma per sbloccarlo dovrete salire di livello con l'energia Kuban e trascorrere un bel po' di tempo all'interno della modalità multiplayer.

Da non trascurare sono poi i diversi obiettivi opzionali messi a punto dal team di sviluppo. Questi, tra un'ondata di nemici e l'altra, vi permetteranno di mettere mano su dell'armamento di qualità superiore. Non solo, tenete d'occhio il livello di energia Iris estratta dall'Escavatore Wormhole, che va difeso a tutti i costi: maggiore sarà l'energia accumulata, più alto sarà il punteggio a fine partita e migliori saranno le ricompense utilizzabili nelle partite successive. 

Gestite le vostre risorse

In Metal Gear Survive non basterà combattere per avere la meglio sugli avversari. Dovrete infatti anche monitorare con una certa attenzione il livello di fame e sete del vostro alter ego virtuale. Sono indicati in percentuali nella scheda Personale del Menu Principale e vanno a diminuire con il passare del tempo.

Per evitarlo, dovrete quindi nutrirvi cacciando animali una volta individuate le migliori zone di caccia - aprendo la Mappa nel Menu Principale -, e dissetarvi raccogliendo acqua nei laghi. Con il passare del tempo e salendo di livello otterrete ricette migliori che vi permetteranno di preparare cibo più nutriente e acqua pulita.

Lo stesso accade per i medicinali, che come il cibo vanno creati. Naturalmente esistono farmaci differenti per ogni tipo di ferita o malattia:

  • Bende - per trattare le lacerazioni
  • Bevanda Energetica - per ridurre l'affaticamento
  • Kit fasciatura - per trattare le distorsioni
  • Impiastro - per trattare le contusioni
  • Medicina intestinale - per curare l'avvelenamento da cibo e acqua sporca
  • Kit emostatico - per arrestare il sanguinamento
  • Antidoto - per curare l'avvelenamento
  • Siero - per curare avvelenamenti di grado severo
  • Antibiotici - per trattare le infezioni

Salite di livello in fretta

Come avrete già capito da soli, salire di livello vi permetterà di avere maggiori possibilità di sopravvivenza. 

Per farlo, dovrete accumulare Energia Kuban uccidendo i nemici e portando a termine le varie missioni. Come accade nei più classici giochi di ruolo e d'avventura, anche in Metal Gear Survive otterrete un Punto Abilità ogni volta che salirete di livello, così da potenziare il vostro personaggio spendendo punti presso l'Istruttore Abilità nel Campo Base - un dispositivo accessibile solamente dopo il completamento della prima missione della storia.

Diverse le statistiche potenziabili, come ForzaVitalitàDestrezza e Robustezza, da seguire su più livelli in base al vostro stile di gioco. Anche in questo caso, il consiglio è di fare tutto con cautela, spendendo i vostri punti in modo ragionato.

Metal Gear Survive è disponibile per PC, Xbox One e PlayStation 4

Ora dovreste essere pronti per la battaglia... anche quella più sanguinaria!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.