FOX

Non solo Scott Eastwood: anche Tom Payne vorrebbe essere il nuovo Wolverine

Due attori hanno si sono offerti per essere il nuovo Wolverine: chi vincerà fra Scott Eastwood e Tom Payne?

Collage Tom Payne e Scott Eastwood

632 condivisioni 0 commenti

Condividi

Scott Eastwood e Tom Payne si contendono il ruolo di Wolverine. O meglio, i due attori si sono candidati ufficialmente nel caso di un reboot degli X-Men cinematografici, ora che Hugh Jackman ha dichiarato che non rivestirà più i panni dell'iconico personaggio Marvel.

Per quanto riguarda Scott Eastwood, il figlio di Clint ha detto a ScreenRant che accetterebbe "al 100%" il ruolo se Marvel glielo offrisse.

Adoro Wolverine. È uno dei miei personaggi dei fumetti preferiti di sempre. È un rinnegato. È un rinnegato con le pa**e. È come una mina vagante... non segue le regole... è il tipo di personaggio che amo.

Scott Eastwood ha anche una minima esperienza nei film action: ha ricoperto un ruolo minore in Suicide Squad, quello del militare GQ Edwards, ed è co-protagonista con John Boyega in Pacific Rim: Uprising.

Ma il figlio del grande Clint non è l'unico a voler sfoderare gli artigli. In questi ultimi giorni, infatti, si è fatto avanti anche Tom Payne, attualmente noto per il ruolo di Jesus in The Walking Dead.
L'attore ha dichiarato il suo interesse a TV Guide, dicendo che con la sua altezza di 5,7 piedi (173 cm circa) sarebbe più vicino ai 5,3 piedi (161 cm) di Wolverine nei fumetti rispetto ai 6,1 piedi (185 cm) di Hugh Jackman.

Se facessero un recast di Wolverine, sarei felice di parteciparvi. Wolverine è alto circa 5,1-5,2 piedi e Hugh è stato fantastico, ma era troppo, troppo grosso.

Va detto che non ci sono piani circa un nuovo film con Wolverine, dopo l'ultima performance di Jackman in Logan del 2017. Di mezzo c'è anche l'accordo Disney-20th Century Fox, che include i diritti sul franchise degli X-Men. Se l'acquisizione dovesse andare in porto, un nuovo film sugli X-Men non è da escludere.

Oltre a Eastwood e Payne, Hugh Jackman in persona ha fatto un nome per un suo possibile successore: Tom Hardy.
Insomma, la concorrenza è piuttosto agguerrita.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.