FoxCrime

YouTube si allea con Wikipedia per combattere fake news e teorie complottiste

di -

Addio bufale? YouTube si aggiorna e lancia un tool che riporta le informazioni tratte da Wikipedia accanto ai video che diffondono notizie false o teorie cospirazioniste.

YouTube lancia un tool di Wikipedia per eliminare fake news e teorie complottiste

110 condivisioni 0 commenti

Condividi

YouTube sta per lanciare un nuovo e importante aggiornamento per combattere la diffusione di video contenenti fake news e teorie cospirazioniste. La celebre piattaforma web di visualizzazione e condivisione di video, infatti, si è alleata con Wikipedia per l’introduzione di un nuovo tool che mostrerà informazioni accurate accanto ai filmati ritenutii “sospetti".

Il CEO di YouTube, Susan Wojcicki, ha illustrato in anteprima durante una conferenza al South by Southwest Interactive (SXSW), un festival di arti e tecnologia di Austin nel Texas, cosa cambierà sulla piattaforma dopo aver siglato un accordo con la celebre enciclopedia libera online.

La Wojcicky, che durante la conferenza era assistita dal Capo Redattore di WIRED Nicholas Thompson, ha trasmesso un breve filmato dove venivano mostrati alcuni video caricati su YouTube contenenti informazioni completamente fasulle o complottiste e che hanno ottenuto milioni di visualizzazioni e migliaia di condivisioni sui principali social network come Twitter e Facebook.

CEO di YouTube Susan WojcickiFilmMagic/Getty Images

Fra gli esempi mostrati, sono stati inclusi dei video che riguardavano strane teorie sulle scie chimiche, sullo sbarco sulla Luna e della presenza degli Illuminati. Un'attenzione particolare, infine, per un filmato che mostrava una fake news legata alla sparatoria avvenuta alla Marjory Stoneman Douglas High School di Parkland, in Florida: il video da 200mila visualizzazioni spiegava che lo studente sopravvissuto alla tragedia, David Hogg, era in realtà un attore.

"Il nostro obiettivo è quello di creare una lista di cospirazioni o notizie false nate su internet e maggiormente diffuse soprattutto sulla nostra piattaforma", ha dichiarato la Wojcicki dal palco della SXSW:

Questa nuova funzione che lanceremo a breve sarà inclusa in tutti quei filmati caricati su YouTube e che hanno creato un dibattito significativo tra gli utenti. Le persone oltre a poter ancora visualizzare quei video, hanno ora accesso a ulteriori informazioni su quell'argomento.

La Wojcicky ha spiegato che il nuovo tool, chiamato information cue, è una sorta di box informativo che nelle prossime settimane apparirà tra il filmato e il titolo per avvisare gli utenti di leggere maggior informazioni sul contenuto di quel filmato (foto in basso).

Il nuovo tool di YouTube in collaborazione con Wikipedia che apparirà nei video contetenti fake newsHDYouTube

Durante la conferenza, Zeynep Tufekci del New York Times e altri giornalisti hanno sottolineato come l'algoritmo utilizzato YouTube è spesso "colpevole" della diffusione di video bollati come fake news o complottisti, perché vengono mostrati nella sezione "Prossimi Video" che la stessa piattaforma suggerisce agli utenti durante la visualizzazione di un filmato. Ad esempio, se un utente cerca un video sull'Olocausto, YouTube potrebbe consigliare di guardarne un altro che spiega come la tragedia sia in realtà una bufala.

Inoltre, YouTube non è ancora chiara sulle regole che un utente deve rispettare prima del caricamento di determinati contenuti sulla piattaforma, visto che al momento filmati che contengono teorie complottiste non violano assolutamente le attuali norme della community in vigore.

Sorgono dubbi anche per i contenuti offerti da Wikipedia, visto che qualsiasi utente può iscriversi gratuitamente all'enciclopedia online e modificare una scheda riguardante un evento storico o la biografia di un personaggio noto della TV o del cinema.

L'aggiornamento di YouTube, che includerà il nuovo tool di Wikipedia, dovrebbe riguardare sia la versione desktop che quella mobile tramite applicazione, disponibile gratuitamente sia per i dispositivi con sistema operativo iOS che Android.

Cosa ne pensate dell'alleanza tra YouTube e Wikipedia? Pensate che il nuovo tool sia la giusta soluzione per bloccare la diffusione di video contenenti bufale?

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.