FoxComedy

Dragon Ball Legends, i Saiyan picchiano duro anche su mobile

di -

Dopo Dragon Ball FighterZ, l'universo creato da Akira Toriyama torna ai videogame con un titolo mobile. Bandai Namco ha infatti annunciato Dragon Ball Legends per iOS e Android, in uscita nel corso dell'anno.

Goku bambino

469 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo aver stupito pubblico e critica con Dragon Ball FighterZ per PC e console di ultima generazione, la creatura più celebre di Akira Toriyama torna a parlare ''videogiochese''. E lo fa con quello che, al momento, pare il miglior picchiaduro mobile mai apparso sul mercato.

In occasione della conferenza Google nel corso della GDC 2018 di San Francisco - sede in cui abbiamo visto in azione anche Ghostbusters World -, la giapponese Bandai Namco ha infatti annunciato ufficialmente Dragon Ball Legends, ennesimo fighting game dedicato a Goku e compagni, in uscita entro la fine dell'anno su dispositivi iOS e Android come free-to-play con acquisti in app.

Il titolo sfrutterà la tecnologia Cloud Platform di Google per coordinare al meglio tutte le partite tra utenti di diverse parti del mondo e non avere server specifici per ogni zona. L'esperienza sarà quindi fortemente incentrata sulle battaglie in PvP online, come ben visibile nel primo filmato di gameplay:

Il team di sviluppo ha confermato la presenza dei personaggi più iconici della serie, tra cui Goku, Piccolo, Frieza e Nappa. Come già accaduto per FighterZ, non è da escludere l'arrivo di personaggi da Dragon Ball Super, così come da altre sottoserie amatissime dai telespettatori e dagli appassionati di manga. 

Non solo, per quanto le informazioni scarseggino, sappiamo che Dragon Ball Legends sfrutterà un sistema di controllo "Tap Card", con i gamer chiamati ad interagire con le carte mostrate nella parte inferiore dello schermo per sferrare attacchi diversi. Ogni carta scatenerà una combo differente, favorendo così approcci più strategici. 

Dragon Ball Legends in uscita su iOS e AndroidHDBandai Namco
Dragon Ball Legends uscirà nel corso dell'anno su App Store e Google Play

Saranno presenti carte dedicate agli attacchi speciali, a quelli da mischia e dalla distanza, che potranno poi essere combinate toccandole in rapida ed esatta successione. Parlando invece della telecamera, pare sia posizionata in modo da ricordare gli episodi della serie Budokai.

Cosa ne pensate, le meccaniche di gioco sono riuscite ad affascinarvi? Intanto potete seguire lo sviluppo di Dragon Ball Legends sul sito ufficiale.

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.