FOX

Il nome della rosa, cast e location del film

di -

Il nome della rosa è il film di Jean-Jacques Annaud con Sean Connery, ispirato al best seller omonimo di Umberto Eco. Ecco tutti gli attori del cast e le location utilizzate per le riprese.

Il nome della rosa cast e location

1k condivisioni 0 commenti

Condividi

Il nome della rosa è un film-thriller italo-franco-tedesco del 1986 diretto da Jean-Jacques Annaud e ispirato al best seller di Umberto Eco del 1980 dall'omonimo titolo.

Se il romanzo di Eco ha ottenuto un grandissimo successo in tutto il mondo (con oltre 50milioni di copie vendute e tradotto in 40 lingue), altrettanto può dirsi per il film. La pellicola di Annaud, infatti, ha detenuto per ben 13 anni il primato di ascolti (14.672.000 telespettatori) da quando è stato trasmesso per la prima volta su Rai 1.

La storia comincia nel 1327 quando diversi e terribili omicidi finiscono con lo sconvolgere un'abbazia benedettina sperduta tra le montagne del Nord Italia. Nel monastero dovrà presto svolgersi un concilio francescano per il quale è stato convocato frate Guglielmo da Baskerville, che giunge all'abbazia insieme al giovane novizio Adso da Melk. L'abate, che conosce il passato da inquisitore di Guglielmo, gli affida il compito di indagare sulle morti che sono avvenute dentro il monastero. In molti sono convinti che tali decessi siano stati opera del Maligno e la prova starebbe nel fatto che i cadaveri presentavano le dita e la lingua di un intenso color nero. Guglielmo non è però convinto di questa spiegazione religiosa e crede che l'assassino si nasconda nell'abbazia, anche se non comprende i moventi che si celano dietro gli omicidi...

Il cast

Gli attori del film Il nome della rosa

Il cast de Il nome della rosa vanta diversi grandi nomi del cinema internazionale. Il ruolo del protagonista principale della pellicola, il frate Guglielmo da Baskerville, è stato infatti affidato ad un allora (1986) 56enne Sean Connery, già interprete di film leggendari come Agente 007 - Licenza di uccidere o Assassinio sull'Orient Express. Il ruolo del suo fido novizio Adso da Melk, invece, è stato assegnato ad un giovane Cristian Slater, volto più che noto ai moderni fan di Mr. Robot.

F. Murray Abraham (vincitore del premio Oscar come miglior attore protagonista nel 1985 per il film Amadeus) ha vestito i panni del terribile inquisitore Bernardo Gui.

Ecco l'elenco completo degli attori che hanno preso parte a Il nome della rosa:

  • Sean Conner - Guglielmo da Baskerville
  • F. Murray Abraham - Bernardo Gui
  • Christian Slater - Adso da Melk
  • Elya Baskin - Severino
  • Fëdor Fëdorovič Šaljapin - Jorge da Burgos
  • William Hickey - Ubertino da Casale
  • Michael Lonsdale - Abate Abbone
  • Ron Perlman - Salvatore
  • Volker Prechtel - Malachia
  • Helmut Qualtinger - Remigio da Varagine
  • Lucien Bodard - Cardinal Bertrand
  • Urs Althaus: Venanzio

Le location de Il nome della rosa

Per quanto riguarda i luoghi dove il film è stato girato, bisogna soffermarsi in particolar modo sulla celebre abbazia nella quale hanno luogo gli omicidi narrati nel romanzo prima e nella pellicola poi. Buona parte delle riprese interne de Il nome della rosa si sono svolte dentro l'abbazia di Eberbach a Eltville am Rhein in Assia (Germania).

L'abbazia di EberbachHDPixabay
L'abbazia di Eberbach usata per le riprese interne de Il nome della rosa

In particolare, le scene principali del film sono state riprese nella sala capitolare e nella chiesa abbaziale, una basilica a tre navate con base a forma di croce.

La parte esterna dell'abbazia, invece, è stata ricostruita a Fiano Romano dal famoso scenografo Dante Ferretti, capace di creare l'atmosfera cupa e misteriosa sia della storia che del monastero.

Il sentiero che porta al Castello di Rocca Calascio in Abruzzo (nei pressi di Campo Imperatore) è stato utilizzato per la ripresa delle scene esterne di apertura (quando Guglielmo e Adso raggiungono l'abbazia in sella a dei muli) e chiusura del film.

Rocca CalascioHDPixabay
Il castello di Rocca Calascio in Abruzzo

Un'ispirazione per le location de Il nome della Rosa arriva anche dalla Puglia. La biblioteca del monastero in cui avvengono gli omicidi, infatti, si ispira chiaramente a Castel del Monte in Puglia, con le riconoscibili torri ottagonali ubicate a ogni spigolo della struttura principale.

Castel Del MonteHDPixabay
Castel Del Monte in Puglia ha ispirato la biblioteca del monastero de Il nome della rosa

Il nome della rosa, la serie TV

I fan de Il nome della rosa saranno felici di sapere che prossimamente arriverà in televisione una serie TV co-prodotta da Palomar - Television and Film production e realizzata in associazione con Rai Fiction, che la distribuirà in Italia. Anche per questa produzione sono stati scelti nomi importanti del calibro di John Turturro e Rupert Everett chiamati a interpretare, rispettivamente, frate Guglielmo da Baskerville, e il suo antagonista, l'Inquisitore Bernardo Gui. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.