FOX

Black Panther è il film sui supereroi più redditizio di sempre in USA

Nuovo record battuto dal sovrano di Wakanda: Black Panther è il film supereroistico che ha incassato di più in USA, battendo anche The Avengers del 2012.

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Black Panther ha sorpreso un po' tutti, da diversi punti di vista. Il film, infatti, ha fatto presa in modo molto saldo sul pubblico e sulla società odierna: sarà che Black Panther incarna appieno una tematica - quella della comunità nera in America e degli emarginati in genere - e, nel mentre, inserisce una "quota rosa" piuttosto importante negli eventi della pellicola, ma sta di fatto che i suoi successi sono andati oltre ogni aspettativa.

Black Panther ha continuato a infrangere record dal giorno del suo debutto al cinema e solo di recente ne ha frantumato uno piuttosto rilevante. Il film, infatti, ha rastrellato oltre 630 milioni di dollari in USA e ha ufficialmente superato The Avengers, il film sui Vendicatori datato 2012 che si è fermato "solo" a 623.4 milioni.
Con quest'ultima impresa, il film è diventato il film sui supereroi che ha incassato di più in terra statunitense, riporta THR.

Ma non è tutto. La pellicola ha fatto benissimo anche a livello internazionale: siamo a oltre 1,23 miliardi di dollari, il che lo mette davanti a Iron Man 3 e sul terzo gradino del podio come terzo adattamento fumettistico più redditizio. Prima di lui solo The Avengers con 1.5 miliardi e Avengers: Age of Ultron con 1,4 miliardi.

Black Panther è oggi anche il 12esimo film più redditizio di sempre nella storia.

Insomma, il film ha confermato l'ottimo fiuto di Disney e Marvel Studios. Questo prova inequivocabilmente che a Hollywood si possono produrre film con protagonisti non-bianchi e sbancare il botteghino.

Detto questo Black Panther probabilmente ha poco tempo per godersi il successo, visto che Avengers: Infinity War è dietro l'angolo. Il film rappresenta il culmine del Marvel Cinematic Universe degli ultimi 10 anni e sarà un evento memorabile.

Comunque il successo di T'Challa non va marginalizzato: è stata un vittoria esaltante sia per Marvel che per la multiculturalità al cinema.
E non sarà la sola, probabilmente, visto che un sequel del film è già in lavorazione, probabilmente ancora con Ryan Coogler dietro la macchina da presa.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.