FOX

I migliori videogiochi di Dragon Ball

di -

L'onda energetica di Akira Toriyama ha colpito più volte PC e console. Quando l'ha fatto meglio?

Goku cavalca Shenron in Dragon Ball

202 condivisioni 0 commenti

Condividi

Forse non sarà perfetto, ma il matrimonio tra Dragon Ball e l'universo videoludico è sicuramente longevo. 

Sono più di 30 anni, infatti, che lo shonen di Akira Toriyama si è fatto spazio anche tra le opere in pixel e poligoni, dando il via ad una una pletora di adattamenti più o meno riusciti distribuiti su ogni genere di piattaforma. Una parata di omaggi al materiale originale o di titoli che, a ragione, hanno cercato di cavalcare l'onda - energetica - del successo di Goku e compagni. 

Seppur ormai ''masticato'', il fenomeno non accenna a spegnersi.

Merito di Dragon Ball Super, la nuova serie d'animazione appena giunta al termine, ma anche e soprattutto di Dragon Ball FighterZ, ultimo picchiaduro ad incontri disponibile da una manciata di mesi su PlayStation 4, Xbox One e PC, capace di cogliere la vera essenza dell'opera del mangaka giapponese. Senza dimenticare Dragon Ball Legends, prossimo beat 'em up pensato per i dispositivi mobile - ed in uscita nel corso dell'anno.

Un grande fermento che ci permette di ripercorrere la storia delle Sette Sfere del Drago su PC e console.

Andiamo allora a scoprire quei giochi ispirati a Dragon Ball che, negli anni, hanno saputo distinguersi più di altri, non solo per le loro trovate di gameplay, ma anche per la capacità degli sviluppatori di mettere in scena un convincente tie-in a portata di pad. 

10 - Dragon Ball Advanced Adventure

Advanced Adventure apre le danze a ritmo di Kamehameha, affondando le sue radici nel lontano 2005.

Apparso su Game Boy Advance, il titolo di Dimps e Banpresto si presentava come un frenetico picchiaduro per la console portatile di casa Nintendo, ricco di riferimenti all'anime. La storia del gioco inizia quando il piccolo Goku incontra Bulma per la prima volta e copre tutti gli eventi della saga fino alla lotta contro il ''Grande Mago Piccolo'' (Al Satan nell'adattamento italiano), mettendo sul piatto 30 personaggi giocabili e ben 5 diverse modalità.

Apparentemente molto semplice, Dragon Ball Advanced Adventure faceva del fattore divertimento il suo piatto forte, spingendoci a pigiare freneticamente il tasto d'attacco per superare i livelli e avere la meglio su diversi boss finali. Da giocare tutto d'un fiato!

9 - Dragon Ball Raging Blast

Picchiaduro ad incontri realizzato da Spike e pubblicato da Bandai Namco nel 2009 su PlayStation 3 e Xbox 360, Dragon Ball Raging Blast è molto più valido di quanto i fedelissimi del brand lascino intendere.

Raging Blast mantiene lo stesso gameplay dei precedenti Budokai Tenkaichi, facendo scendere in campo più di 50 lottatori con le relative trasformazioni e due personaggi assai particolari - e mai visti prima tra cartaceo e piccolo schermo -, vale a dire Broly Super Saiyan 3 e Vegeta Super Saiyan 3. Ad impressionare è però la sua Modalità Storia, davvero ricca di battaglie ed eventi, che vanno a ripercorrere quasi tutte le sequenze più significative dell'anime Dragon Ball Z, dalla venuta dei Saiyan alla sconfitta di Majin Bu.

8 - Dragon Ball Z Budokai Tenkaichi 3

Spike e Bandai Namco si erano già lanciati all'attacco nel 2007 con Dragon Ball Z Budokai Tenkaichi 3, disponibile su PlayStation 2 e Nintendo Wii.

Anche in questo caso parliamo di un picchiaduro, forse tra i più belli mai realizzati tra quelli dedicati alla saga di Dragon Ball. Al netto di una narrazione piuttosto striminzita, il terzo Budokai Tenkaichi ci permetteva di prendere il controllo di circa 161 personaggi, così da combattere in più di 30 ambientazioni diverse, per altro caratterizzate da differenti condizioni meteo.

Figurano in questo titolo numerosi nuovi personaggi come Re Cold, Re Vegeta, Arale, il mago Babidy o Chibi Goku dalla serie Dragon Ball GT.

7 - Dragon Ball Z The Legacy of Goku II

Dragon Ball Z: The Legacy of Goku II è il seguito diretto di The Legacy of Goku, apparso nel 2003 su Game Boy Advance.

A differenza del predecessore, l'opera firmata Webfoot Technologies riusciva inaspettatamente a brillare, regalando agli appassionati un'esperienza ricchissima di missioni principali e quest secondarie, seguendo lo stile dei più classici giochi di ruolo votati all'azione.

Giocare e portare a termine questo videogame è quasi un obbligo per ogni appassionato di Dragon Ball che si rispetti.

6 - Dragon Ball Xenoverse

Dobbiamo fare un deciso balzo nel tempo per abbracciare finalmente il primo capitolo della mini-serie Xenoverse.

Sviluppato da Dimps ed edito dalla nipponica Bandai Namco, l'ennesimo picchiaduro a tema Dragon Ball può essere giocato su PC, PS4, PS3, Xbox One e Xbox 360. Lascia maggior spazio al giocatore, permettendogli di creare il proprio personaggio. Che verrà poi convocato da Trunks del futuro mediante Shenron perché due esseri malvagi, Towa e Mira, guidati dal Dio oscuro Demigra, stanno modificando la storia con l'utilizzo di una macchina del tempo, stravolgendola completamente.

Lo scopo del gioco - arricchito da alcuni DLC - è aiutare la Pattuglia Temporale, capitanata da Trunks e dal Kaioshin del Tempo, a ripristinare l'ordine naturale degli eventi, prendendo parte alle battaglie storiche della serie di Dragon Ball impedendo che vi siano alterazioni, per poi arrivare al confronto finale con gli antagonisti.

5 - Dragon Ball Z Budokai

Nel 2003, PlayStation 2 e Nintendo GameCube accolsero a chip aperti l'originale Dragon Ball Z Budokai, che copriva le prime tre saghe della storia di Dragon Ball Z, tralasciando del tutto le vicende associate alla saga di Majin Bu.

Nonostante questa sbavatura e la presenza di soli 23 personaggi, Budokai combatteva con eleganza, proponendo uno stile assai diverso per ogni lottatore e una componente tecnica piacevolmente consistente. Non solo, la storia - fin dove narrata - seguiva per filo e per segno quella già vista - e apprezzata - in TV.

4 - Dragon Ball Xenoverse 2

Il sequel di Dragon Ball Xenoverse è andato a migliorare ogni aspetto del predecessore, debuttando nel 2016 su PlayStation 4, Xbox One e PC, per poi approdare l'anno successivo anche su Nintendo Switch. 

Il gioco permette di selezionare 104 personaggi giocabili, poi portati a 142 tramite DLC e contando anche trasformazioni e variazioni. Propone lo stesso gameplay del passato, ambientato in una serie di arene di combattimento 3D ispirate ai luoghi più importanti di Dragon Ball, con una hub centrale che è una versione più estesa di Toki Toki City, chiamata Conton City.

Uno dei più grandi meriti dei due Xenoverse è l'andare a proporre una storia del tutto originale, che anche nel secondo capitolo ci chiederà di viaggiare nel tempo e tra le sue distorsioni. 

3 - Dragon Ball Z Budokai 3

Qualcuno si sarebbe aspettato una medaglia d'oro per Dragon Ball Z Budokai 3. E a ragione, considerando quanto bello sia il videogioco di Dimps e Atari del 2004.

Un gioco che ripercorre le vicende della saga di Dragon Ball partendo dall'inizio della serie Z e terminando alla fine della serie GT, proponendo una grafica molto più dettagliata dei prequel. Per altro con sfondi finalmente dinamici!

Tantissime le attività che vi terranno incollati al pad, dallo sbloccare personaggi nascosti (come Bardak, Uub, Li Shenron o Kaioshin), allo trovare le Sfere del Drago, fino a sbloccare tutti gli oggetti e scovare tutti gli easter egg. I personaggi non abbondano come in Budokai Tenkaichi 3, ma di nuovo si fanno apprezzare per il loro stile di combattimento unico.

2 - Dragon Ball FighterZ

I talentuosi svilppatori di Arc System Works ci sono riusciti, il loro Dragon Ball FighterZ è a tutti gli effetti il miglior picchiaduro con gli eroi e i villain di Dragon Ball. Merito di un comparto grafico raffinatissimo, assolutamente fedele all'anime, e di un gameplay tecnico e al contempo spettacolare.

Al netto di un roster purtroppo ancora ristretto - di recente sono arrivati sul ring Broly e Bardock -, FighterZ ha saputo omaggiare, su PlayStation 4 e Xbox One, lo spirito del figlio prediletto di Toriyama come nessun altro prodotto poligonale ha fatto prima. 

Voi siete riusciti ad evocare Shenron?

1 - Dragon Ball Z Buu's Fury

Per chi ama Goku e i videogame, Dragon Ball Z Buu's Fury è oro puro. 

Uscito su Game Boy Advance di Nintendo, copre l'arco temporale che va dall’inizio della saga di Majin Bu fino alla sconfitta della minaccia rosa, includendo anche gli eventi degli OAV. E lo fa affinando e arricchendo la formula del prequel - Legacy of Goku II -, tra quest secondarie, easter egg, il Super Saiyan III e le varie fusioni.

Da avere, giocare e rigiocare negli anni a venire.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.