FOX

Cargo: trailer e trama dello zombie-movie con Martin Freeman

Una corsa contro il tempo per portare in salvo la sua bambina. Una possibile cura che lo attende nel deserto australiano. Speranza e disperazione che si alternano a ogni passo. Cargo è lo zombie movie da non perdere con protagonista Martin Freeman.

446 condivisioni 0 commenti

Condividi

A Martin Freeman non piace chiamarlo tale, ma Cargo è lo zombie-movie del 2018 da non perdere assolutamente.

Il film ha finalmente svelato il suo primo trailer ufficiale, chiarendo alcuni nuovi particolari sulla sua trama.

Ci troviamo in Australia, durante una terribile pandemia che trasforma chiunque venga infettato in uno zombie: una creatura senza coscienza, spinta solo dalla fame e della violenza. Una piccola famiglia viene distrutta dalla piaga quando uno di questi esseri attacca, ferendo una giovane madre.

Il terzetto si avventura nella parte rurale del paese, ma lottare contro il tempo è inutile: allo scadere delle 48 ore concesse dal virus, la donna si rivolta contro i suoi stessi cari, trasmettendo il proprio fardello anche al marito. Rimasto solo con la loro bambina, l'uomo ha un solo obiettivo adesso: portare in salvo la piccola.

Durante il suo disperato viaggio, questo padre incontrerà alcuni dei pochi sopravvissuti all'apocalisse zombie, incluso un ragazzino indigeno che potrebbe guidarlo a una cura. Che sia di nuovo arrivato il momento di sperare?

Cargo: il corto originale

Il film con protagonista Martin Freeman è in realtà un remake dell'omonimo cortometraggio del 2013, realizzato dagli stessi registi: Yolanda Ramke and Ben Howling.

Quell'anno, Cargo figurava tra i finalisti del Tropfest (uno dei più importanti festival mondiali dedicati ai short film) e conquistò il web. Ad oggi, in totale, il film conta più di 14 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Il nuovo Cargo sarà distribuito dalla piattaforma Netflix negli Stati Uniti a partire dal 18 maggio 2018.

Al momento è chiaro se il film sarà disponibile anche sul mercato italiano allo stesso modo.

(Via DreadCentral)

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.