FOX

Il Google Doodle di oggi celebra Maya Angelou

di -

Google dedica un Doodle animato a Maya Angelou: scrittrice, poetessa e grande sostenitrice del movimento per i diritti civili degli afroamericani negli Stati Uniti.

Google omaggia Maya Angelou con un Doodle animato

18 condivisioni 0 commenti

Condividi

Un Doodle animato che cita i versi della poesia Eppure mi rialzo è l'omaggio che Google oggi, 4 aprile, ha voluto dedicare alla poetessa, scrittrice e ballerina statunitense Maya Angelou (nata Marguerite Ann Johnson) che avrebbe compiuto 90 anni.

Nell'arco della sua vita la Angelou ha pubblicato un’autobiografia divisa in sette parti incentrata sulle sue esperienze in età adolescenziale, tre libri di saggistica, alcune raccolte di poesia, libri per bambini e drammi teatrali, ricevendo numerosi premi letterari e più di trenta dottorati di ricerca honoris causa.

Nota attivista per i diritti civili degli afroamericani negli Stati Uniti, la scrittrice ha lavorato anche al fianco di Malcom X e con Martin Luther King. Molti dei libri di Angelou, incentrati sul razzismo, all'epoca sono stati banditi in alcune biblioteche statunitensi, mentre oggi le sue opere sono studiate in tutti gli atenei del Paese.

Maya Angelou in uno scatto del 1970

Chi era Maya Angelou

Nata a Saint Louis, nel Missouri, Maya Angelou ha avuto un'infanzia difficile, segnata dallo stupro da parte del compagno di sua madre. Questo episodio verrà poi raccontato dalla scrittrice nel primo volume della sua autobiografia intitolato I Know When the Caged Bird Sings (Io so perché canta l’uccello in gabbia).

"Una volta uscito dal carcere, lui fu catturato da alcuni uomini del paese e picchiato a morte", scrisse Angelou nel 2005 in un articolo pubblicato su The Guardian:

Pensai di aver causato io la sua morte perché avevo fatto il suo nome alla mia famiglia. Pensai che la mia voce era così potente che poteva uccidere le persone.

Know why the caged bird sings di Maya AngelouAmazon

La scrittrice ha raccontato che durante l'adolescenza si è prostituita e di aver svolto i lavori più svariati per "sopravvivere", come la cameriera, la ballerina, la spogliarellista, la tranviera e cantante.

La svolta nella vita di Angelou arriva con il successo ottenuto dalla pubblicazione delle sue prime raccolte di poesie con i sette volumi della sua autobiografia. Per un breve periodo la scrittrice si trasferirà prima in Egitto in veste di giornalista e poi in Ghana come insegnante durante il periodo della decolonizzazione.

Ritornata in patria, diventerà docente alla Wake Forest University di Winston-Salem e coordinatrice dell'associazione per i diritti civili Southern Christian Leadership Conference degli Stati Uniti.

Considerata ormai una scrittrice e poetessa di successo, nel 1993 la Angelou verrà scelta per leggere la sua poesia, On the Pulse of Morning, durante la cerimonia di insediamento del Presidente statunitense Bill Clinton.

La poesia "Eppure mi rialzo"

Still I Rise (Eppure mi rialzo) è la poesia di Maya Angelou che troviamo nel Doodle Google di oggi, dove i versi sono letti dalla stessa Angelou a cui si alternano le voci di Oprah Winfrey, Martina McBride, Alicia Keys, America Ferrera, Laverne Cox e dal figlio della scrittrice Guy Johnson.

Di seguito pubblichiamo il testo integrale della poesia:

Puoi infangarmi nella storia
con le tue amare, contorte bugie.
Puoi schiacciarmi nella terra
ma, come la polvere, io mi rialzo.

La mia sfacciataggine ti disturba?
Perché sei afflitto dallo sconforto?
Perché cammino come se avessi pozzi di petrolio
che pompano nel mio salotto.

Proprio come le lune e i soli,
con la certezza delle maree,
come le speranze che volano alte,
io mi rialzo.

Volevi vedermi spezzata?
Con la testa china e gli occhi bassi?
Spalle cadenti come lacrime,
indebolite dai pianti della mia anima?

La mia immodestia ti offende?
Non te la prendere così tanto
solo perché io rido come se avessi miniere d’oro
scavate nel mio giardino
Puoi ferirmi con le tue parole,
puoi trafiggermi con i tuoi sguardi,
puoi uccidermi con il tuo odio,
eppure, come la vita, io mi rialzo.

La mia sensualità ti disturba?
Ti coglie di sorpresa
Che io danzi come se avessi diamanti
alla confluenza delle mie cosce?

Dalle capanne della storia ignobile
io mi rialzo.
Da un passato radicato nel dolore
io mi rialzo.
Sono un oceano nero, impetuoso e vasto
che traboccante e gonfio avanza con la marea.

Lasciandomi indietro notti di terrore e paura
io mi rialzo.
in un nuovo giorno miracolosamente chiaro
Io mi rialzo.
Portando i doni lasciati dai miei antenati,
sono la speranza e il sogno dello schiavo.
E così mi rialzo,
mi rialzo
mi rialzo

Il video Doodle di Google dedicato alla poesia I Still Rise di Maya AngelouHDGoogle

Maya Angelou si è spenta nella sua casa a Winston-Salem il 28 maggio 2014, all’età di 86 anni, ed è considerata ancora oggi la scrittrice e poetessa afroamericana più influente al mondo.

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.