FoxCrime

Stranger Things è un'idea rubata? I fratelli Duffer denunciati per plagio [UPDATE]

di -

Stranger Things è un plagio? Lo sceneggiatore, regista e produttore Charlie Kessler ha citato in giudizio i fratelli Duffer, perché ritiene che abbiano copiato un suo progetto.

Il poster della seconda stagione di Stranger Things

647 condivisioni 1 commento

Condividi

[UPDATE 05/04/2018 11.00] I fratelli Duffer hanno risposto ufficialmente alle accuse di Kessler, con un comunicato affidato al loro legale. Leggi tutti gli aggiornamenti sul nostro articolo dedicato alla vicenda del supposto plagio di Stranger Things.

Articolo originale

Mentre la produzione di Stranger Things riparte con le riprese della stagione 3 (in programma ad aprile 2018), sui fratelli Duffer si abbatte un'accusa pesantissima. Come scrive The Hollywood Reporter, i due sono stati denunciati perché la celebre serie Netflix sarebbe un plagio.

A citare presso la Suprema Corte di Los Angeles Matt e Ross è stato lo sceneggiatore e regista Charlie Kessler. In una corposa documentazione, l'uomo sostiene che le avventure di Undici e dei suoi amici sono basate su un cortometraggio intitolato Montauk e sulla sceneggiatura di un vero e proprio film, The Montauk Project. Entrambi di sua proprietà intellettuale.

A quanto pare, Kessler avrebbe parlato ai fratelli Duffer "dello script, dell'idea e della storia" dei due progetti nel corso di un party organizzato al Tribeca Film Festival del 2014, confidando nel tacito accordo di non divulgazione, uso e sfruttamento che esiste tra i lavoratori del mondo dello spettacolo. Invece, Matt e Ross non lo avrebbero rispettato e avrebbero attinto al suo materiale per creare la loro celebre serie.

Matt e Ross Duffer ai SAG AwardsHDGetty Images
Matt e Ross Duffer sul red carpet dei SAG Awards

In effetti, come ricorda Deadline, il primo titolo di Stranger Things era proprio Montauk e la sinossi ufficiale condivisa all'epoca da Netflix faceva riferimento a una storia soprannaturale ambientata nell'omonima cittadina nello Stato di New York (prima che la location venisse spostata nell'immaginaria Hawkins, nell'Indiana):

Nella serie, ambientata nel 1980 a Montauk, Long Island, un ragazzo scompare nel nulla. Mentre gli amici, la famiglia e la polizia locale cercano risposte, vengono coinvolti in uno straordinario mistero che ha a che fare con esperimenti governativi top secret, terrificanti forze sovrannaturali e una bambina molto strana. Montauk è una lettera d'amore per i classici degli anni '80 che hanno affascinato una generazione.

D'altra parte, la sinossi originale è online dal 2 aprile 2015 e Kessler avrebbe potuto sfruttare le informazioni in essa contenute a suo vantaggio. Tuttavia, stando a quanto riporta TMZ, il cortometraggio Montauk (di cui a seguire potete vedere un trailer) è stato presentato per la prima volta nel 2012 all'Hamptons International Film Festival e ha anche vinto un premio.

Ma di cosa parlano lo short movie e la sceneggiatura di Kessler? A leggere l'Allegato A della denuncia presentata dall'uomo contro i Duffer, è impossibile non notare l'incredibile somiglianza tra i suoi progetti e Stranger Things.

La storia di Kessler ruota intorno alla misteriosa scomparsa di un ragazzino di nome Michael nei pressi di una base militare abbandonata, chiamata Camp Hero. Sulle sue tracce si mette un poliziotto con un passato pieno di ombre, Steve. Durante l'indagine, l'uomo si scontra con la resistenza del Governo, che gli impedisce di perlustrare Camp Hero, sostenendo che contenga solo vecchie attrezzature dell'esercito. Invece, all'interno della base (presunta) abbandonata, una divisione segreta sta conducendo imprecisati esperimenti sui bambini, che vanno sotto il nome di The Montauk Project. L'obiettivo dell'operazione è di creare un'arma psichica e un portale su un mondo alieno. Ma qualcosa va storto e compare un mostro.

La trama prosegue con l'indagine non autorizzata di Steve, che si fa aiutare da altre due persone che non appartengono alla polizia, Nick e Judd, fino all'incontro con una misteriosa ragazzina di nome Anne e alla scoperta di un sistema di tunnel sotterranei che ospita un laboratorio segreto. Mentre i 4 cercano di trovare delle risposte, Michael, che è stato sottoposto agli esperimenti, apre il portale con la dimensione aliena e dà il via libera a un mostro che assomiglia al suo giocattolo preferito, un drago di peluche.

I protagonisti di Stranger ThingsHDNetflix
Will, Mike, Dustin e Lucas in Stranger Things

Vale la pena ricordare che la storia del Progetto Montauk non è originale, bensì è una leggenda metropolitana molto nota negli Stati Uniti, secondo la quale il Governo avrebbe svolto degli esperimenti segreti nella omonima cittadina nello stato di New York. Tuttavia, lo sviluppo del progetto di Kessler e di Stranger Things ha effettivamente molti punti in comune.

Per il momento, i fratelli Duffer e Netflix non hanno commentato la vicenda e non è possibile prevedere quale posizione decideranno di assumere.

Invece, le richieste di Charlie Kessler sono chiare. L'uomo vuole che i due sceneggiatori e registi smettano di attingere al materiale basato su Montauk e Montauk Project, distruggano quello che possiedono e gli corrispondano i diritti per avere utilizzato le sue idee, oltre ai mancati profitti e a un indennizzo per l'appropriazione e l'uso fraudolenti.

Battaglia legale in vista? Restate sintonizzati per sapere come evolverà la situazione.

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.