FOX

Tommy Hilfiger e la nuova linea d'abbigliamento per disabili

di -

Il noto brand di moda statunitense ha lanciato “Tommy Adaptive", la prima linea d'abbigliamento primavera-estate 2018 per adulti disabili e sponsorizzata anche da alcuni atleti paralimpici.

Foto promozionale per la linea Tommy Adaptive Collection (Mashable composit/Tommy Hilfiger)

12 condivisioni 0 commenti

Condividi

Tommy Hilfiger ha mantenuto la sua promessa.

Dopo il lancio di una linea di abbigliamento per bambini disabili avvenuta nel 2016 in collaborazione con l'associazione no profit Runway of Dreams, lo stilista statunitense durante le sfilate di moda dello scorso autunno aveva annunciato di voler creare una nuova linea anche per gli adulti.

Il 4 aprile 2018 sul sito web del brand di lusso è stata presentata Tommy Adaptive: la prima collezione di abiti per adulti diversamente abili per la primavera-estate 2018 composta da 37 modelli maschili e 34 femminili che riprendono lo stile sportswear del marchio.

La linea include capi essenziali come camicie, pantaloni, shorts, vestiti e giacche che sono più facili da indossare, grazie a nuovi adattamenti strutturali e di modellistica studiati dallo stilista e il suo staff in base alle differenti disabilità.

Ci sono, ad esempio, bottoni magnetici, cuciture laterali, cerniere più facili da aprire e chiudere per sfilare l'abito con una mano sola e pantaloni con chiusure in velcro e orli regolabili per le protesi delle gambe.

Foto promozionale della linea Tommy Adaptive Collection di Tommy Hilfiger con Chelsie HillHDTommy Hilfiger
La ballerina paraplegica Chelsie Hill con un abito della collezione Adaptive per la primavera 2018

"La missione di Tommy Adaptive è quella di essere inclusivi e consentire a tutti gli adulti disabili di esprimersi attraverso la moda", ha dichiarato il brand in un comunicato stampa.

Secondo quanto riportato da Elle, lo stilista ha preso in considerazione i feedback dalla comunità durante la creazione della nuova linea, con la speranza di apportare miglioramenti significativi per tutti i disabili che desiderano da tempo indossare capi d'abbigliamento comodi e facili da sfilare.

Primo piano di Jeremy Campbell: testimonial della campagna Tommy Adaptive HDTommy Hilfiger
Il campione paraolimpico Jeremy Campbell testimonial della campagna Tommy Adaptive

Per la campagna pubblicitaria Tommy Adaptive hanno posato alcuni personaggi di spicco della comunità dei disabili statunitense. Qualche nome?

Troviamo lo chef autistico 18enne Jeremiah Josey, la ballerina paraplegica Chelsie Hill, il campione paraolimpico di atletica leggera Jeremy Campbell e la blogger e speaker motivazionale Mama Cax, che ha una gamba protesica.

La blogger Mama Caxx indossa un capo d'abbigliamento della collezione Tommy AdaptiveHDTommy Hilfiger
La blogger Mama Caxx in posa per la campagna Tommy Adaptive

In una prima fase, la linea Tommy Adaptive di Tommy Hilfiger sarà disponibile solo negli Stati Uniti: i capi d'abbigliamento della nuova collezione potranno essere acquistati nell'area shop del sito web.

Dopo i vestiti realizzati da Maria Grazia Chiuri di Dior per la campionessa paraolimpica in fioretto individuale Bebe Vio, Tommy Hilfiger rimane fino ad oggi l’unico stilista di un brand di lusso ad aver disegnato una linea d’abbigliamento esclusivamente per disabili adulti.

Cosa ne pensate della scelta dello stilista statunitense di dedicare una collezione esclusivamente ai disabili?

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.